Parlare male del padre ai figli: perché è da evitare

Parlare male del padre ai figli causa danni difficili da riparare. La priorità è sempre garantire un'infanzia sicura e felice.
Parlare male del padre ai figli: perché è da evitare

Ultimo aggiornamento: 08 luglio, 2021

Il divorzio non è l’unica situazione in cui un genitore finisce per criticare l’altro. Può capitare anche quando uno dei due non è mai stato presente nella vita del bambino o quando la coppia continua a vivere insieme. Qualunque sia la situazione, parlare male del padre ai figli (o della madre), può fare danni enormi. È, quindi, da evitare a ogni costo.

Quando ci sentiamo delusi o traditi dal partner, è normale che emerga una voglia incontrollabile di esprimere la nostra rabbia. Il rancore, tuttavia, non deve mai essere rivolto verso i figli. L’obiettivo prioritario è proteggerli e assicurare loro un ambiente più sano possibile. 

Amare ed essere amati

Per un bambino, il nucleo familiare è il suo centro, il suo mondo. Mamma e papà sono un punto di riferimento, un nido sicuro. Attraverso l’amore e la fiducia che riceve, il piccolo crea la sua personalità e comincia ad aprirsi al mondo.

Uomo che si separa dalla moglie abbraccia la figlia

Il bambino, per raggiungere un adeguato sviluppo emotivo, ha bisogno di amare senza doversi sentire in colpa e di sentirsi amato in modo incondizionato dai genitori. La famiglia è un luogo sicuro e felice, da cui deve provenire la fiducia necessaria per esplorare nuovi territori. È necessario che viva in un ambiente stabile e protetto in cui tornare a ricaricarsi, con radici solide che gli permettano di crescere senza paura. È tanta l’importanza del nucleo familiare che bisogna fare tutto il possibile affinché sia armonioso e in grado di “nutrire” il bambino.

Permettete ai vostri figli di amare il papà, anche se voi avete smesso di farlo

La realtà tuttavia non è mai perfetta. Forse il padre di vostro figlio non ha mai voluto essere presente nella sua vita o avete deciso che la separazione è la scelta migliore. O, forse, pur restando insieme, conflitti e discussioni stanno mettendo a dura prova il rapporto di coppia.

Queste situazioni fanno parte della vita e, come adulti, dovete affrontarle nel migliore dei modi. Dobbiamo sempre ricordare, però, che non devono mai attentare al benessere dei figli, nella misura del possibile. È evidente che avranno un impatto nella vita del bambino, ma questo può avvenire in modo diverso in base all’atteggiamento di entrambi i genitori.

È possibile che il padre di vostro figlio non sia stato corretto, che vi abbia ferito, tradito o deluso. O, addirittura, che abbia commesso errori e negligenze come genitore. Quindi è del tutto comprensibile e valido che questa situazione generi in voi emozioni negative, rabbia o rancore.

Nonostante ciò, sarà necessario, da parte vostra, un lavoro emotivo per elaborare questi avvenimenti ed essere capaci di perdonare. La priorità, senza dubbio, è tutelare vostro figlio. Ciò comprende anche lo sforzo di proteggere l’immagine che ha del padre e il rapporto che ha creato con lui. Tuo figlio ha bisogno di amare il papà e di sentirsi contraccambiato. Nella stessa misura in cui ha bisogno di voi.

Parlare male del padre ai figli, coppia che litiga

Parlare male del padre ai figli

Parlare male del padre ai figli li priva di un aspetto fondamentale del loro sviluppo. Quando gli pronunciate frasi come “papà se ne è andato perché non gli importa niente di te, perché non si preoccupa per te“, il bambino non recepisce che il padre è una persona negligente. Anzi, sente di essere colpevole. Di conseguenza inizierà a sentirsi non adeguato, non meritevole di amore.

E ancora, espressioni del tipo “sei uguale a tuo padre” o “tuo padre è cattivo, irresponsabile, egoista“, non fanno che mettere vostro figlio a dura prova. Sarà obbligato a prendere un posizione, si sentirà in colpa perché vuole bene al padre e soffrirà per la crepa che si è aperta nel suo piccolo mondo, un mondo da cui non proviene più stabilità e armonia, ma soltanto odio e confusione.

Potreste pensare che i vostri figli hanno diritto di sapere come è realmente il padre, che devono conoscere la verità. In realtà, quello a cui hanno diritto è di essere bambini, di sentirsi amati e al sicuro, di non dover affrontare i problemi degli adulti. Quando cresceranno, sapranno, capiranno e riorganizzeranno il vissuto in un’altra prospettiva. Ma per il momento, permettete loro di crescere il più serenamente possibile.

It might interest you...
Evitare il divorzio per i figli è giusto o sbagliato?
Siamo MammeLeggi in Siamo Mamme
Evitare il divorzio per i figli è giusto o sbagliato?

Evitare il divorzio per i figli è sbagliato. La separazione sarà dura e frustrante per tutti, ma aiuterà vostro figlio a capire che è meglio così.



  • Sánchez-Queija, I., & Oliva, A. (2003). Vínculos de apego con los padres y relaciones con los iguales durante la adolescencia. Revista de Psicología Social18(1), 71-86.
  • Nuñez Mederos, C. S., Pérez Cernuda, C., & Castro Peraza, M. (2017). Consecuencias del divorcio-separación en niños de edad escolar y actitudes asumidas por los padres. Revista Cubana de Medicina General Integral33(3), 296-309.