Le migliori frasi di Cervantes per gli adolescenti

· 4 luglio 2018
Gli scrittori hanno lasciato molto id più delle loro opere. Molti concetti soOggi, vi parliamo delle migliori frasi di Cervantes per gli adolescenti. Questo scrittore avventuriero ha lasciato davvero delle grandi lezioni di vita.

Miguel Cervantes è riconosciuto come una delle maggiori figure della letteratura spagnola. La sua opera principale vede come protagonista l’ingegnoso Don Chisciotte De La Mancha, che lo ha consacrato come autore immortale e grande punto di riferimento in quanto a lezioni di vita. Ecco le frasi migliori di Cervantes per gli adolescenti, sicuramente mostrano a tutto tondo la sua saggezza.

Don Chisciotte è il libro più tradotto e rieditato della storia, secondo solo alla Bibbia. Viene studiato a scuola praticamente in tutto il mondo.

Cervantes fu autore, drammaturgo, poeta e soldato oltre che scrittore. Durante la sua gioventù fu esiliato in Italia insieme a suo fratello per cinque anni. Una flotta turca lo rapì, e dopo diversi tentativi riuscì a liberarsi nel 1580 dopo aver pagato un riscatto di 500 scudi.

Queste esperienze di vita, i suoi contatti con la nobiltà nel XVI secolo fecero di Cervantes un uomo rispettato e ascoltato. Non è una sorpresa che molte delle sue frasi celebri vengono ancora ricordate. Leggete queste frasi di Cervates per gli adolescenti con i vostri figli.

Cervantes per gli adolescenti: le migliori frasi

1. “Amore e desiderio sono due cose differenti; non tutto quello che si ama si desidera, né tutto quello che si desidera si ama.”

Durante un periodo di sentimenti confusi tra amore e desiderio, Cervantes regala chiarezza con questa frase. Può essere utile come frase per far riflettere gli adolescenti su quello che provano verso qualcun altro. Senza dubbio, una frase senza tempo del grande autore spagnolo.

cervantes per gli adolescenti

2. “Tra i peccati maggiori che gli uomini commettono, nonostante molti dicono sia la superbia; io dico che è l’ingratitudine, si è soliti dire: di ingrati è pieno l’inferno.”

Qui l’autore spagnolo sottolinea l’importanza della gratitudine. Nel cammino della vita molte persone vi tenderanno la mano: non dimenticatelo.

Un giorno, chissà forse dopo aver raggiunto i vostri obiettivi, dovrete guardarvi indietro ed essere capaci di guardare negli occhi chi vi ha incoraggiati. Riconoscere la collaborazione è necessario e fondamentale.

3. “A fare bene non mancheranno mai premi.”

Al giorno d’oggi passa spesso il messaggio che i disonesti non pagano mai per i loro errori mentre gli onesti non ricevono riconoscimenti, non esistono castighi né premi per nessuno. Cervantes invece non la pensa così.

Con queste sagge parole, lo storico poeta lascia chiaramente intendere che, prima o poi, nella vita tutto torna. Se fate del bene, nella vita avrete ricompense per le vostre azioni.

4. “La strada della virtù è molto stretta mentre il cammino del vizio, largo e spazioso.”

Ecco nuovamente un segnale per il cammino tortuoso dell’adolescenza. Durante il quale i giovani incontrano molte distrazioni e tentazioni, alcune delle quali per nulla salutari.

Per questo è importante saperle lasciare da parte la cattiva strada e seguire il cammino della virtù. Anche se può sembrare ‘noioso’, o che ‘non ne vaga la pena’. Essere responsabili vi porterà lontano nella vita.

5. “Per la strada del ‘poi lo faccio’ si arriva la ‘mai’.”

La procrastinazione è un male presente nella società attuale. Ci sono distrazioni ovunque si posi lo sguardo, in particolare a causa delle nuove tecnologie, come gli smartphone.

Rimandare determinati compiti non vi porta più vicino ai vostri obiettivi. Questo vale nell’ambito scolastico, lavorativo e nel quotidiano, nonché nelle relazioni sociali.

6. “Non c’è libro così brutto da non avere nulla di buono.”

Come appassionato di lettere, le frasi di Cervantes per gli adolescenti non potevano non trasmettere il suo amore per la lettura.

Possediamo un linguaggio molto ampio che usiamo sempre meno e in malo modo. Inoltre i libri insegnano enormi lezioni di vita che devono essere ascoltate. Come dice l’autore, tutti i libri vi trasmetteranno qualcosa di buono.

cervantes per gli adolescenti

Altre lezioni interessanti di Cervantes per gli adolescenti

  • “Poche volte o quasi nessuna si compie la propria ambizione senza danneggiare terzi.”
  • “Nelle disavventure comuni si riconciliano gli animi, e si stringono amicizie.”
  • “La verità può essere tirata, ma non si rompe mai, e si erge sempre al di sopra delle bugie; come l’olio sull’acqua.”
  • “Il tempo matura tutto, l’uomo non nasce saggio.”
  • “Che pazzia mi porta a raccontare di estranei lontani, avendo tanto da ridire sui miei?”
  • “Davanti al tacere non c’è castigo né risposta.”

Da una figura emblematica e capace come quella di Miguel de Cervantes non potevamo non estrarre dei buoni insegnamenti. L’importante è trasmetterli ai più giovani, dialogare con loro e fargli applicare questi consigli. Che queste perle siano stato pronunciate o scritte secoli fa, non significa che non siano attuali, anzi tutt’altro.

Stimolate i vostri figli a leggere le frasi di Cervantes e commentatele insieme in famiglia. Senza dubbio, apprenderanno in modo più divertente.