Il valore delle routine familiari

3 Aprile 2018

Il valore delle routine familiari è immenso, sia per mantenere l’armonia nella dinamica familiare che per infondere buone abitudini nei nostri piccoli. Le case nelle quali regnano l’anarchia e la mancanza di una struttura formano bambini altrettanto anarchici e disorganizzati. Con questo articolo vorremo invitarvi a riflettere sulle routine familiari adottate nella vostra casa e a verificarne l’efficacia.

Routine familiari con un bebè

Nel caso in cui abbiate in casa un bebè, se volete riservare un po’ di tempo a disposizione per voi, l’adozione di una routine risulta indispensabile. La creazione di orari (approssimativi) è la maniera migliore per avere una giornata  organizzata e prevedibile, e per poter fare dei programmi con il “vostro tempo”.

Ciò che intendiamo dire è che i bebè devono seguire una routine che regoli l’alimentazione, il bagno e la stimolazione, e che faccia prendere loro il sole in orari che permettano a voi di organizzare la vostra giornata e a loro di imparare a regolarsi un po’ alla volta.

Naturalmente, tutto va fatto con criterio, perché, per esempio, un bebè di un mese farà molta fatica ad adattarsi agli orari dell’alimentazione e del sonno. Tuttavia, potete organizzargli una sequenza che preveda l’allattamento, la stimolazione sensoriale o la siesta pomeridiana. Potete anche rispettare gli orari del bagno e dell’esposizione al sole che dipendono completamente da voi.

Verso i due o tre mesi di età, la maggior parte dei bebè adottano già degli intervalli che si aggirano intorno alle tre ore, tra un pasto e l’altro. Se vi sembra di non riuscire a raggiungere questo risultato, chiedete aiuto a una consulente professionale in allattamento materno o al vostro pediatra. Un bebè che mangia bene dorme bene: solo in questo modo potrete creare una routine efficace. Un bebè che non si alimenta bene, al contrario, dorme poco e diventa piagnucoloso e irritabile.

Routine con bambini piccoli

Dopo che i piccoli hanno iniziato a frequentare l’asilo o la scuola materna, è importante modificare la routine familiare. Bisogna considerare, infatti, che le ore di sonno devono essere sufficienti, in modo che vostro figlio abbia abbastanza energie per giocare e divertirsi, e, di conseguenza, godere di tutto ciò che queste strutture hanno da offrirgli.

Nell'instaurare delle routine familiari, il sonno è della massima importanza

Tenete in considerazione i seguenti aspetti:

  • Considerate gli orari nei quali deve andare a dormire e poi alzarsi. La routine del mattino è molto importante, perché la giornata deve iniziare felicemente sia per loro che per voi.
  • La maggior parte dei bambini hanno bisogno di tempo per svegliarsi, bere il latte e lasciarsi vestire a dovere. Cercate quindi di disporre di abbastanza tempo senza dover mettere loro fretta.
  • Una volta tornati a casa, la routine torna a essere importante nell’infondere in loro buone abitudini. Insegnate loro a lavarsi le mani quando rientrano in casa, a cambiarsi i vestiti o qualunque cosa riteniate opportuna, secondo la dinamica della vostra famiglia.
  • Ricordate di mantenere orari invariati per il bagno e la cena, ma anche per il gioco.
  • Fate in modo che anche durante i pasti adottino abitudini corrette, come, per esempio, il rimanere seduti sulla sedia o l’utilizzo di tovaglioli. Potete anche incoraggiarli a cercare di usare le posate.
  • Altrettanto importante è che, dopo aver finito di giocare, si mettano a raccogliere i giocattoli, in base, naturalmente, alle loro possibilità.

Routine con bambini grandi

I bambini più grandicelli iniziano già ad avere altre responsabilità, come i compiti scolastici, che dovete inserire nella routine quotidiana.

  • Organizzate la routine del mattino attraverso cartelloni contenenti fotografie o disegni, grazie ai quali i bambini possano vedere che cosa devono fare: lavarsi, vestirsi, fare colazione… Inserite ogni attività che secondo voi deve essere fare parte della loro routine mattutina.
  • Anche dopo il ritorno a casa devono esistere degli orari per mangiare, guardare la televisione, giocare, fare i compiti e fare il bagno.
  • Ognuna di queste attività deve essere organizzata secondo un proprio schema. In altre parole, per esempio, quando arriva il momento di fare il bagno, il bambino deve essere in grado di farlo da solo o con un minimo di aiuto, rivestirsi, raccogliere i vestiti sporchi, metterli nella cesta…
  • In questa fase la routine e la creazione di buone abitudini scolastiche sono assolutamente indispensabili. I compiti vanno svolti alla stessa ora in un luogo adatto, ben illuminato e ventilato, e in cui i rumori e i fattori di distrazione siano ridotti al minimo. Dopo aver finito, il bambino deve raccogliere tutto il materiale e preparare la cartella per il giorno seguente.
  • Quando arriva il momento della cena, chiedetegli di darvi una mano ad apparecchiare e, dopo la sua conclusione, a prendere il suo piatto e portarlo in cucina.
Le routine familiari contribuiscono al mantenimento dell'armonia domestica

Le routine sono sinonimo di perseveranza

Ricordate che la creazione di routine familiari efficaci richiede da parte vostra costanza e perseveranza, oltre a un certo sforzo e l’impiego della vostra capacità di giudizio per organizzarle nel migliore dei modi. I risultati, però, non tarderanno ad arrivare e dimostreranno quanto ne sia valsa la pena.

Essere costante e perseverante nel creare le routine comporta il metterle in pratica giorno dopo giorno con incrollabile determinazione. Se riservate la questione della struttura e degli orari solo per i giorni nei quali intendete rimproverare i vostri figli, mentre negli altri giorni sabotate gli orari che avete stabilito, vi sarà molto più difficile inserire le routine nella dinamica familiare.

Amore e buonumore

Amore e buonumore sono i segreti che vi permetteranno di instaurare routine familiari senza che la convivenza si carichi di tensione. Educare i vostri figli non equivale a rimproverarli. Significa formare con amore, pazienza e perseveranza.