30 nomi maschili di origine egiziana

Lasciatevi travolgere dalla bellezza delle piramidi e scoprite se il nome scelto per il vostro futuro bambino è nascosto in esse. In questo articolo vi accompagniamo nella ricerca.
30 nomi maschili di origine egiziana

Ultimo aggiornamento: 22 dicembre, 2021

La cultura egiziana esiste da oltre 6000 anni ed è costituita dal modo di vivere, dai costumi e dalle tradizioni di una delle società più memorabili dell’antichità. Se provate ammirazione per questa tradizione, non potete perdervi  l’elenco con i migliori nomi maschili di origine egiziana che abbiamo redatto per voi.

Gli stessi simboli nascosti che racchiudono le piramidi e i monumenti più emblematici si possono apprezzare anche nelle opzioni che oggi vi presentiamo. Prendete nota!

Alla scoperta dei nomi di origine egiziana

Non è facile trascrivere nomi propri di origine egiziana in una lingua moderna. È quanto afferma J.Padró in uno studio che registra lo sforzo che questo compito comporta per gli egittologi.

Seguendo le sue indicazioni, oggi abbiamo raccolto alcuni dei nomi più famosi e popolari tra i padri di questa antica civiltà.

faraoni dei tempio di abu simbel ad aswan egitto

Nomi egizi: dalla A alla N

  • Aaron: sebbene sia classificato come un nome ebraico di origine biblica, probabilmente non sapete che deriva da un termine egiziano di significato sconosciuto. Tuttavia, a causa della sua etimologia, è probabile che si riferisca a colui ‘che ha grande dignità o brillantezza’.
  • Abasi: per chi sarà ‘duro’ nella vita.
  • Akhenaton: nome dato a uno dei faraoni più rinomati della civiltà egizia.
  • Amon: significa ‘colui che è nascosto’, alludendo al carattere invisibile dell’aria.
  • Asim: per quel piccolo che sarà ‘il protettore’.
  • Horus: si riferisce all”elevato’. In questo senso, è anche riconosciuto come il Dio celeste nella mitologia egizia.
  • Imhotep: il primo medico della storia, nato a Memphis, è riconosciuto con questo nome. In questo modo, significa ‘colui che viene in pace’.
  • Khufu: è la variante del faraone Khéops, che ordinò la costruzione della più grande piramide della storia.
  • Khafra: così fu chiamato un faraone della quarta dinastia, famoso per la piramide di Giza.
  • Khéops: è un’altra opzione obbligatoria in questo elenco per fare riferimento a uno dei personaggi più famosi di questa antica civiltà.
  • Chefren: fu il quarto faraone della IV dinastia egizia.
  • Nassor: per chi sarà ‘vittorioso’.
  • Nuru: un’opzione perfetta e unisex per chiamare chi è ‘nato durante il giorno’.

Nomi egizi: dalla O alla Z

  • Odion: significa ‘nato da gemelli’. Pertanto, se aspettate due piccoli, questa è una delle opzioni perfette per chiamarne uno.
  • Omari: significa ‘nato alto’.
  • Onofre: un’opzione che ogni genitore vorrà, poiché è così che viene riconosciuto il piccolo ‘che raggiunge la felicità‘.
  • Osiride: Dio della resurrezione, simbolo della fertilità e della rigenerazione del Nilo.
  • Ra: è il dio del Sole e l’origine della vita nella mitologia egizia.
  • Ramses: questa è la variante ellenizzata di Ra, ma contiene la stessa importanza con un tocco più sonoro nella sua pronuncia.
  • Re: così si riconosce anche il Dio del mezzogiorno. Quindi, se il bambino nasce in questo momento, è un’opzione da considerare.
  • Seb: è il Dio della terra.
  • Sadiki: per chi sarà ‘fedele’.
  • Serapio: si riferisce al dio egizio Serapide. Per unificare il popolo greco ed egiziano, Tolomeo I lo riconobbe come patrono di Alessandria e come divinità ufficiale di entrambe le civiltà.
  • Serapión: è la variante del nome precedente, ma con più forza sonora.
  • Shakir: per quel piccolo che sarà ‘grato’.
  • Shu: si riferisce ad uno dei quattro elementi per eccellenza, l’aria.
  • Thabit: significa ‘forte’. Una qualità che i genitori egiziani apprezzavano molto.
  • Tor: si riferisce al futuro ‘re’ della casa.
  • Tutankhamon: fu uno dei faraoni più importanti di questa civiltà. Si crede che significhi ‘immagine vivente di Aton’ aggiunta a ‘immagine vivente di Amon’.
  • Tutmés: in linea con l’opzione precedente, fu il terzo faraone della XVIII dinastia egizia. Senza dubbio, un nome che ha molto potere.
nomi di origine egiziana

I nomi di origine egiziana e la storia dei faraoni

Come spiega Abele de Medici, i genitori egiziani erano soliti consultare un astrologo professionista per dare un nome al loro neonato. E questo consisteva in almeno due parti: una che rifletteva una qualità, e l’altra che alludeva a un dio protettore.

Come potete vedere, qui abbiamo semplificato le opzioni e abbiamo scelto solo una delle varianti. Tuttavia, conservano tutte le stesse misteriose allusioni che davano a ogni piccolo della casa un significato speciale. E voi? Quale di questi nomi preferite?

Potrebbe interessarti ...
40 nomi maschili di origine Maya
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
40 nomi maschili di origine Maya

Musicali, diversi ed esotici, i nomi Maya maschili sono un'ottima opzione se volete dare al vostro bambino un nome speciale.