Voglio anch’io il vaso della calma per mio figlio!

· 27 settembre 2017

Provate mai la sensazione di aver perso il controllo quando i vostri figli piangono disperatamente facendo i capricciSe ancora non avete trovato un modo per tranquillizzarli immediatamente, non preoccupatevi, avete ancora una possibilità: il vaso della calma.

Il vaso della calma è un vecchio metodo molto efficace inventato da un famosa pedagoga, Maria Montessori. Scopriamo i suoi benefici e impariamo a realizzarne uno da dare ai bambini quando sono agitati.

Cos’è esattamente il vaso della calma?

Il vaso della calma non è soltanto un’idea rivoluzionaria che tranquillizza i bambini. Attraverso questa creazione di Maria Montessori, anche i genitori potranno trovare un po’ di relax, riuscendo a placare le ire dei propri figli.

Inoltre, questo affascinante, curioso ed efficace strumento funziona esattamente come lo yoga o la meditazione, è come osservare una candela. Infatti, agisce come una tecnica per il controllo dello stress ed è in grado di aiutare adulti e bambini a liberare la mente.

Il vaso della calma è costituito semplicemente da un barattolo di plastica trasparente pieno d’acqua, colla e brillantini che i bambini, in preda alla tristezza, al pianto, allo stress o alla rabbia, possono scuotere per calmarsi. Osservando con attenzione la porporina che luccica e crea diverse forme si distraggono.

Allo stesso tempo, i genitori possono aiutarli ad abbassare il volume delle urla, parlandogli in maniera piacevole e calma, con amore e affetto. Un’ulteriore idea, complementare all’utilizzo del vaso, potrebbe essere quella di far fare al bambino dei respiri profondi.

Bambina con il vaso della calma

L’aspetto più sorprendente di questo fantastico oggetto è che non serve solo per bizze passeggere, ma funziona a lungo termine, poiché rende il bambino gradualmente consapevole del proprio respiro. Per questa ragione, ogni volta che si sentirà turbato, ricorrerà autonomamente al vaso.

Ciò che è più apprezzabile di questo strumento fatto in casa è che è ben lontano dall’essere un castigo. Si utilizza infatti come una terapia che ha l’obiettivo di distrarre e tranquillizzare il bambino mentre sviluppa la propria concentrazione e respirazione. In questo modo, supera la frustrazione vivendo un bel momento.

Quali sono i suoi benefici?

Maria Montessori, creatrice del vaso della calma e prima donna italiana laureata in medicina, spiegò a suo tempo che questa invenzione permette ai piccoli fra i due e i cinque anni di organizzare il proprio sistema nervoso centrale in uno stimolo concreto.

Dall’altro lato, la scienza ha dimostrato che, quando un bambino è stressato, il battito cardiaco e la respirazione accelerano e la mente rimane bloccata. Però, se si concentra sul flusso di brillantini, si sviluppa un ordine cerebrale a livello inconscio che fa diminuire l’agitazione.

In pratica, il vaso ci dimostra che esiste una relazione tra l’osservazione di questo oggetto e la calma e che è in grado di stimolare la capacità di concentrazione del bambino, stabilizzando i suoi livelli di energia. Proprio per questo, se ne raccomanda l’uso durante i lunghi viaggi o nei momenti che richiedono un’attesa prolungata.

Allo stesso tempo, il vaso della calma può costituire una speranza per tutti quei genitori che hanno figli particolarmente vivaci o iperattivi. Tuttavia, occore prestare attenzione alla grandezza e al materiale di cui è fatto, perché devono essere appropriati all’età e alle abilità dei bambini.

Vorrei un vaso della calma per mio figlio, come si fa?

A questo punto, vi starete sicuramente domandando come si costruisce un vaso della calma. Di seguito troverete un elenco di tutti i materiali necessari e le istruzioni per fabbricarne uno. Vedrete che sarà molto semplice! Ricordate di utilizzare materiali che attirino l’attenzione, colori brillanti e un vaso che non sia troppo pesante.

Materiali

  • Barattolo di plastica
  • 2 cucchiai di colla con brillantini
  • 4 cucchiai di brillantini (colori a scelta)
  • Una goccia di colorante alimentare
  • Acqua calda
  • Shampoo per bambini trasparente
  • Colla a caldo

Procedimento

  • Mescolare i materiali all’interno del vaso, lasciando almeno un dito di spazio libero per permettere ai vari elementi di muoversi.
  • Inserire piccoli giocattoli o statuine (stelline, animaletti, cuoricini, ecc.). Un’alternativa potrebbe essere quella di aggiungere un po’ di tempera colorata fluorescente. Accertarsi che non vi sia nulla di tossico.
  • Attaccare il tappo del vaso con la colla a caldo, assicurandosi che sia ben fermo e sigillato per evitare che si versi tutto o perda del liquido. Il vaso della calma è pronto!

Avete già provato questo metodo? Non dubitate, i vostri figli lo adoreranno e resterete sorpresi dalla sua efficacia. Dobbiamo fare di tutto perché l’infanzia dei nostri figli sia sana e felice!