5 consigli utili per far mangiare i bambini

· 16 ottobre 2018
In questo articolo, noi di Siamo Mamme vi presentiamo alcuni semplici e utili consigli per far mangiare i bambini senza preoccupazioni.

Per la maggior parte dei genitori preoccupante e persino un po’ frustrante vedere che ai loro bambini non piace mangiare o che non amano alcuni alimenti. Perciò, vi presentiamo 5 meravigliose idee per far mangiare i bambini senza difficoltà.

Per far mangiare ai bambini tutti gli alimenti necessari per un’alimentazione bilanciata è importante che noi genitori li guidiamo fin da quando sono ancora piccoli.

In questo modo creeremo delle buone abitudini alimentari nei nostri figli, che sono indispensabili per la loro crescita fisica ed emotiva. Per questo far mangiare i nostri figli fin da piccoli è così importante.

In genere, quando vediamo che nostro figlio non vuole mangiare il cibo che gli prepariamo, lo obblighiamo a terminare tutto e a non lasciare nulla nel piatto; ma ciò può essere dannoso. Con questo atteggiamento rinforziamo solamente una loro idea negativa verso il cibo. Per cui possono sviluppare in futuro gravi conseguenze, come ad esempio anemia, anoressia, ecc.

La cosa migliore che possiamo fare come genitori è insegnargli a mangiare in modo sano. Facendogli capire che deve avere delle abitudini alimentari che lo possano aiutare a prevenire delle conseguenze indesiderate, come possono essere l’obesità o il diabete, che nel lungo periodo sono dannosi per la sua salute e la sua autostima.

Noi genitori siamo i principali educatori dei nostri figli. Il modo migliore per insegnare loro a mangiare è in modo educativo e divertente. Così assoceranno gli alimenti a esperienze gradevoli, stimolando il loro appetito e la loro confidenza con il cibo.

5 idee per far mangiare i bambini

Piatto divertente

A tutti i bambini piace giocare e non c’è modo migliore per educarli del gioco e del divertimento. È per questa ragione che vi presentiamo le seguenti strategie per poter incentivare il vostro bambino a mangiare:

  1. Per far mangiare i bambini, loro dovranno capire l’importanza del cibo. È quindi un’idea eccellente presentargli la piramide alimentare attraverso disegni colorati. O dandogli l’opportunità di disegnare lui stesso gli alimenti che appartengono ad ogni categoria, identificandoli tramite canzoni o parole chiave.
  2. Possiamo portare nostro figlio al mercato e mostrargli tutti gli alimenti che sono importanti per la sua alimentazione. Spiegandogli quali nutrienti questi alimenti apportano al suo organismo. L’idea alla base è che sappiano distinguere gli alimenti sani dal cibo spazzatura o dagli alimenti processati, non indispensabili per la sua crescita.
  3. Nel momento di servire il cibo, preparategli dei piatti creativi con una varietà di odori, sapori, consistenze e colori. Un’idea è creare delle figure con gli alimenti, ad esempio il muso di un cane, un gatto o qualche animale che piaccia a nostro figlio.
  4. Permettere che il bambino partecipi al momento della preparazione del cibo è una strategia divertente che stimola la sua voglia di mangiare.
  5. È importante servire delle porzioni adeguate all’età dei nostri figli. Non dobbiamo pensare che quanto più cibo mangino tanto più sani diventeranno. L’alimentazione dei bambini deve essere bilanciata, con porzioni adeguate a seconda della loro età.

Quello che non dobbiamo fare

Bimba mangia le fragole

Anche se insegniamo ai nostri bambini a mangiare tramite il divertimento e strategie nuove, è necessario tenere a mente certi aspetti per non commettere errori.

  • Bisogna evitare che guardino la televisione o ascoltino musica nel momento del pasto. Ricordatevi che l’idea è che imparino a mangiare tramite un metodo educativo; questo potrebbe però far sì che spostino la loro attenzione su altre attività negative per la stimolazione della sua alimentazione.
  • Possiamo premiare il piccolo dopo che ha mangiato tutto con un dolce delizioso o con un alimento di sua preferenza. Ma non dobbiamo punirlo se non finisce di mangiare tutto il cibo.
  • Il modo migliore per fare pratica con le sane abitudini alimentari si basa su una buona comunicazione. Parlare con loro e applicare più volte alcune strategie per fargli capire cosa si intende per buona alimentazione sarà il miglior strumento che potrete utilizzare.
  • I bambini possono scegliere eventualmente il loro cibo preferito per stimolare il loro appetito, ma non deve essere così sempre. Questo perché altrimenti si abituerebbero all’effetto che ciò ha su di loro, e la maggior parte delle volte si tratta di dolci o alimenti ad alto contenuto di zuccheri semplici. La cosa migliore è stabilire dei limiti e lasciargli scegliere ogni tanto cosa mangiare.

Come genitori dobbiamo avere pazienza nel far mangiare i bambini, dal momento che questo processo di apprendimento è molto più lento rispetto a quello di un adulto. In questo modo, gli dimostreremo la nostra comprensione e il nostro appoggio, indispensabile per farli sentire motivati e profondamente amati.