Il ruolo dei nonni nella famiglia e nella società

8 Luglio 2019
La relazione tra nonni e nipoti è un vincolo unico e speciale che arricchisce entrambe le generazioni. I nonni apportano più di quello che potremmo aspettarci. 

Il ruolo dei nonni all’interno della famiglia e della società è cambiato notevolmente negli ultimi tempi. Il loro intervento, che prima era molto più discreto e saltuario, ha assunto, in molti casi, un carattere imposto per necessità.

Il ruolo dei nonni

La figura dei nonni è molto importante nella vita dei nipoti, così come nella famiglia in generale. Danno un enorme contributo a livello logistico ed emotivo.

La voce dell’esperienza

Prima di tutto, i nonni sono una fonte di conoscenza ed esperienza. La loro età e il loro vissuto gli consentono di dare una prospettiva diversa e più ampia. In situazioni di crisi, rabbia o confusione, il loro punto di vista può aiutare a relativizzare e a prendere decisioni migliori.

Supporto emotivo

Sia per i figli sia per i nipoti, i nonni sono un importante punto di riferimento. In particolar modo quando si è genitori alle prime armi e ci si ritrova spaventati o sopraffatti, il supporto e i consigli dei nonni possono tranquillizzare e placare gli animi.

Nonni che leggono una storia

Rappresentano un grande aiuto anche per quanto concerne le cure del bambino facendo da mentori ai propri figli finché non sono capaci di occuparsi da soli del nuovo membro della famiglia.

Il ruolo dei nonni nella cultura familiare

I nonni sono il fulcro e il punto di unione della famiglia. Grazie a loro, le generazioni future possono conoscere più da vicino la storia della loro famiglia. Contribuiscono, inoltre, a generare un senso di identità e appartenenza quando raccontano le storie del nucleo familiare.

D’altro canto, il loro ruolo è fondamentale al fine di trasmettere i valori familiari e mantenere la famiglia unita. In genere, sono loro che più di tutti si sforzano di riunire i familiari e che più gioiscono nel vedere come si trascorre il tempo tutti insieme. I nonni ci ricordano l’importanza e il regalo che i vincoli familiari costituiscono.

Responsabilità ed empatia

I nonni suscitano nei più piccoli un naturale sentimento di simpatia e deferenza. Non è raro osservare un bambino in preda a un capriccio con i suoi genitori calmarsi non appena arriva uno dei nonni. O un bambino che ignora gli ordini dei genitori, ma che agisce senza repliche quando la richiesta proviene dai suoi nonni.

Notando l’eta e i limiti dei nonni, i bambini sviluppano empatia e il naturale istinto di cure e sono persino capaci di preoccuparsi per loro e di modificare il proprio comportamento per assicurare il loro benessere.

Imparare dai nipoti

Questa relazione, tuttavia, offre benefici bidirezionali. Così come i nonni apportano valore e arricchiscono la vita dei loro nipoti, anche i più piccoli influiscono su quella dei nonni.

I nipoti aiutano i nonni a sentirsi più giovani e vitali, a vivere di nuovo la genitorialità da una prospettiva più gentile e meno preoccupata. Si crea un vincolo unico di fiducia e complicità dal quale ne escono entrambi vincenti.

I più giovani, inoltre, possono avvicinare i loro nonni ai dibattiti, alla tecnologia e al progresso del mondo moderno. Possono aiutarli a integrarsi e ad avanzare nella società senza restare indietro.

Il ruolo dei nonni nell’educazione

Come anticipato all’inizio dell’articolo, in passato l’intervento dei nonni nella vita giornaliera dei nipoti era più scarsa e, soprattutto, saltuaria. Al giorno d’oggi, invece, molte famiglie hanno bisogno di ricorrere ai nonni come sostegno economico e logistico.

Nonni e nipoti che corrono felici sulla spiaggia il ruolo dei nonni

Ciò si deve alla configurazione della società e della famiglia contemporanea, dove i nonni si trovano in un limbo nel quale devono occuparsi dei nipoti, ma non è concesso loro influire sull’educazione dei più piccoli.

È comune che i nonni tendano a “viziare”, talvolta, i nipoti ed è altrettanto frequente che i genitori sentano la loro autorità messa in discussione da certi atteggiamenti dei nonni.

In quanto genitori, è lecito volersi assumere la responsabilità dell’educazione dei propri figli. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che i nonni realizzano, per amore, un compito che non spetta loro e che, in alcuni casi, supera le loro capacità fisiche ed emotive.

Consigliamo, quindi, di provare a delimitare quello che è davvero importante nell’educazione dei propri figli e, per il resto, di fidarsi del criterio dei nonni e di essere grati del loro supporto. Se riuscirete ad agire come alleati, ne uscirete tutti vincenti.