Come insegnare ai bambini a sedersi?

· 7 settembre 2017

Insegnate al vostro bambino a sedersi bene. Non ascoltate la voce secondo cui esercitarlo a stare seduto correttamente potrebbe danneggiare la sua colonna vertebrale.

Stimolatelo con la stessa delicatezza con cui lo incoraggiavate a sollevare la testina e a girarsi nella culla.

Purché non lo forziate e facciate gli esercizi corretti, il vostro bambino non correrà alcun pericolo durante questa nuova fase di sviluppo delle sue capacità motorie.

A che età insegnargli a sedersi?

Lo sviluppo dei bambini si svolge in varie fasi. Una di esse, fondamentale, è quella di sedersi senza bisogno di sostegno o aiuto da parte dei genitori.

Con questo obiettivo, i pediatri raccomandano una serie di esercizi e giochi per fare in modo che il bimbo rafforzi il bacino e la schiena e riesca a mantenere l’equilibrio in posizione seduta.

A 6 mesi deve riuscire a sollevare la schiena mentre si trova a pancia in giù, a ruotare la testina e a girarsi da solo. Questo è un buon momento per incoraggiarlo a sedersi.

Durante l’apprendimento è indispensabile vigilare perché il bambino si senta a proprio agio e si mantenga interessato.

Se vedete che piange o non si trova a suo agio, non forzatelo. Rimandate ad un altro momento e, per incentivarlo, utilizzate giocattoli e oggetti che richiamino la sua attenzione.

Tutte le fasi dello sviluppo motorio devono essere superate un passo alla volta e con il suo consenso.

Esercizi per imparare a sedersi

Mettete in pratica questi esercizi per raggiungere il vostro obiettivo.

1. Fatelo sedere sul vostro grembo

Ogni volta che potete, fatelo sedere sul vostro grembo con la schiena appoggiata contro di voi. Tenetegli le manine in modo che si senta sicuro e cantategli una canzone perché sia a suo agio.

È importante che stiate sedute correttamente per far sì che stia il più eretto possibile.

2. Giocate a farlo sedere

Prendetelo al di sotto delle braccia e giocate a farlo sedere. Manifesterà espressioni di gioia ogni volta che lo metterete in questa posizione.

Fermatelo, prendetelo in braccio o sdraiatelo, e fatelo di nuovo sedere con le stesse frasi incoraggianti. Capirà che si tratta di un gioco e accetterà con piacere questa nuova posizione.

Bambino sollevato per le braccia

3. Fate in modo che si sforzi

Sdraiate il vostro bambino a pancia in su. Fate schioccare le dita o battete le mani in modo che vi rivolga tutta la sua attenzione.

Toccategli le manine, prendetele e sollevatelo rivolgendogli parole incoraggianti. Ciò lo ecciterà e farà sì che desideri aggrapparsi.

Quando sentirete che si aggrappa saldamente, cercate di sollevarlo a poco a poco, purché faccia uno sforzo, partecipando all’operazione.

Durante questo esercizio non è necessario arrivare alla posizione seduta: che il bambino faccia uno sforzo è più che sufficiente.

Bambino seduto con pannolino

4. Fatelo sedere e sdraiatelo più volte di seguito

Sdraiate il vostro bambino a pancia in su. Prendetelo per le manine e sollevatelo fino a quando non sarà seduto, mantenetelo così per pochi secondi e sdraiatelo nuovamente.

Effettuate questa operazione dieci volte di seguito mentre cantate o contate: uno, due; uno, due. Uno quando è seduto, e due quando è sdraiato.

5. Fatelo sedere e fatelo alzare

Fate sedere il bambino su una superficie dura e sistemategli le braccine in avanti in modo che appoggi le mani sul pavimento. Sollevatelo per i fianchi e lasciatelo così per qualche secondo.

Questo esercizio va effettuato dopo quelli spiegati in precedenza. In questo momento il bambino dovrà sentirsi a suo agio e conoscere la posizione seduta.