4 abitudini per far sentire speciale un bambino

· 18 ottobre 2017

Istruire, guidare e far sentire speciale un bambino è un compito titanico ma incredibilmente gratificante. Ecco quattro abitudini da mettere in pratica per creare un legame più forte e dimostrare a nostro figlio l’amore che proviamo per lui.

1. Mantenere il contatto visivo

Potete pensare che ascoltare ciò che dice vostro figlio sia sufficiente per capire quello che vuole dirvi. Non è così. Uno dei gesti per far sentire speciale un bambino è fermarsi per un attimo e guardarlo negli occhi.

Questo gli fa capire che gli state prestando attenzione sul serio. Forse non lo analizza in questo modo, ma emotivamente è molto importante per lui. Potete approfittarne per fargli qualche domanda su ciò che ha appena detto.

Far sentire speciale un bambino giocando insieme a lui.

In questo modo vedrà che siete attente a ciò che dice e fa. Se nel momento in cui vi parla siete occupate, ditegli di aspettare un attimo e appena possibile dategli tutta la vostra attenzione. Questo atteggiamento non solo lo farà sentire speciale, ma migliorerà anche la comunicazione tra di voi.

Se il bambino è molto piccolo e ancora non parla, il contatto visivo diventa più importante. Cercherà di esprimersi ed è fondamentale guardarlo. Durante i giochi e i pasti non perdete l’opportunità di guardarlo negli occhi.

2. Trovare un momento solo per lui

Un altro atteggiamento che fa sentire speciale un bambino è fissare del tempo per stare con lui senza interruzioni. Non c’è bisogno di trascorrere un giorno intero lontane da tutte le vostre occupazioni. Per lui sarà sufficiente sapere che gli dedicate in modo esclusivo un certo periodo di tempo.

Le opzioni sono diverse:

  • Leggetegli una storia prima che si addormenti
  • Fate una passeggiata al parco ogni giorno dopo pranzo
  • Giocate 10 minuti con lui dopo il lavoro

Queste sono solo tre alternative, ma è possibile organizzare un po’ di tempo con lui come meglio credete. Mentre siete con il bambino, mettete via il cellulare e concentratevi solo su quello che fate.

3. Chiedere al bambino cosa lo interessa

Come madri, dovremmo continuamente dialogare con i nostri figli e risolvere i dubbi che hanno. Far sentire speciale un bambino significa interessarsi al suo mondo: fargli domande su ciò che lo preoccupa, lo interessa e lo spaventa.

Non chiedete semplicemente com’è andata a scuola per accontentarvi di un “Bene”. Andate oltre: chiedetegli se ha domande, se si sente bene, se qualcosa lo disturba. Questo è un ottimo modo per fargli conoscere i suoi amici e costruire un legame di fiducia tra di voi.

Una bambina con la mamma sul divano.

I vostri figli vedranno che vi importa cosa succede nella loro vita e non avranno paura di chiedervi qualsiasi cosa. È importante che non li critichiate per quello che vi dicono per evitare di perdere la loro fiducia.

Se hanno fatto qualcosa di realmente sbagliato, spiegate loro perché.

4. Amare le cose che amano

Sappiamo già che l’orsetto con cui dormono ogni notte non vi fa lo stesso effetto che fa a lui. Mostratevi comunque interessate al suo peluche.

Dimostrare di provare amore o affetto per le stesse cose lo farà sentire importante per voi. Ascoltatelo con entusiasmo se vi parla del suo castello di sabbia o del suo nuovo libro da colorare. Condividete con lui alcuni dei suoi hobby per farlo sentire a suo agio.

Adottate questi quattro atteggiamenti nella vostra vita quotidiana per far sentire vostro figlio speciale. Sono facili da seguire e i risultati includono una buona comunicazione, una migliore comprensione e un bambino più sicuro. Tutto ciò che vi serve sono pochi minuti al giorno.