Diventare madre dopo i 40 anni: tutti i vantaggi

22 Ottobre 2017

Fino a poco tempo fa parlare dei vantaggi di diventare madre dopo i 40 anni era una pazzia. Le complicazioni durante il parto, i rischi per la vita della madre, il pericolo di aborto erano solo alcuni dei problemi più comuni evidenziati. Al giorno d’oggi, invece, le previsioni sono decisamente positive.

Recenti studi hanno dimostrato che con visite mensili e le attenzioni adeguate non c’è motivo per non avere un bambino in età avanzata. Molti miti sono stati sfatati grazie agli sviluppi medici e ad una maggiore divulgazione nell’ambito prenatale. Così molte donne hanno visto realizzarsi il loro sogno.

I benefici di diventare madre dopo i 40 anni, a livello mentale e fisico, sono molti di più di quel che si pensa.

La maturità a livello fisiologico

Migliorano le capacità mentali

A 40 anni l’acume mentale aumenta, e con esso la capacità di risoluzione dei problemi e le capacità verbali. Secondo alcuni studi pubblicati dal Journal of the American Geriatrics Society questi cambiamenti sono dovuti agli ormoni che intervengono nel periodo della gravidanza.

Uno di questi, il progesterone, è incaricato dello sviluppo del tessuto cerebrale. L’estrogeno, invece, influenza positivamente la struttura del cervello.

Alimentazione e vita più sana

A quarant’anni l’alimentazione tende ad essere più sana rispetto a quella che si aveva in gioventù. Aumenta l’attenzione verso i pasti di qualità e una dieta salutare, e di conseguenza, l’interesse verso la propria salute e quella del feto. Si è a conoscenza dei rischi e per questo ci si prende maggiore cura di noi stesse.

Una donna incinta fa yoga.

La maturità a livello mentale

Stabilità lavorativa ed economica

A partire dai 40 anni si tende ad avere una maggiore stabilità lavorativa ed economica. Si ha una tranquillità generalizzata data dalla consapevolezza di poter mantenere uno o più figli e dalla certezza di poter sopperire ad ogni loro bisogno. D’altronde, si sono già raggiunte le mete lavorative preposte e l’arrivo di un bambino non può influire negativamente sulle proprie ambizioni.

Equilibrio mentale ed emotivo

Una donna che decide i diventare madre dopo i 40 anni è più preparata ad affrontare la gravidanza e la vita da mamma. L’età matura è l’età più adatta per prepararsi ai cambiamenti portati dalla gravidanza e vivere tutto con maggiore rilassatezza. Inoltre, il buon senso legato alla maturità porta una sensazione di pace che una donna giovane a volte non possiede ancora. L’esperienza di situazioni importanti già vissute fa sì che la madre non si tormenti per problemi minori.

Diventare madre dopo i 40 anni: una donna incinta in un campo di grano.

Non si incolpano i figli

Alcune giovani madri rrimpiangono l’opportunità di non aver vissuto la propria gioventù ed incolpano i figli per questo. Questa situazione, che oltre ad essere egoista è molto ingiusta, viene vissuta da molti bambini.

Uno dei vantaggi di ritardare la maternità è proprio questo: si limita il rischio di sperimentare tale frustrazione. Quando una donna decide di diventare madre dopo i 40 anni è perché sente di aver già vissuto quello che voleva, e desidera dare una svolta diversa alla propria vita.

I figli non sono il giochino dei genitori, né la realizzazione delle loro necessità di vita, e neppure i surrogati delle loro ambizioni insoddisfatte. I figli sono il dovere di creare esseri felici.

-Simone De Beauvoir-

Si è pienamente coscienti della decisione presa

Che ci si trovi in coppia oppure no, la scelta è stata pianificata. Si è tenuto conto di tutti i pro e i contro e si è scelto di conseguenza. La madre è cosciente di come la gravidanza andrà ad influire sui diversi aspetti della sua vita e si è preparata ad affrontarlo. E’ raro, infatti, che il neonato sia frutto di una decisione rapida e poco ponderata. Non esistono le insicurezze e i dubbi che possono sorgere in un’età meno adulta.

Consigli per chi vuole diventare madre dopo i 40 anni

  • Se avete deciso di diventare madri dopo i 40 anni è indispensabile consultare il  vostro ginecologo e il medico di base.
  • E’ molto importante fare visite mensili ed essere sempre al corrente delle condizioni del feto.
  • In età avanzata la probabilità di rimanere incinte diminuisce. Non è impossibile, però non scartate a priori opzioni come la fecondazione assistita.
  • L’energia fisica è minore rispetto a quella che si ha in età giovane, anche se questo non si rivela essere un problema.
  • Lampinen, Reeta et al. “A review of pregnancy in women over 35 years of age.” The open nursing journal vol. 3 33-8. 6 Aug. 2009, doi:10.2174/1874434600903010033
  • Dietl, A et al. “Pregnancy and Obstetrical Outcomes in Women Over 40 Years of Age.” Geburtshilfe und Frauenheilkunde vol. 75,8 (2015): 827-832. doi:10.1055/s-0035-1546109
  • Meet the mums in their 40s: four stories of having a baby later in life. The Guardian. Opinion- Pregnancy. 2016.