Prime cure del neonato per soddisfare i suoi bisogni

29 Ottobre 2019
In questo articolo desideriamo offrirvi una breve guida sulle prime cure del neonato in modo da affrontare con successo gli iniziali mesi della maternità.

“Magari i bambini venissero al mondo con un manuale di prime cure”, pensa spesso chi è appena diventata mamma durante i primi giorni di vita del suo piccolo. Sebbene questo manuale in effetti non esista, desideriamo offrirvi una breve guida sulle prime cure del neonato in modo da affrontare con successo gli iniziali mesi della maternità.

I dettagli riguardo alle prime cure del neonato sono difficili da enumerare, soprattutto perché non tutti i bambini presentano gli stessi bisogni. Alcuni nascono con una condizione che richiede attenzioni particolari, dunque è una missione impossibile dare un manuale in cui vengano trattati assolutamente tutti i fattori in gioco su questo argomento così delicato.

Tuttavia, ciò non ci impedisce di aiutare le madri primipare che si sentono sopraffatte dall’arrivo dei loro primogeniti. A seguire vi presentiamo una trilogia di raccomandazioni che faciliteranno il complicato e meraviglioso compito di essere mamma.

Consigli sulle prime cure del neonato

Come nutrirlo

Allattare il neonato al seno

La prima cosa che devono sapere le neomamme è che non c’è motivo di disperarsi se non riescono a produrre sufficiente latte materno durante i giorni successivi al parto. I bambini attiveranno poco per volta gli ormoni ossitocina e prolattina, protagoniste nel processo di produzione di questo prezioso liquido.

Più tempo il piccolo trascorrerà attaccato al seno, maggiore sarà la produzione di latte. Un dato cruciale da tenere a mente è che durante i primi giorni, dalle ghiandole mammarie esce una sostanza chiamata colostro, anche detto primo latte, che contiene una carica immunologica importante per lo sviluppo del bambino.

Non spaventatevi pensando che i vostri bambini non stiano ricevendo abbastanza nutrienti o che si disidrateranno. Poche gocce di colostro durante le prime ore di vita saranno sufficienti per saziare i loro piccoli stomaci.

Ogni neonato fa iniziare di nuovo il mondo.

-Anonimo-

Per sapere se i vostri bambini stanno assumendo la quantità di latte di cui hanno bisogno, dovete controllare le volte in cui devono essere cambiati. Se bagnano il pannolino, è evidente che non sono disidratati.

Prime cure del neonato: come regolare le ore di sonno

Prime cure del neonato per renderlo felice

Gli specialisti sostengono che un neonato può dormire fino a un totale di diciotto ore al giorno; ma a preoccupare spesso le mamme è il fatto che questa fase di sonno sia continua, infatti si ha l’abitudine di svegliare i bambini a intervalli di due o tre ore per farli mangiare.

È bene ricordare che dentro il ventre materno i piccoli trascorrevano gran parte del loro tempo dormendo, questo perché all’interno dell’utero non c’è differenza tra il giorno e la notte. Come fare, allora, per regolare il sonno dei neonati?

Il pediatra venezuelano Miguel Raga consiglia alle mamme di definire un orario per allattare i piccoli a partire dal quindicesimo giorno successivo alla nascita. Secondo questa strategia, bisogna svegliarsi insieme al bambino alle 6:00 del mattino per dargli da mangiare. A partire da questa prima poppata, bisogna dargli da mangiare a intervalli di tre ore. Gli orari esatti saranno: 6:00, 9:00, 12:00, 15:00, 18:00, 21:00.

Dopo l’ultima poppata, alle 21:00 circa, il bambino potrà dormire più ore consecutive e il suo sonno sarà più profondo. Non possiamo certamente dimenticare che bisogna dargli da mangiare anche quando lo richiede al di fuori di questi orari, dunque se si sveglia all’alba, dobbiamo soddisfare la sua richiesta di latte materno.

Un neonato può dormire fino a diciotto ore al giorno.

La chiave del successo di questo programma alimentare è essere disciplinate per poter ottenere così i risultati desiderati; molte mamme, infatti, assicurano che grazie a questo metodo i loro bambini riescono a dormire tutta la notte dal secondo mese di vita.

Feci

Le prime feci del neonato sono molto scure, tra un colore verdastro e persino nero. Prendono il nome di meconio e presentano questo aspetto perché sono formate da muco e secrezioni accumulatesi nell’intestino del bambino durante il suo sviluppo intrauterino.

Di conseguenza, se la prima volta che i vostri bambini defecano notate che il pannolino è ricoperto da una sostanza viscosa e scura, non preoccupatevi. Anche il loro ciclo digestivo si adatterà con il passare dei giorni. Alcuni bambini defecano due volte al giorno, mentre altri possono raggiungere le 48 ore senza fare nulla. Per essere certi che va tutto bene, potete tenere un diario in cui annotare gli orari in cui il bambino defeca e descrivere tutti i dettagli al pediatra durante i primi controlli medici del piccolo.

Le prime cure del neonato sono molte e in questa occasione ci siamo concentrati solo su alcune di fondamentale importanza, nonché quelle che in genere preoccupano di più le mamme che si sforzano di fare un ottimo lavoro.

Non lasciatevi sopraffare dalle responsabilità dettate dalla maternità. Abbiate fiducia in voi e nelle vostre capacità. Vi assicuriamo che nessuno, meglio di voi, è in grado di accudire i vostri bambini.