5 temi da affrontare con i figli adolescenti

· 22 Marzo 2018
Una delle responsabilità più importanti dei genitori è quella di guidare e consigliare i figli quando ne hanno bisogno. L'adolescenza, per diversi motivi, è uno di questi momenti.

La vita degli adolescenti è costellata da cambiamenti e insicurezze. Iniziano a chiedersi molte cose e nessuno può aiutarli meglio dei genitori. Di seguito vi elenchiamo cinque temi da affrontare con i figli adolescenti.

A tutti è capitato di avre dubbi e problemi durante l’adolescenza e, a volte, di non sapere a chi chiedere consiglio. Ciò non è dovuto alla mancanza di fiducia o a cattivi rapporti con familiari e amici. Spesso si prova vergogna ad affrontarli e si pensa che forse è meglio tenerli per sé.

Tuttavia, la comunicazione tra genitori e figli nel periodo dell’adolescenza è essenziale per lo sviluppo. È una fase in cui le relazioni sociali si moltiplicano (con amici e primi fidanzati) e in cui si vivono numerose nuove esperienze. Ad esempio, si cambia scuola e bisogna integrarsi in un nuovo gruppo.

È logico che tutti questi avvenimenti possano generare dei dubbi. Spesso non si sa che strada prendere oppure qual è la decisione migliore. È in queste situazioni che i genitori devono aiutare i figli.

Amiche felici che sorridono

5 temi da affrontare con i figli adolescenti

Riassumiamo i cinque temi che bisogna affrontare con i figli adolescenti:

  1. Sessualità. Anche se è il più difficile da affrontare, parlare di sesso con i figli non è più un tabù. L’educazione sessuale deve iniziare in famiglia, poiché i vostri figli daranno più valore ai vostri consigli. È un argomento che emergerà sicuramente con i coetanei, alla TV o su Internet. In mezzo a tanta disinformazione, è essenziale segnare un percorso da seguire.
  2. Amicizie. L’adolescenza è un periodo conflittuale nel quale si perdono e si guadagnano numerose amicizie. Spesso si impara sulla propria pelle come gestirle e in chi riporre la propria fiducia. Grazie alle vostre esperienze, potrete insegnare a vostro figlio come muoversi nel mondo che sta iniziando ad esplorare.
  3. Responsabilità. Vostro figlio sta attraversando una fase in cui le responsabilità iniziano ad essere sempre più grandi. È anche probabile che sia alle prime esperienze lavorative. Per questo, cercate di educarlo al rispetto degli impegni presi e degli obblighi. La permissività non è una buona strategia, poiché questa darà solo vita ad atteggiamenti negativi.
  4. Valori. L’educazione ai valori è un processo che deve iniziare fin dall’infanzia. Quando sono adolescenti, i ragazzi iniziano a sperimentare per conto proprio. Stabiliscono da soli la strada da seguire. È a questo punto che emergono la gentilezza, il rispetto, la tolleranza e tutti gli altri valori che gli avete trasmesso. Parlare con i vostri figli per aiutarli ad affrontare la quotidianità è fondamentale.
  5. L’ultimo dei 5 temi da affrontare con i figli adolescenti è quello del denaro che appare assieme alle responsabilità. Questo porta benefici e bisogna insegnare ai figli a gestirlo. Devono comprendere il valore delle cose e degli sforzi necessari per ottenerle. In questi casi possono sorgere anche conflitti e dispute. Attraverso il dialogo, potete aiutarli a risolverle o evitarle.

Consigli per instaurare una comunicazione efficace con i figli

Pazienza

Anche se pensate di poter risolvere i loro problemi con cinque minuti di chiacchiere, non metteteli sotto pressione. Se non sono pronti a raccontarvi cosa sta accadendo, non obbligateli. L’importante è che sappiano che voi siete a disposizione e che vi vedano come un’alternativa a cui ricorrere in caso di bisogno.

Padre sempre vicino al figlio adolescente

Prima di tutto, ascoltate

Per alcuni, la frase “abbiamo due orecchie e una bocca per ascoltare e parlare la metà” è piuttosto famosa. La cosa più importante è che i figli si esprimano. Poi, se ne hanno bisogno e se è il momento giusto, potete consigliare loro cosa fare. Tuttavia, se cercate di imporre le vostre idee senza aver davvero ascoltato le loro parole, è tutto inutile.

Un padre che ascolta sarà un padre ascoltato”

Osservate

Tenete in considerazione anche il loro linguaggio corporeo, il tono della voce e le espressioni facciali. Senza rendersene conto, l’adolescente potrebbe essere molto espressivo attraverso i gesti. Inoltre, se li analizzate nel modo giusto, tali segnali potrebbero indicarvi il vero significato delle loro parole.

Prudenza

Dovete chiedere con discrezione. Fate attenzione alle parole che scegliete. Se utilizzate male un termine o ponete domande troppo invadenti potreste distruggere tutta la fiducia acquisita fino a questo momento.

Un genitore presente e impegnato nell’educazione dei propri figli può essere di grande aiuto in una fase così delicata. Non abbiate paura del dialogo, ma non forzatelo. Approfittate di tutte le opportunità per parlare con i vostri figli e, poco a poco, date loro i vostri consigli.