Etá migliore per iniziare a usare i social network

· 8 Maggio 2019
I social network offrono molti benefici, ma anche molte conseguenze, specialmente per i bambini.

Qual è l’età appropriata per un bambino per iniziare a usare i social network? Ormai sono pochissimi gli adulti che non hanno un profilo social, e una grossa parte di chi ce l’ha lo utilizza per molte ora al giorno. Questo, naturalmente, ha delle ripercussioni anche sui bambini.

Ormai non è raro vedere un bambino di età compresa tra i due e tre anni che utilizza un telefono cellulare, un tablet o un computer e uno di otto o nove già predisposto ad iniziare a usare i social network.

Internet, e soprattutto i social network, offrono alle persone molti vantaggi, ma anche una serie di pericoli dei quali, spesso non siamo consapevoli. Ecco perché ci chiediamo: qual è il limite da non superare?

I bambini e i social network

Secondo lo studio dell’UNICEF “La condizione dell’infanzia nel mondo 2017: figli di un mondo digitale“, una persona su tre che naviga su internet è minorenne.

Più specificamente, in Italia, la legislazione sulla protezione dei dati stabilisce che l’età minima per iniziare a usare i social network è di 14 anni, sebbene potrebbe essere inferiore con il consenso dei genitori. Tuttavia, non esiste alcuna regolamentazione legale in merito che determini l’età appropriata.

Molti genitori usano la scusa che i loro figli non hanno i social network perché non hanno un cellulare, un computer o un tablet per accedere.

Cari genitori: al momento non avere un dispositivo elettronico non è un problema. Se vostro figlio non ne ha, sicuramente uno dei suoi amici sì, e la creazione di un account in uno dei social più noti non richiede più di cinque minuti.

Per questi motivo, possiamo concludere che un bambino potrà iniziare a usare i social nel momento in cui avrà voglia, con o senza permesso.

Iniziare sui social network da bambini

Raccomandazioni per iniziare a usare i social network

Dopo aver accettato questa realtà di cui tutti dovremmo essere consapevoli, è necessario seguire una serie di raccomandazioni affinché il bambino inizi a usare i social network nel modo meno pericoloso possibile, usandoli in modo consapevole.

Dare l’esempio

Diciamo che i bambini imitano tutto ciò che vedono. Per questo motivo, e prima di rimproverare il bambino per un uso improprio o esagerato dei social network per troppo tempo, i genitori dovrebbero dare esempio. Dovrebbero, in sostanza, non utilizzarli davanti ai figli.

Spiegare i vantaggi e gli svantaggi

È importante che il bambino conosca fin dall’inizio la varietà di vantaggi che offrono i social, ma anche i pericoli che questi costituiscono.

A seconda dell’età del bambino, potete mostrare esempi reali per renderlo davvero consapevole di ciò che c’è dietro internet.

Devono essere consapevoli che hanno una loro privacy e che per nessun motivo dovrebbero perderla nei social network.

Spiegategli anche che non dovrebbe mai fornire informazioni personali attraverso i social, così come accettare richieste di amicizia o iniziare conversazioni con persone che non conosce.

Quando il bambino vuole iniziare a usare i social network, ponete un limite di tempo

Un bambino non dovrebbe vivere attaccato a un dispositivo elettronico. Per questo motivo, dovete limitarne l’uso al tempo che considerate corretto. Molti genitori lasciano usare il cellulare solo durante il fine settimana; altri, per un’ora al giorno e altri solo un giorno a settimana. Il limite lo decidete voi.

Aiutatelo ad identificare eventuali abusi sui social

Oltre a spiegare i vantaggi e gli svantaggi, dovreste dare molta importanza al problema degli abusi sui social, conosciuti come cyberbullismo. Il bambino deve sapere chiaramente che, se lui o lei si trova in una di queste situazioni, deve dirlo immediatamente.

Bambina con computer

Per concludere, non esiste un’età specifica nella quale i bambini possono iniziare a usare i social. Non possiamo fare niente per impedirgli completamente di entrare in contatto con i social media, ma possiamo far in modo che imparino a navigare su internet e a gestire i loro profili nel miglior modo possibile.