Di cosa ha bisogno un neonato quando lascia l'ospedale?

10 novembre, 2020
Oggi vi diciamo di cosa ha bisogno un neonato quando lascia l'ospedale può essere di grande aiuto. Meglio arrivare preparati!

Quando una donna è incinta, prima di partorire, pensa a tutto ciò di cui lei e il suo bambino avranno bisogno quando saranno in ospedale. Nei giorni precedenti il ricovero, la futura mamma pensa a tutto quello che le potrà servire: vestitini, bavaglini, coperte, ecc. Ma di cosa ha bisogno un neonato quando lascia l’ospedale?

Così come è importante sapere di cosa ha bisogno il neonato in ospedale, lo è altrettanto essere consapevoli di cosa avrà bisogno quanto tornerà a casa. Se un bambino nasce sano e in salute, può tornare a casa tra le 24 e le 48 ore dalla nascita. Alcuni neonati pretermine tardivi (nati tra la 34a e la 36a settimana di gestazione) possono essere sufficientemente sani da poter tornare a casa dopo 48 ore.

I bambini nati con parto cesareo (e le loro madri) o i bambini che presentano delle complicazioni possono rimanere in ospedale più a lungo. I neonati nati prima della 34a settimana di gestazione necessitano di cure ospedaliere più lunghe.

Se il bambino è nato prematuro, alcune madri potrebbero preoccuparsi di dover tornare subito a casa. Tuttavia, il medico darà loro i consigli necessari per tornare a casa in tutta tranquillità.

Di cosa ha bisogno un neonato quando lascia l’ospedale?

Molti genitori seguono dei corsi preparto prima della nascita del loro primo bambino. Queste lezioni aiutano le madri a prepararsi per il travaglio e danno ad i genitori le informazioni di base per assistere il neonato nei suoi primi giorni di vita.

Madre che culla il figlio neonato.

Sebbene ogni corso sia differente, in genere le lezioni includono delle informazioni sull’alimentazione, sulle malattie più comuni, sulle cure quotidiane del bambino, l’allattamento al seno, sulla sicurezza dei seggiolini auto, ecc. Prima della nascita del bambino, bisogna decidere quale pediatra si occuperà delle sue cure mediche. Inoltre, prima di lasciare l’ospedale, dovreste già sapere le cose di cui vostro figlio avrà bisogno:

  • Camera da letto arredata e attrezzata per le sue esigenze. In questa camera ci deve essere tutto ciò che vi serve per prendervi cura del bambino. Ad esempio, una cassettiera, una culla con un materasso adatto, telecamere di videosorveglianza, ecc.
  • Un trasportino auto comodo e sicuro.
  • Vestiti per neonati. Non dovete averne molti, perché il vostro bambino crescerà velocemente e cambierà presto taglia.
  • Pannolini. Decidete se volete dei pannolini ecologici, di stoffa o normali.
  • Prodotti per l’igiene del bambino. Avrete bisogno di saponi e shampoo per bambini, spazzole per la testa, garze, soluzioni saline per il naso, ecc.
  • Seggiolino auto omologato per neonati (gruppo 0). Potete comprare un seggiolone evolutivo in modo da poterlo usare per più tempo.
  • La baby card rilasciata dall’ospedale. In questo opuscolo sono riportate le informazioni sul bambino alla nascita: peso, altezza, se presenta anomalie, se ha delle allergie, ecc.
  • Ciuccio. Se in ospedale hanno dato un ciuccio al bambino, potete portarlo con voi.
  • Prodotti per l’alimentazione. Se non alimenterete il bambino attraverso l’allattamento al seno, avrete bisogno di un biberon (meglio se è anticolica), di uno sterilizzatore per biberon, di detergenti, ecc.

Cosa dobbiamo ricordarci quando torniamo a casa?

È normale sentirsi nervosi la prima volta che portate a casa il vostro bambino. Pertanto, è importante che in questo momento sia presente tutta la famiglia. Inoltre, dovete ricordarvi che:

  • I neonati possono ammalarsi facilmente. Cercate di tenere il vostro bambino lontano da chiunque abbia sintomi di raffreddore o influenza, specialmente nei mesi invernali.
  • Lavarsi spesso le mani per proteggere il bambino. Fatelo voi e chiedere agli altri di fare lo stesso.
Genitori felici che accarezzano il figlio neonato.

Quando bisogna portare il bambino alla prima visita medica?

Si dovrebbe fare controllare il bambino da un medico entro le prime 48-72 ore dopo aver lasciato l’ospedale, o anche prima se ritenete che il bambino non stia bene.

Se il bambino è nato prematuro, i medici predisporranno un piano di assistenza prima che lasciate l’ospedale. Inoltre, il personale sanitario si assicurerà che voi sappiate riconoscere i primi sintomi di qualsiasi problema che possa avere il bambino.

Nella prima visita, il medico:

  • Peserà il bambino e misurerà la lunghezza e la circonferenza della testa, se non è stato fatto prima in ospedale.
  • Verificherà che non ci siano segni di ittero.
  • Controllerà se il bambino si alimenta correttamente.
  • Farà un esame fisico del bambino.
  • Vi chiederà come sta andando la maternità.

Questo esame può essere eseguito dal medico dell’ospedale dove avete partorito, dall’ostetrica o da un infermiere. Oppure, a casa, in una clinica ambulatoriale o ospedaliera.

Tenendo conto delle cose che vi abbiamo detto, sarete ben attrezzati e non vi mancherà nulla quando porterete a casa il vostro bambino dopo aver lasciato l’ospedale. La transizione, a volte, può essere traumatica. Ma non preoccupatevi, è più facile di quanto possiate pensare. Quello che conta è che tutti stiano bene.

  • P., Rubio., Correia, C,. (2019) Embarazada, ¿y ahora qué?: Plan para cuidarse durante y después del embarazo. Editorial: Grijalbo