Perché bisogna evitare di baciare il figlio sulla bocca?

· 28 settembre 2017
Baciare il figlio sulla bocca.

Ti sarà sicuramente capitato di vedere una mamma baciare il figlio sulla bocca. Ci sono madri molto affettuose a cui piace dimostrare il proprio amore in questo modo. Che tu abbia assistito a una scena simile o che lo abbia fatto tu stessa, ti sei chiesta se questa espressione di affetto è sana?

Ovviamente c’è chi è favore di questa pratica e chi è contrario. Se hai dei dubbi al riguardo, la cosa migliore che puoi fare è informarti. Ecco tutte le informazioni necessarie riguardo ai baci sulla bocca tra genitori e figli.

Baciare il figlio sulla bocca: una dimostrazione di affetto

La maternità può risultare un’esperienza così gratificante che spesso avremo la tendenza a esprimere il nostro affetto in modo molto espansivo. E molte volte non ci viene in mente cosa più tenera e dolce che baciare il figlio sulla bocca.
Il fatto che i bambini accettino questi baci con grande gioia e piacere, ci spinge a continuare finché non diventa una vera abitudine. È salutare?
In quanto esseri umani, quando parliamo di salute dobbiamo distinguere tra salute emotiva e salute fisica. Quando ci domandiamo se sia sano o meno baciare sulla bocca il nostro bambino, dovremo dare due risposte.

Salute fisica

Nonostante si raccomandi il contatto fisico con il bambino per rafforzare il legame madre-figlio, sia per la mamma, sia per il piccolo, da un punto di vista fisico questa pratica non è consigliabile. Attraverso il contatto bocca-bocca, infatti, si possono trasmettere virus e batteri dannosi per la salute del bambino.
Ricordiamoci che il nostro organismo è molto più forte del suo, avendo già sviluppato adeguate difese immunitarie. Per questo motivo i medici raccomandano di non baciare i piccoli sulla bocca.

Una mamma coccola il suo neonato.

Questione di igiene

Attraverso il bacio si trasmettono molte malattie contagiose, dall’influenza alla mononucleosi. Si rischia addirittura di provocare problemi a breve e medio termine alle gengive del piccolo.

Quando ci bagniamo le labbra, cosa che accade molto spesso durante la giornata, diventiamo potenziali portatori di virus o batteri che, se contratti dal bambino, rischiano di avere su di lui effetti catastrofici.

Si sono verificati casi di genitori che hanno trasmesso al figlio malattie come il citomegalovirus o altre patologie virali contratte tramite le goccioline di saliva, una stretta di mano con un’altra persona o uno starnuto nell’avambraccio.

Tra tutte le patologie che siamo in grado di trasmettere con un bacio, c’è la cosiddetta “malattia del bacio”, appartenente alla famiglia dell’herpes.

Salute emotiva

Il bacio trasmette al bambino una sensazione piacevole, poiché gli ricorda quella che provava quando succhiava dal seno della madre. Il contatto con le labbra è simile e lo fa sentire soddisfatto. Anche se a prima vista questa cosa può sembrare positiva, di fatto non lo è.

 Da un punto di vista psico-emotivo, gli esperti di salute mentale spiegano che non è consigliabile baciare nostro figlio sulla bocca poiché, crescendo, in lui potrebbe crearsi confusione.

Anche se è una dimostrazione di tenerezza e affetto da parte nostra, il bacio sulla bocca potrebbe creare della confusione nel bambino man mano che cresce, poiché si renderà conto che si tratta di una dimostrazione di affetto riservata al partner.
Sebbene in molti paesi la pratica di baciare il figlio sulla bocca sia normale, va bene rispettare la tradizione, ma l’ideale sarebbe abbandonare quest’abitudine poco a poco, per evitare di mettere i nostri figli in situazioni di disagio.

I più piccoli, infatti, per i quali non esiste un filtro, potrebbero confondersi e pensare di poter baciare sulla bocca tutte le persone che fanno parte della loro vita. Siamo noi genitori a dover insegnare loro che l’affetto si esprime in modi diversi, e che solo mamma e papà possono baciarsi sulla bocca.
Secondo l’opinione degli esperti, un bacio sulla bocca può trasmettere a un bambino di età compresa tra i 3 e gli 11 anni, un messaggio sbagliato,  arrivando in alcune occasioni a provocargli un trauma che si ripercuoterà sull’adolescenza o la vita adulta.

Quindi non posso baciare il mio bambino?

Non è consigliabile. Se realmente ci sta a cuore la salute di nostro figlio, è meglio evitare di dargli baci sulla bocca. Gli esperti di infettivologia pediatrica insistono nell’affermare che è meglio abbandonare questa abitudine per evitare che il bambino contragga delle malattie.

Baciare sulla guancia.

Inoltre, esistono molti modi per dimostrare il nostro amore, basta solo trovarli.

Raccomandazioni

Evita di baciare il piccolo sulla bocca, lavati bene le mani, non soffiare sul suo cibo e non prestargli il tuo spazzolino da denti. Evita di masticargli il cibo quando cominci lo svezzamento, meglio usare un frullatore per evitare la trasmissione di germi e virus.

Ricorda, tu hai già gli anticorpi necessari a combattere le aggressioni e le malattie. Il tuo bambino invece non ha ancora queste difese immunitarie.