Tecniche per insegnare ai bambini le abilità sociali

23 Marzo 2019
Molti genitori si chiedono se le abilità sociali sono qualcosa di innato, che nasce dal talento dei piccoli o si possono insegnare come gli altri valori. È stato dimostrato che si possono insegnare ai bambini le abilità sociali, anche ai più introversi.

Insegnare abilità sociali ai bambini contribuisce all’equilibrio emotivo ed alla buona risoluzione dei conflitti. Le basi di queste competenze sono l’empatia e l’assertività, radicate in un profondo amor proprio. Le abilità sociali si possono acquisire ed affinare con l’aiuto degli insegnanti e di tutti coloro che si occupano del bambino.

In pratica, il primo passo per insegnare le abilità sociali ai bambini, è vederle applicate dai genitori e da chi si occupa di loro. Per questo, al momento di mettere in pratica le indicazioni di questo articolo, ogni adulto dovrebbe reimpostare il proprio modo di relazionarsi con gli altri.

In cosa consiste insegnare le abilità sociali ai bambini

In casa, ma in qualsiasi altro luogo dove si lavora con gruppi di bambini, è possibile osservare diversi modi di adattarsi e svilupparsi. Prendersi ogni giorno qualche minuto per pensare al complesso delle abilità che richiede lo svilupparsi in società, farà si che insegnare le abilità sociali ai bambini si trasformi in un momento di insegnamento veramente significativo per tutti.

1. Cosa sono e perché si ha bisogno delle abilità sociali

L’analisi del significato di queste abilità per la vita della società è un buon modo per introdurre il tema ai bambini. In base all’età, questo si può fare con dei giochi, racconti, film o letture, specialmente se si tratta di preadolescenti.

2. Scegliere ogni volta un’abilità sociale

Non conviene partire con tante abilità sociali tutte insieme. L’ideale è sceglierne una e, in base a questa, iniziare le attività. Per esempio, dedicare una settimana a pensare a quello che significa condividere. Facendo ciò, quello a cui si pensa si rielabora, si rafforza ed i bambini troveranno dei modi personali per sviluppare ogni aspetto.

3. Riflessioni profonde su ogni abilità

Ci sono diversi modi di insegnare le abilità sociali ai bambini. Il segreto sta nel far sì che siano loro stessi a riflettere ed esprimere le proprie opinioni, senza censura. Un buon esercizio è quello di disegnare una tabella con due colonne: una per ogni abilità e l’altra per gli esempi pratici proposti proprio dai piccoli.

momenti di condivisione tra bambini

4. Riportare nella pratica quello che si è appreso

Sempre attraverso attività e giochi adeguati ad ogni età del bambino, il mettere in pratica quello che è stato appreso è il modo migliore per prendere confidenza con le abilità sociali. Le drammatizzazioni ed i giochi di domande e risposte sono degli ottimi spunti per loro.

5. Pausa e riflessione

Il riposo dopo ogni abilità sociale acquisita, da la possibilità di mettere in pratica tutto quello che è stato appreso. Tornare a rivedere queste abilità, potrà aiutare a riflettere soprattutto sul modo in cui sono state assimilate.

Sia che venga fatto insieme o in modo individuale, è utile invitare i bambini ad auto-esaminarsi. Le abilità sociali complesse, come la capacità di negoziare, sono molto positive per lo sviluppo della socializzazione dei vostri figli, specialmente nelle aule scolastiche.

Immagine positiva di se stesso e assertività

Un altro aspetto dell’insegnare le abilità sociali ai bambini ha a che vedere con l’immagine che si fanno di se stessi. Ogni bambino deve sapersi apprezzare, volersi bene e difendere i suoi diritti ed interessi.

Davanti al dubbio su come insegnare l’amor proprio, la risposta si può riassumere in “essere il miglior modello possibile da seguire”. Inoltre bisogna considerare di:

  • non paragonare tra loro i bambini
  • offrirgli tempo di qualità
  • offrirgli situazioni diverse in cui districarsi
  • incentivare la loro autonomia e riconoscere sforzi e conquiste.

Per quanto riguarda l’assertività, se si vuol riassumere, si tratta del principio etico che implica di difendere e di far valere i propri diritti e saper riconoscere quelli degli altri.

bambini con abilità sociali che giocano insieme

Secondo quanto già detto, il principio di assertività, come l’immagine positiva di se stesso, sono temi che si riflettono nell’acquisizione di ogni abilità. L’autocontrollo delle emozioni, la risoluzione dei conflitti, la negoziazione o la persuasione richiedono che si metta in gioco la capacità assertiva.

Per concludere, le abilità sociali nei bambini comportano una sfida anche per gli adulti. È per questo che iniziare da casa è il regalo più prezioso che potete fargli. Il dialogo rispettoso, l’incentivo all’autonomia o l’affettuoso lavoro sulle emozioni sono alcune chiavi inequivocabili per potenziare l’essere sociale di ogni bambino.