Le mamme felici mettono i figli a letto presto

· 26 settembre 2017
Mettere i figli a letto presto fa bene ai piccoli e alle mamme.

Mettere i figli a letto presto rende il sonno dei loro piccoli rilassato e piacevole e offre ai genitori un prezioso momento di libertà. Le mamme felici hanno sempre del tempo da dedicare a se stesse: non rinunciate a qualche istante per voi stesse.

La storia infinita del bambino che non voleva andare a letto presto

Sono le 8 di sera e nostro figlio non vuole dormire, quindi lo lasciamo giocare ancora un po’. Si fanno le 9 e il piccolo dovrebbe già essere nel suo lettino, ma poiché abbiamo tante faccende da sbrigare, continua a giocare.

«Attenta, non innervosirlo! Non farlo ridere troppo, che poi si agita!» Al telefono, le nonne danno questi consigli.

Allora noi mamme facciamo fare al bimbo attività più tranquille. Gli cerchiamo dei colori in modo che possa disegnare, della pasta da modellare perché faccia delle palline… Insomma, gli facciamo fare qualsiasi cosa che non lo faccia agitare e ci permetta di proseguire le nostre faccende.

Arrivano le 10 di sera e il bambino dovrebbe essere bello “ronfante” nel suo letto, ma abbiamo appena finito il bucato e vogliamo qualche minuto per fare una doccia ed essere pronte a occuparci di lui.

Rimandiamo il momento di metterlo a letto alle 10.30 e continuiamo a essere permissive. È un po’ tardi, ma di certo questo si tradurrà in un riposo migliore.

Sbagliato!

Il bambino continua a saltellare nella culla fino a mezzanotte, senza accennare a chiudere occhio.

Vuole un bicchiere d’acqua, vuole il biberon, vuole questo o quel pupazzo, vuole fare la pipì, vuole ancora acqua… Più soddisfiamo le sue richieste, più la lista si fa lunga.

Ed eccoci ancora lì, a tarda sera, a esaudire ogni suo capriccio. A mezzanotte e mezza e il bambino cede, sfinito. Ecco, a nanna fino a domani!

Sbagliato!

Nel cuore della notte si sveglia 5, 6, 7 volte: ogni volta lo rimettiamo a letto e torniamo a dormire.  

Quando pensiamo che sia profondamente addormentato lo vediamo girarsi e rigirarsi, sobbalzare e svegliarsi di nuovo.

Il giorno dopo, quando è ora di andare alla scuola materna, non vuole alzarsi. Sia lui che noi ci svegliamo con il desiderio di tornare a dormire.

Rimarrà assonnato tutto il giorno, mentre noi ci sentiremo stressate e non riusciremo a combinare nulla al lavoro.

Mettere i figli a letto presto fa bene alle mamme

Le mamme riposate mettono i figli a letto presto. Un lungo riposo del bambino si traduce in:

  • Tempo libero da dedicare a te e al tuo partner. In fin dei conti la tua felicità e il tuo benessere dipendono anche da questo.
  • Meno tensione quando sbrighi le faccende domestiche di cui in genere ti occupi la sera. Non devi lavare, scuotere o fare qualsiasi altro mestiere con la preoccupazione di andare costantemente a vedere che cosa si sta “inventando” tuo figlio nella stanza accanto.
  • Relax, sonno profondo e piacevole. Tuo figlio dormirà il numero di ore necessarie a riposarsi, e sia il suo corpo sia il suo cervello potranno fare il pieno di energia per il giorno dopo. E  tu potrai concederti il riposo e sonno ristoratore di cui hai tanto bisogno.
  •  Una migliore educazione e meno capricci. Non deve essere tuo figlio a imporre la sua volontà ogni volta che ti dice che non vuole andare a letto. Se lo abitui a coricarsi presto non sarai costretta a sopportare le sue scenate quando non vuole andare a letto, né dovrai cedere ai suoi capricci.
  • Tranquillità per tutta la famiglia. Se la famiglia è composta anche da altre persone, tutte avranno la possibilità di riunirsi e parlare di questioni che non si possono discutere in presenza del bambino.

Come riuscire a mettere un bambino a letto presto? 

Affinché non si verifichino situazione come quella descritta sopra, devi innanzitutto stabilire una routine per mettere a letto tuo figlio e devi seguirla ogni sera. 

Se sta giocando, digli che potrà farlo fino a una certa ora e che quando l’orologio indicherà che il tempo è scaduto, bisogna andare a letto anche se vuole continuare a giocare.

Convincilo con una canzone, una storia, un po’ di coccole nel lettone di mamma e papà

Non dimenticare mai quanto è importante il sonno per lui e il riposo per la buona madre che sei.