Capire il sonno del neonato dai 4 ai 6 mesi

· 18 ottobre 2017

Quando un bambino nasce il suo orologio interno è scoordinato e non può distinguere tra giorno e notte. Con il passare dei mesi comincerà a dormire in modo più regolare, ma avrà bisogno del vostro aiuto per riposare bene. Dai 4 mesi in poi, il sonno del neonato è in media di 14 ore al giorno.

Un bambino di 4 mesi può dormire 8 ore senza cibo, a 5 mesi dormirà dalle 10 alle 11 ore e a 6 mesi avrà bisogno di una media di 11 ore di sonno ininterrotto ogni notte e un riposo di 35 minuti distribuito in 2 o 3 sonnellini.

Ogni bambino è diverso: se il vostro dorme di meno o di più non preoccupatevi, ha solo bisogno di più o meno tempo per sentirsi riposato e avere energia.

È tempo di cambiare camera?

Tra i 4 e i 6 mesi, alcuni genitori preferiscono spostarli in un’altra stanza in modo che possano avere un proprio riposo e creare una buona routine di sonno. Altri, invece, preferiscono aspettare. È una decisione molto personale: dovete valutare le opzioni a seconda dello spazio a casa e delle tue esigenze personali (e del bambino).

Piedini.

A volte la decisione di mettere il bambino in un’altra stanza è dovuta alla stanchezza. Un genitore potrebbe dormire con il suo bambino molto più a lungo se necessario, ma a volte combattere la stanchezza può essere troppo difficile. L’esaurimento prolungato è un fattore di rischio per la depressione.

Stabilire delle routine ed essere costanti

Al fine di regolare adeguatamente l’orologio interno del bambino, sarà necessario creare una routine quotidiana e seguirla ogni giorno. I bambini devono sentirsi al sicuro, sapere cosa accadrà e quindi sapere quando dormire.

Ecco perché è importante avere un orario stabilito per il sonno del bambino (le routine dovrebbero accompagnarlo durante tutta l’infanzia). Quando l’orologio interno si regolerà, il bambino comincerà a sapere quando dormire e sarà persino in grado di chiedervelo con alcuni segnali, strofinando gli occhi, sbadigliando…

Considerare i riposini

Durante il giorno i bambini non dovrebbero dormire nel buio totale perché potrebbero confonderlo con il riposo notturno. Né è necessario che la casa si trovi in ​​silenzio assoluto, perché saprà che è giorno e che l’ora di dormire di più non è ancora arrivata.

Mai svegliarlo per mangiare: lasciatelo dormire quanto serve, potrete dargli da mangiare quando lo richiederà.

Il sonno del neonato si stabilizza col passare del tempo.

Riconoscere i segnali per anticipare il sonno del neonato

Per creare abitudini sane e rendere i vostri figli più felici è importante riconoscere i segnali che danno i neonati quando sono pronti a dormire. Quando il piccolo è assonnato e non sa parlare si esprime in questo modo:

  • Ha lo sguardo perso o fisso in un punto
  • Sbadiglia
  • Si strofina gli occhi
  • Perde interesse nell’interazione con persone o giocattoli
  • È irritabile
  • Piange
  • Fa i capricci

Tutti questi segni vi diranno che il piccolo vuole riposare il più presto possibile. Una volta capito, potete aiutarlo a regolarsi attraverso la routine e il vostro amore. Il sonno del neonato sarà pian piano sempre più prevedibile.