I 7 passaggi per riuscire a far addormentare un neonato

· 15 Dicembre 2017
Alcuni bambini fanno più fatica di altri ad addormentarsi. È bene che i genitori conoscano le diverse tecniche per farli addormentare con facilità.

Una delle sfide più difficili è far addormentare un neonato, soprattutto quando sembra non avere sonno. Per alcuni, inoltre, è normale svegliarsi in piena notte piangendo senza ragione. Per questo motivo è importante conoscere diverse tecniche che vi possono aiutare nel caso in cui vostro figlio faccia parte di questa categoria di bambini.

Anche se il piccolo ha problemi ad addormentarsi, non significa che abbia qualcosa di grave. È normale che succeda, anche ai bambini più grandi. Però, se cominciate a seguire i passaggi elencati qui sotto tutte le sere nello stesso ordine, vostro figlio riuscirà a prendere sonno molto più velocemente e riposerà meglio.

Far addormentare un neonato in 7 mosse

1 – Fategli un bagno caldo

Uno dei migliori modi per far rilassare un neonato è il bagno caldo. Prima di metterlo nella vasca, verificate che la temperatura dell’acqua non superi i 37° C, in modo da evitare scottature.

Una volta in acqua, potete lasciare che sguazzi un po’ e consumi più energia possibile. Dopo averlo immerso delicatamente, se fosse un po’ irrequieto, potete mettere in acqua alcune bustine di camomilla, poiché questa pianta è un rilassante muscolare naturale.

Far rilassare i neonati per dormire

2 – Massaggio rilassante

Il secondo passaggio per far addormentare un neonato è un massaggio rilassante. Trascorsi 5 minuti, tiratelo fuori dall’acqua e asciugatelo delicatamente. È il momento del massaggio. Mettete i palmi delle mani sul petto del piccolo e strofinate con dolcezza, andando verso i lati. Dopo averlo messo a pancia in giù, passate le mani dalla nuca fino alla parte finale della schiena. Dovete prestare attenzione a non fare mai pressione sulla colonna vertebrale.

3 – Mettetegli un pigiama comodo

È importante che il neonato non abbia caldo nel corso della notte. Innanzitutto, perché è uno dei fattori che aumentano il rischio di morte improvvisa del lattante. Inoltre, gli impedirà di prendere sonno. La cosa migliore da fare è mettergli un pigiama leggero e traspirante.

4 – L’ultima poppata della giornata

Sicuramente al vostro bebè piace l’ultima poppata del giorno, proprio come piace a tutti gli altri bambini. Per questo è normale che dopo aver consumato le energie desideri stare tra le braccia della mamma e calmare la propria fame. Mentre prende il latte, gli potete parlare a voce bassa, accarezzandogli il viso e la schiena.

5 – Aiutatelo a liberarsi

Dopo aver mangiato, dovete aiutarlo a liberarsi dai gas che si sono creati, in modo che dorma più tranquillo. Appoggiatelo sulla vostra spalla e dategli alcuni colpetti sulla schiena. Potete anche metterlo a pancia in giù mentre lo tenete in braccio. In questo caso, si deve posizionare una mano sul suo stomaco e fare delle leggere pressioni sulla schiena con l’altra. Se non riesce a fare il ruttino, avrà problemi ad addormentarsi e si sveglierà più volte nel corso della notte.

Tranquillizzare un neonato per farlo dormire

6 – Cullatelo e cantategli una canzone

Il sesto passaggio per far addormentare un neonato è cullarlo e cantargli una canzone. Dopo aver cambiato il pannolino, abbassate le tapparelle o chiudete le tende e prendetelo in braccio. Cullandolo faciliterete il passaggio dalle attività del giorno al riposo notturno. Fatelo lentamente, adattate il movimento al ritmo della respirazione, in modo che il bambino si rilassi. Accompagnate il tutto con una canzone.

“Cantando una ninna nanna si libera ossitocina, l’ormone che dona serenità e benessere”

7 – Mettetelo nella culla

Quando il piccolo sta per addormentarsi, mettetelo nella culla con molta delicatezza, senza fare movimenti bruschi. Così, il passaggio al riposo avverrà in maniera rilassata. È importante non dimenticare di mettergli accanto un fazzoletto con il vostro odore. Questo gli terrà compagnia e si sentirà sicuro.

Grazie a tutti questi passaggi, far addormentare un neonato sarà molto più facile e sarà meno probabile che si svegli durante la notte. Ricordate che dovrete farlo tutte le sere, in modo che il piccolo si abitui.