5 cose indispensabili per fare il bagno al neonato

· 22 Aprile 2019
Vi siete mai chiesti quali sono gli oggetti e gli strumenti necessari se dovete fare il bagno al neonato? In questo articolo vi mostreremo quelli più utili.

I bambini hanno bisogno di cure igieniche speciali per mantenere la loro salute in condizioni ottimali. Questo è il motivo per cui ci sono degli appositi strumenti per fare il bagno al neonato che permettono di garantire la massima sicurezza ed efficacia.

Qualcuno potrebbe pensare che fare il bagno al neonato sia qualcosa di semplice e rapido. In realtà, occorre avere a portata di mano una serie di oggetti indispensabili e che servono per rendere più confortevole e sicura questa delicata operazione. In questo articolo vi diremo cos’è che dovete tenere con voi, quando lavate il vostro bimbo appena nato.

Cosa serve per fare il bagno al neonato

La cura della pulizia e una corretta alimentazione sono i fattori che influiscono maggiormente sul benessere del bambino. Per questo è importante affrontare in modo serio anche attività quotidiane come fare il bagno al neonato.

Sebbene il pediatra, di solito, fornisca tutte le indicazioni necessarie per prendersi cura dell’igiene del bambino e sugli oggetti da utilizzare, a volte i genitori temono di non riuscire a gestire il proprio piccolo. Sia per la paura derivante dalla fragilità, nei primissimi mesi di vita, che per il fatto che, a volte, un neonato può mostrarsi riluttante a farsi lavare e può muoversi molto.

Ecco perché ci è sembrato giusto preparare per un elenco completo con tutto ciò di cui avrete bisogno per fare il bagno al neonato. Prendete nota di questi strumenti e oggetti e di come fare per usarli nel modo corretto:

1. Bagnarola

È l’oggetto principale e dovrete comprarne una adatta a bambini fino a 6/8 mesi di età. Essendo di dimensioni ridotte, potrà essere appoggiata nella vasca da bagno grande o anche inserita nel fasciatoio. Il neonato verrà appoggiato al suo interno, in una posizione comoda in modo tale che potrete lavare il corpicino in tutta sicurezza senza il pericolo che possa bere acqua. Nella bagnarola, inoltre, potrete controllare la temperatura ed evitare possibili shock derivanti dall’uso sbagliato dell’acqua.

Ricordate di scegliere bene la bagnarola: privilegiate i modelli con una struttura stabile, materiali di qualità come il polipropilene, che includono un retro antiscivolo e presentano i bordi appositamente curvi.

2. Seggiolino da bagno

Il seggiolino da bagno è uno strumento simile alla bagnarola, in quanto a materiali usati, ma è consigliato per i bambini di età superiore agli 8 mesi. Potrete posizionarlo all’interno della vasca da bagno e ha una struttura aperta che permette maggiore libertà al bambino, essendo più robusta.

Seggiolino per fare il bagno al neonato
Fonte Immagine: ToysRus

3. Tappetino da bagno

Il tappetino da bagno viene posizionato nella vasca per evitare che il bambino scivoli. Può anche essere posizionato sotto il sedile che abbiamo poc’anzi menzionato per rafforzare la stabilità. Se non ne avete uno, potete usare degli asciugamani vecchi.

4. Caraffa per il risciacquo

Se dovete fare il bagno al neonato avrete bisogno anche di questi oggetti. Servono, in particolare, per rimuovere i residui di sapone o shampoo da aree come la testa e il viso. Vi consigliamo le caraffe con manico antiscivolo, per avere una migliore presa, e in materiali plastici infrangibile. Evitate quelle che sono fatte in cristallo o vetro.

5. Asciugamani

È essenziale che il bambino abbia il proprio set di asciugamani. Dovrete comprare dei modelli ipoallergenici che andranno lavati ogni due bagnetti, con un sapone speciale per bambini.

Consigli utili per la fare il bagno al neonato

Oltre a questi 5 oggetti indispensabili per fare il bagno al neonato, sarà importante anche scegliere dei prodotti per la pulizia adatti alla pelle e all’età di vostro figlio. Ecco perché, quando lavate vestiti e asciugamani del neonato, dovrete evitare detergenti aggressivi e ammorbidenti che possano irritare la sua pelle.

Bimbo piccolo su asciugamano

Tenete sempre presente che l’igiene di bambini piccoli non dovrebbe includere né saponi né bagnischiuma. Vi raccomandiamo di usare solo acqua e, nel caso di includere prodotti per la pulizia della pelle, dovrete sempre usare pochissime quantità e assicurarvi che abbiano PH 4 (acido).

Inoltre, non è consigliabile fare il bagno al neonato più di due volte a settimana, ed è meglio farlo per periodi di tempo molto brevi prestando particolare attenzione alla zona dell’ombelico. Anche nella fase di asciugatura, siate sempre dolci nei movimenti ed evitate di esercitare troppa pressione.