Cosa portare in ospedale per il giorno del parto

Quando il giorno tanto atteso si avvicina, la tentazione è quella di portare mezza casa. Meglio, invece, rimanere sull'essenziale. Qui vi spieghiamo cosa portare in ospedale per il giorno del parto.

Molte delle mamme che partoriscono per la prima volta si chiedono cosa devono portare in ospedale per il giorno del parto.

In questo articolo vi diremo ciò di cui avrete bisogno voi e il piccolo. La tentazione di portarsi dietro tonnellate di cose può essere tanta, ed è dovuta all’agitazione e al timore dell’ignoto. Per questo vogliamo darvi alcuni consigli sulle cose davvero importanti da portare per il giorno del parto.

La settimana in cui arriva la data prevista per il parto, il nervosismo si fa sentire. Per questo dovete avere tutto pronto per l’arrivo del bambino.

La prima cosa da considerare è che non solo nascerà il piccolo, ma anche il vostro corpo subirà una serie di cambiamenti che non ha mai vissuto prima. Bisogna essere pronte anche a questi. Non dovete dimenticare nemmeno il vostro compagno o la persona che vi accompagnerà durante il processo. Anche loro avranno bisogno di alcuni articoli e prodotti per la persona.

Cosa bisogna portare in ospedale per il giorno del parto?

Vi consigliamo di preparare due borse o valigie separate e di mettere in ognuna tutto l’occorrente per quei giorni.

Per il bambino

Dipende se l’ospedale è pubblico o privato. Infatti, queste due tipologie di struttura forniscono cose diverse. Se si tratta di una clinica privata, è importante informarsi prima su cosa vi daranno, in modo da tenerlo presente al momento della preparazione delle borse.

I primi articoli che consigliamo di portare per il bambino sono:

  1. Tre body o pigiamini a maniche lunghe, dato che i neonati perdono calore molto facilmente. È preferibile che i bottoni o la zip siano sul davanti, in modo che non premano sulla pelle del piccolo. Così sarà anche più facile cambiare il pannolino.
  2. Dodici pannolini. Probabilmente, l’ospedale ve ne fornirà alcuni, quindi non è necessario portarne molti.
Neonata che dorme

Inoltre, vi saranno utili anche:

  1. Salviette umidificate.
  2. Un panno di mussola o un asciugamano per evitare di macchiarvi quando fate fare il ruttino al piccolo.
  3. Creme idratanti nel caso in cui il bambino abbia degli arrossamenti e la pelle delicata. Le creme devono essere specifiche per i neonati. Considerando che la permanenza in ospedale sarà breve, potete portare anche dei campioncini omaggio.
  4. Cappelli, guanti e calzini. È essenziale che il bambino abbia la testa coperta nei primi giorni di vita. Così non perderà troppo calore.
  5. Vetiti per uscire dall’ospedale. È consigliabile includere tra questi un cappello e una copertina.
  6. Infine, se tornate a casa in macchina, è importante che abbiate un seggiolino omologato per il neonato.

Per la mamma

Per il giorno del parto, anche le mamme devono portarsi alcune cose che faciliteranno la loro permanenza in ospedale. Tra queste troviamo:

  1. Documenti personali e tessera sanitaria.
  2. Documenti e referti medici relativi alla gravidanza.
  3. Piano del parto, se lo avete.
  4. Almeno cinque cambi di biancheria intima, poiché è molto probabile che vi sporcherete. La cosa migliore sarebbe comprare biancheria intima usa e getta, perché in ospedale non potrete lavarla e dovreste riporla sporca finché non tornate a casa.
  5. Assorbenti post parto. Sono preferibili quelli in cotone.
  6. Due reggiseni da allattamento, una crema specifica per i capezzoli sensibili o irritati e coppette assorbilatte.
  7. Calzini, pantofole comode e infradito per la doccia.
  8. Due camicie da notte che vi permettano di allattare il bambino con facilità. Una buona soluzione sono quelle con l’apertura frontale.
  9. Una vestaglia o una piccola coperta per coprirsi durante il giorno, se è inverno, oppure durante le visite dei parenti.
Mamma bacia il bambino appena nato

Altri articoli che vi potranno essere utili sono:

  1. Prodotti per l’igiene personale che usate abitualmente, in confezioni piccole.
  2. Vestiti per uscire dall’ospedale. Dovete pensare che quando uscirete dall’ospedale avvertirete ancora qualche dolore, soprattutto in caso di cesareo. Dovete anche ricordare che la pancia sarà molto più piccola rispetto ai giorni precedenti. In base a queste considerazioni, vi consigliamo di indossare abiti ampi e comodi, in modo da non sentire fastidi.
  3. Telefono cellulare e caricabatterie.

Per l’accompagnatore

  1. Dua cambi d’abito.
  2. Calzini e pantofole .
  3. Prodotti e articoli per l’igiene personale. Potete condividere il sapone, in modo da evitare di portare pesi eccessivi.
  4. Telefonino e caricabatterie.
  5. Macchina fotografica e caricabatterie (se volete).

Ad ogni modo, l’importante è non riempire la valigia con oggetti che “forse protrebbero servire”. È chiaro che, per il giorno del parto, non si può portare in ospedale tutto ciò che si vorrebbe. Nel caso in cui vi dovesse servire qualcosa che non avete portato, ricordate che siete in un ospedale e, di certo, potranno procurarvelo.

Infine, se la permanenza in ospedale dovesse prolungarsi a causa di qualche circostanza particolare, non temete. Dovete solo chiedere a qualcuno di andare a casa e prendere ciò di cui avete bisogno. Con un po’ di pazienza, quando sarà tutto a posto, i medici vi dimetteranno.

Guarda anche