L’arrivo di un figlio può segnare la fine della relazione?

7 Dicembre 2017

Dicono che i figli uniscono o dividono, ed è proprio così. L’arrivo di un figlio, infatti, può causare una crisi di coppia. Al giorno d’oggi le coppie non durano come in epoche passate e anche se i motivi della fine della relazione possono essere molti e disparati, è vero che diventare genitori segna un prima e un dopo nella vita della coppia.

Attualmente, inoltre, molte coppie iniziano una relazione stabile senza documenti che li unisca in matrimonio e spesso si lasciano con l’arrivo di un figlio. 

Concepire un figlio può essere facile, ma la vita che si crea quando arriva nella famiglia non ha nulla a che vedere con quella della coppia prima di essere genitori. La vita cambia, in meglio, ma bisogna essere preparati, perché la realtà che ci si presenta è molto diversa a quella a cui eravamo abituati. Bisogna educare i figli, accudirli e far andare tutto per il verso giusto. Non è lo stesso vedere gli altri avere e crescere i propri figli che farlo in prima persona.

Arrivo di un figlio: molte prove da superare e possibile fine della relazione

Durante la gravidanza

Avere un figlio vi metterà alla prova come coppia, non solo come genitori, ma anche come due persone che condividono un vincolo emotivo. Durante la gravidanza si producono dei cambiamenti che non riguardano solo alla donna. Se è vero che vi sono cambiamenti fisici ed emotivi evidenti nella donna, anche il ruolo dell’uomo è molto importante durante tutto il percorso della gestazione.

L’uomo viene facilmente coinvolto dallo stato fisico ed emotivo della sua compagna. Deve comprendere il grande processo che sta realizzando per creare una vita dentro il suo corpo. Deve comprendere perché a volte si può sentire molto stanca, avere sbalzi d’umore o, semplicemente, uno stato emotivo atipico per la sua personalità. L’amore deve essere incondizionato in ogni momento.

Durante il parto

Anche il parto è un momento importante quando due persone stanno per diventare genitori. Il ruolo del padre durante il parto è fondamentale. Accompagnare la donna in tutto il processo, sia a livello fisico che emotivo, è necessario per garantire una buona unione e avviare così un forte vincolo emotivo familiare necessario sin dal primo minuto.

Dopo la nascita

Tuttavia, il momento più complicato non è rappresentato né dalla gravidanza né dal parto, la vera difficoltà arriva dopo, quando il bambino è già in casa e la routine viene stravolta, la vita subisce una svolta totale e si presentano la stanchezza, il sonno e lo sfinimento estremo. Le faccende devono essere suddivise affinché tutto funzioni, altrimenti le cose non andranno bene. E inizieranno i rimproveri.

Non importa chi lavora fuori o dentro casa, importa come vengono suddivisi i compiti nei diversi momenti della giornata affinché tutto vada per il meglio. Entrambi i partner devono fare la propria parte, perché se uno dei due non si assume le sue responsabilità in quanto padre o madre, la stabilità di coppia inizia a barcollare pericolosamente.

Famiglia in giardino

La stanchezza è uguale per entrambi e anche il bambino è una responsabilità comune. Un bambino ha bisogno di due genitori che si amino, si rispettino e che veglino su di lui ogni minuto.

Un neonato o un bambino di qualsiasi età non hanno bisogno di due genitori che si urlino contro o che perdano la pazienza a causa della stanchezza o perché non sanno comunicare tra loro in modo corretto. I genitori, oltre a questo, sono anche una coppia.

Le nottatacce valgono per entrambi. Non bisogna cercare il colpevole della stanchezza né qualcuno da rimproverare… Bisogna cercare l’equilibrio nella suddivisione dei compiti per prendersi cura del piccolo. In caso contrario, ci si imbatterà solo in un cammino pieno di buche che può portare alla fine della relazione. Due partner diventati genitori in questo modo possono separarsi oppure smettere di essere una coppia per essere solo genitori.

Cercare soluzioni per scongiurare la fine della relazione

Fine della relazione di coppia

Se con l’arrivo di un figlio sentite che la vostra relazione di coppia inizia a barcollare, è importante che cerchiate delle soluzioni per migliorare il vostro legame.

Ricordate che si è genitori in due, che avere un figlio è la cosa più bella del mondo, che dovrete lavorare su una buona comunicazione tra voi due, cercare aiuto se necessario, avere tempo per la coppia durante il quale godere della vostra intimità, connettervi emotivamente ogni giorno abbracciandovi o dedicandovi l’affetto che vi unisce. Tutto questo vi permetterà di restare uniti ed evitare la fine della relazione.