Mio figlio fa molti errori di ortografia: che cosa posso fare?

· 3 Gennaio 2019
In alcuni casi, i bambini hanno dei problemi con gli errori di ortografia. In questo articolo vi diciamo in che modo potete aiutarli. Prendete nota e dedicate un po' di tempo a rimediare a questi errori!

Per i bambini, imparare a scrivere costituisce un compito lungo e complesso. Quindi, se vi accorgete che vostro figlio commette molti errori di ortografia, dovete sapere che esistono diverse maniere di migliorare e aiutarlo nel corso di questo apprendimento. In questo articolo vi racconteremo tutto ciò che avete bisogno di sapere.

I giochi di parole, i dettati o l’abitudine di leggere di frequente sono alcuni dei modi migliori per aiutare vostro figlio a non commettere errori di ortografia. Per riuscirci, nelle righe che seguono vi offriamo alcuni suggerimenti che vi serviranno a impedire che vostro figlio commetta altri refusi. Prendete nota, armatevi di pazienza e non dimenticate che l’obiettivo è quello di migliorare grazie al lavoro e alla fatica!

Che cosa fare per non commettere più errori di ortografia?

1. Sviluppare la consapevolezza fonologica

Il primo consiglio che mettiamo a vostra disposizione è che, per non commettere errori di ortografia, bisogna sviluppare la consapevolezza fonologica. Si tratta di qualcosa di fondamentale per lo sviluppo dell’ortografia, perché i bambini devono sapere come si pronuncia correttamente una parola, prima di cercare di sillabarla.

In definitiva, ciò significa che il bambino deve essere in grado di riconoscere e distinguere i suoni contenuti nelle parole pronunciate, per poi tradurle nuovamente sulla carta. Tuttavia, se il piccolo ha una qualche mancanza fonologica, bisogna aiutarlo a rafforzare questo aspetto.

2. Giochi di parole

È arrivato il momento di giocare e apprendere. Tenete conto del fatto che praticare giochi di parole è un modo divertente di mettere alla prova le competenze ortografiche dei piccoli. Allo stesso tempo, rappresenta anche un’ottima opportunità per imparare parole nuove.

i giochi da tavolo sono un'ottima occasione per esercitarsi nell'ortografia

Esiste una grande varietà di possibilità, nonostante il fatto che i giochi da tavolo classici, come ScarabeoSaltinmente, costituiscano ottimi strumenti per fare in modo che i piccoli di casa si esercitino nell’ortografia e, allo stesso tempo, si divertano.

Non dimenticate che i bambini adorano i giochi. Imparare mentre si divertono sarà sempre il sistema più semplice.

3. Fate dettati brevi

In terzo luogo, si consiglia di fare dettati brevi, formati da una o due proposizioni, per fare in modo che il bambino commetta meno errori di ortografia. Potete recitarli in maniera improvvisata oppure trarli da un articolo di giornale o da un libro che risvegli il vostro interesse.

Allo stesso modo, è importante che il bambino abbia sempre accesso a libri di riferimento, sia a scuola che a casa. Quando arriva il momento della correzione, è altrettanto necessario discutere gli errori e utilizzarli come punto di partenza per migliorare.

“La consapevolezza fonologica impone che il bambino debba essere in grado di riconoscere e distinguere i suoni contenuti nelle parole pronunciate, per poi tradurle nuovamente sulla carta.”

4. Leggere di frequente

Senza alcun dubbio, uno dei migliori consigli che possiamo darvi per fare in modo che vostro figlio non commetta errori di ortografia è che lo incoraggiate a leggere di frequente; se possibile, almeno 30 minuti al giorno. La lettura rappresenta un ottimo esercizio per arricchire il vocabolario e migliorare la sintassi delle proposizioni, perché il cervello assorbe naturalmente le parole che i bambini incontrano di fronte a sé.

Allo stesso modo, se desiderate stimolare l’interesse del piccolo, la cosa migliore consiste nell’incoraggiarlo verso letture che corrispondano ai suoi gusti, oltre a destinare un tempo e un luogo per portare a termine le sessioni di lettura seguendo delle routine.

il disegno è un ottimo strumento per aiutare i bambini a non commettere errori di ortografia

5. Fate un disegno

Infine, dovete sapere che, tra gli ausili mnemonici a vostra disposizione, potete utilizzare anche il disegno. Le immagini costituiscono un’ottima maniera per aiutare i bambini a ricordare l’ortografia di una parola. Per fare in modo che vostro figlio migliori in questo campo, potete sempre trasformare in immagini le parole difficili da sillabare.

Affinché ciò sia possibile, dovete solamente disegnare qualunque parola con la quale abbiate dei problemi e trasformare il testo in immagini. In questo modo, le parole non saranno più solo un insieme di lettere, ma si trasformeranno in una rappresentazione grafica.

Come avete potuto osservare, esistono molti modi per aiutare i bambini a migliorare ed evitare di commettere errori di ortografia. Tuttavia, dovete sapere che forzarli a eseguire un’attività o essere troppo esigenti servirà solo a intensificare i sentimenti negativi del bambino nei confronti dell’attività in questione.

Quindi, vi raccomandiamo di mettere i pratica questi consigli e cercare di motivare vostro figlio durante questo processo di miglioramento. La strategia non servirà assolutamente a nulla, se non riuscirete a instillare in vostro figlio il desiderio di migliorare.