Incinta a Natale: come evitare gli eccessi

· 20 Dicembre 2017

Il vostro regalo è arrivato in anticipo: un bambino nella vostra pancia è in attesa di venire al mondo e dovete festeggiare per due questa benedizione. Ma se siete incinta a Natale dovete anche prestare doppiamente attenzione e usare le giuste precauzioni per evitare gli eccessi tipici di dicembre.

L’ingestione disordinata ed eccessiva di cibo, bevande alcoliche, dolci e il poco riposo, potrebbero sfociare in un malessere e persino, nel più grave dei casi, in un rischio di aborto o in un aborto prematuro.

A tutto ciò si aggiungono le maratone di acquisti per decorare la casa. Per questo è importante capire cosa mangiare, cosa ci si può permettere durante le feste e cosa invece evitare affinché la gravidanza avanzi normalmente e senza pericoli.

Le cose sono del colore in cui si guardano. Il Natale non è solo eccesso, è anche un momento per stare insieme e partecipare alle feste in buon umore. Nessuna vuole essere una guastafeste incinta a Natale! Dunque godiamoci questo momento con queste alternative adatte ai vostri bisogni di future mamme.  

Consigli per un Natale senza rimorsi e sensi di colpa

Riposo

Dormite le sette ore consigliate e fate dei piccoli pisolini di 20 minuti a metà mattinata e di pomeriggio. Ciò vi consentirà, in una di quelle occasioni speciali che abbondano durante le feste, di stare un po’ più di tempo con gli amici senza rimproverarvi il giorno dopo di non essere andate a letto presto. Se siete incinta a Natale evitate comunque di fare le ore piccole. Un consiglio: andate a letto sempre non troppo dopo la mezzanotte, come Cenerentola. Tutti quanti capiranno.

Non affaticatevi troppo. Delegate i lavori di pulizia e fate solo ciò che sapete di poter sopportare senza stancarvi. Chiedete al partner di aiutarvi con le faccende di casa e distribuitele equamente.

bacio

Abbuffate o eccessi nell’ingestione di cibo

Il Natale, oltre ad essere il momento dell’albero e dei regali, si caratterizza anche per i festeggiamenti attorno a un tavolo imbandito di ogni prelibatezza. La famiglia tutta riunita per pranzi e cene è un’immagine tipica di come noi occidentali celebriamo questa tradizione.

Pranzi e cene speciali e poi le colazioni “rinforzate” e i brunch con gli avanzi del giorno prima: tipico, no? In questi giorni gli eccessi sono quasi obbligatori, almeno così si dice. Ma per una donna incinta a Natale la musica è ben diversa. Deve prendersi cura di sé e mantenere gli orari e le razioni abituali di cibo.

  • Cercate di fare una colazione completa ma leggera.
  • Rispettate gli orari dei vari pasti e se, per qualsiasi un motivo, doveste saltarne uno o estenderlo, cercate, nel pasto successivo o il giorno dopo, di limitarvi alla vostra normale routine alimentare.
  • Assumete preferibilmente alimenti cotti al forno: pesce e carne magra.
  • Fate in modo che i dessert siano a base di frutta e non mangiate dolci di sera tardi.
  • Mantenete sotto controllo l’ingestione di carboidrati: pane, pasta, biscotti, ecc.
  • Non abbiate problemi a dire ‘no’ quando il vostro corpo è già soddisfatto. Se dovessero insistere, chiedete se potete portare il cibo a casa per mangiarlo in seguito o condividerlo con chi è rimasto a casa.
  • Non mangiate carne cruda durante la gravidanza.
Incinta a Natale: crackers natalizi.

Bevande

Sappiamo già che bere alcolici è assolutamente proibito durante la gravidanza. Suppone un rischio troppo alto per il feto. Il consumo di alcol in eccesso potrebbe generare problemi di sviluppo, sindrome alcolico-fetale e condurre alla morte del feto.

Optate per bevande naturali come succhi di frutta. Se bevete bibite gassate, non fatelo mai in eccesso perché sono ricche di zuccheri. Dati i dubbi sulla presenza o meno di alcol, vi consigliamo di evitare il consumo di bevande per adulti a basso contenuto alcolico o che sostengano di avere una gradazione alcolica dello 0%.

  • Sostituite il vino con succhi d’uva o della frutta che preferite.
  • Un buon punch alla frutta senza alcol potrebbe essere un’altra buona opzione per il brindisi.
  • Accompagnate i pasti con smoothie e i dolci con bevande al malto. Tali bibite danno una sensazione di sazietà che vi permetterà di evitare le abbuffate.
  • Optate per il consumo di infusi o tè al posto della caffeina.
  • Non bevete bevande energetiche.
  • Allontanatevi da chi fuma.