In che mese nascono più bambini in Italia?

7 Agosto 2019
Vi siete mai chiesti in che mese nascono più bambini in Italia? Scoprite la risposta!

I bambini sono il presente e il futuro di un paese. Per questo, tra le altre cose, sembra interessante sapere in quale mese dell’anno nascono più bambini in Italia. Per questo, nel prossimo capitolo sfoglieremo la margherita per saperlo in modo esatto. Prendete nota e scoprite di seguito in che mese nascono più bambini!

Se vi siete mai chiesti  in quale stagione dell’anno nascono più bambini, la cosa più ovvia è pensare che i bambini nascono durante tutti i mesi dell’anno. Tuttavia, in Italia è a settembre che nascono più bambini, subito seguito da luglio. Il nostro paese è un po’ un’eccezione in Europa, dove i mesi con maggiori nascite di solito sono luglio e agosto.

Considerando che ci vogliono 9 mesi per lo sviluppo completo del feto, secondo questi dati che gli italiani desiderano di più la gravidanza soprattutto attorno alle vacanze di Natale e all’inizio dell’anno. L’anno nuovo forse stimola nuovi progetti?

Inoltre, non bisogna dimenticare che i cambiamenti sociali ed economici influiscono nella vita più intima, e questo influenza il nucleo familiare. In realtà, quindi, il tasso di natalità è cambiato e si è modificato nel tempo, e i mesi con più nascite sono cambiati attraverso le epoche a causa dei diversi contesti sociali che circondano il concepimento. Inoltre, l’Italia sta vivendo una diminuzione drastica delle nascite. Cerchiamo ora di spiegare questi due fenomeni.

In che mese nascono più bambini in Italia?

I dati che abbiamo sono vecchiotti (risalgono al 2015) ma sono comunque molto interessanti e non c’è motivo di pensare che ci siano stati grandi cambiamenti da allora. Dunque, perché il mese in cui nascono più bambini in Italia è proprio settembre?

Certamente c’è un importante fattore psicologico e, banalmente, di tempo. Durante le vacanze tra Natale e fine anno le coppie hanno più tempo per fare l’amore e concepire un figlio, e magari l’atmosfera festosa allenta la pressione dello stress, grande nemico del concepimento.

Mese in cui nascono più bambini

Ma forse il motivo ha anche a che fare con banali questioni organizzative degli ospedali. Vale a dire che visto che agosto è un periodo di ferie per il personale ospedaliero, è possibile che i cesarei programmati vengano messi in calendario soprattutto ai primi di settembre, aumentando così la percentuale di nascite in questo mese.

In che mese nascono più bambini in Europa?

Come abbiamo detto, nel resto d’Europa i dati sono un po’ diversi rispetto a quelli del nostro paese. Negli altri paesi infatti le nascite avvengono soprattutto a luglio (che del resto è il secondo mese per nascite anche da noi) o ad agosto. In Estonia, ad esempio, i nati in luglio sono ben il 9,83%, in Romania il 9,66%, in Germania il 9,25%.

Attendere la nascita

Perché in Italia si fanno meno figli?

Veniamo ora a una questione più preoccupante, vale a dire il calo delle nascite nel nostro paese. A cosa è dovuto? Secondo gli analisti, il calo è dovuto all’innalzamento dell’età in cui le coppie cercano un figlio e all’emigrazione. Avete capito bene, l’emigrazione.

Se infatti nel nostro paese si parla soprattutto dei migranti in arrivo, in realtà la vera emergenza sono coloro (italiani e non) che partono, andando a mettere su famiglia all’estero e rendendo il nostro paese sempre più vecchio e povero di bimbi.