La mia gravidanza è multipla, e ora che faccio?

· 30 Agosto 2017

Le probabilità di una gravidanza multipla naturale sono molto basse, ma se è il vostro caso, congratulazioni! Scoprite tutto su questo tipo di gravidanza, dalle cure da seguire alle raccomandazioni per portarla a buon fine.

Probabilmente non riuscirete a crederci fino al terzo mese, quando vedrete i bambini tramite un’ecografia.

È naturale che siate sorprese: può verificarsi soltanto in donne dotate di un gene che predispone ad una doppia ovulazione o se lo spermatozoo dell’uomo si divide.

Una gravidanza multipla è lo sviluppo simultaneo nell’utero di due o più feti. Questi possono essere classificati come vitellini se provengono dalla fecondazione di due ovuli diversi e senza somiglianza fisica, o univitellini se hanno la loro origine da un solo ovulo e sono identici.

Il patrimonio genetico contribuisce alla probabilità di gravidanze multiple. Anche l’età potrebbe essere un elemento importante: il corpo produce più ormoni che stimolano l’ovulazione tra i 18 e i 24 anni, e le ovaie liberano mensilmente più ovuli.

Secondo la Società Spagnola di Fertilità, tra 100 gravidanze naturali, soltanto una potrebbe essere multipla.

Gravidanza multipla: che fare?

donna-col-pancione-scoperto

La prima cosa da fare è mantenere la calma: una gravidanza multipla è rischiosa e richiede sin dall’inizio più attenzioni e cure rispetto ad una gravidanza semplice.

La prematurità si verifica nella maggior parte dei casi, a causa del poco spazio intrauterino, quindi bisogna controllare al massimo l’emotività, rimandendo tranquille e rilassate.

Una donna con una gravidanza multipla non deve mai stare sola. Cercate il sostegno di un familiare o di una persona di fiducia che  si faccia carico delle cose di cui potreste avere bisogno.

Gravidanza multipla: alimentazione

donna-incinta-con-cesto-di-frutta

I controlli, le cure e le raccomandazioni verranno determinati dal vostro medico. Vi consiglierà un trattamento adeguato in base al numero dei bambini che state aspettando, alla vostra storia clinica, alla tolleranza ai farmaci e all’evoluzione della gravidanza.

A chi aspetta due gemelli si raccomanda di aumentare di peso tra i 15 e i 20 chilogrammi durante le prime 20/24 settimane di gravidanza. A chi ne aspetta tre, tra i 22 e i 27 chili.

È importante una dieta a base di verdura, frutta e cereali, integrata con vitamine consigliate dal medico per evitare carenza di ferro o anemia.

Gravidanza multipla: cure

Chi attende due o più gemelli deve farsi visitare dal ginecologo con molta più frequenza di chi aspetta un solo bimbo, per prevenire eventuali complicazioni.

É inoltre importante che la futura mamma riduca significativamente l’attività a partire dal quarto mese.

Non spaventatevi se il medico vi raccomanda riposo assoluto al quinto o sesto mese di gravidanza. Si tratta di un accorgimento preventivo, data la crescita dei bimbi, che ogni giorno si faranno più grandi e pesanti.

Quando si tratta di tre o quattro gemelli, le possibilità che il medico consigli riposo assoluto in ospedale aumentano, in modo che la madre riceva cure adeguate e farmaci per ritardare il travaglio.

I medicinali forniscono le vitamine necessarie per la madre e i neonati, oltre a contribuire ad accelerare il processo di sviluppo polmonare dei piccoli.

Non è stato uno, né due, sono stati tre angeli a benedirmi,

riempiendo il mio ventre di illusioni, sogni e felicità,

loro lo hanno chiesto,

e mi hanno scelta come loro mamma.

-Anonimo-