Il miglior regalo per i bambini è il tempo

Trascorrere del tempo con i bambini è vitale e fondamentale per realizzare un corretto processo genitoriale. Scoprite la sua importanza e come organizzarvi al meglio nel seguente articolo.
Il miglior regalo per i bambini è il tempo

Ultimo aggiornamento: 28 ottobre, 2021

Il miglior regalo per i bambini è il tempo. Non lo vendono nei negozi di giocattoli o su Internet. Non si può nemmeno vedere come è avvolto, ma quando lo ottengono, i loro piccoli occhi brillano di felicità.

Non si può vedere né toccare perché il tempo è dentro di noi, a nostra disposizione e nel nostro modo di fargli capire che non c’è niente di così importante da costringerci a voltare velocemente le pagine della loro storia preferita.

Perché è solo attraverso il tempo che dedichiamo loro che i bambini possono percepire la magia dell’amore che proviamo per loro. Perché questo incantesimo non sembrava così quando abbiamo lasciato loro il cellulare, il tablet o abbiamo collegato la TV al loro canale preferito.

Non è così che si crea il legame più importante della nostra vita. Un attaccamento sicuro si costruisce solidamente con il tempo, l’educazione, l’amore e l’affetto. Solo così si intreccia il tessuto di un interiore forte e emotivo in un tempo di infiniti cambiamenti che devono essere condivisi con gli adulti.

nic3b1o-felice

Una storia commovente che riflette l’importanza della genitorialità

La notte era già scesa, ma un ragazzino si sforzava di restare sveglio. Ne valeva la pena: stava aspettando suo padre. Gli occhi maliziosi stavano cadendo pesantemente quando la porta si aprì e suo padre apparve dopo una lunga giornata di lavoro.

Figlio: “Papà, posso farti una domanda?”
Padre: “Sì, certo, che c’è?”
Figlio: “Papà, quanti soldi guadagni in un’ora?” Disse con gli occhi spalancati.

Suo padre, tra seccato e stanco, fu molto schietto nella sua risposta.

Padre: “Non sono affari tuoi, perché mi chiedi una cosa del genere?”
Figlio: “Voglio solo sapere. Ti prego, dimmi, quanto guadagni per un’ora?”

Il padre, sconvolto, ha risposto con un semplice: “100 euro l’ora”.

Figlio: “Oh, papà, posso prendere in prestito € 50?” – ha risposto tristemente.

Padre: “Se l’unico motivo per cui vuoi sapere cosa guadagno è prendere in prestito denaro per comprarti qualche stupido giocattolo, allora resta nella tua stanza, non uscire e pensa al motivo per cui sei così egoista. Lavoro sodo ogni giorno per affrontare questo comportamento infantile”. – Rispose furioso.

resilienza

Il ragazzo chiuse piano la porta della sua stanza. L’uomo si mise a sedere e iniziò ad arrabbiarsi ancora di più per la domanda del bambino. “Come osa fare domande del genere solo per ottenere dei soldi?”. Dopo un’oretta l’uomo si calmò e cominciò a pensare: “forse c’era davvero qualcosa che doveva comprare con quei 50 euro, in fondo mio figlio non chiede soldi molto spesso”. Così andò alla porta della stanza del bambino e aprì la porta.

Padre: “Dormi, figliolo?”
Figlio: “No papà, sono sveglio”.
Padre: “Ho pensato, forse sono stato troppo duro con te. È stata una lunga giornata e ho scaricato la mia frustrazione su di te. Ecco i 50€ che hai chiesto…”

Il ragazzo si alzò, sorridendo.

Figlio: “Oh, grazie papà!” – sussurrò il ragazzo mettendo la manina sotto il cuscino e tirando fuori diverse monete.

Poi si alza e prende alcune monete e banconote spiegazzate da sotto il cuscino. L’uomo vide che il ragazzo aveva già dei soldi e ricominciò ad arrabbiarsi. Il ragazzo contò lentamente i suoi soldi e poi guardò suo padre…

Papà: “Perché vuoi più soldi se ne hai già abbastanza?”
Figlio: “Perché non ne avevo abbastanza, ma ora ce l’ho”, –ha risposto entusiasta- “Papà, adesso ho 100€. Posso comprare un’ora del tuo tempo? Per favore, torna a casa presto domani, vorrei cenare con te”.

Il padre aveva il cuore spezzato. Abbracciò il figlioletto e gli chiese perdono.

regalo tempo

Se i bambini potessero comprare il nostro tempo come regalo, lo farebbero senza esitazione

Educare con successo è in parte sinonimo di condividere momenti di “rabbia”, rispettando i ritmi e dando ai piccoli il tempo di crescere. Per questo, una delle principali responsabilità dei genitori è quella di aiutare i piccoli ad evolversi in compagnia e senza stress.

Offrire del tempo libero significa spiegare le cose con calma, lasciare che facciano domande e creare un clima confortevole per rispondere con interesse e calma. Si tratta di vivere momenti di promozione con i bambini per condividere segreti, preoccupazioni, pensieri ed emozioni.

Creare legami basati su questa premessa offre ai nostri piccoli l’ossigeno psicologico di cui hanno bisogno. Senza stress, senza pretese, senza misurate aspettative senza essere attenti al movimento della crudele lancetta dei secondi del nostro orologio.

Non possiamo permettere che la fretta rubi la magia dall’infanzia. Ecco perché il miglior regalo è della più alta qualità, non è il centro di comando per i cartoni animati alla moda o le ultime bambole Disney. Il regalo più bello è condividere con loro il bene più prezioso che esiste nella vita e che non torna mai: il tempo.

Potrebbe interessarti ...
Che fermino il tempo perché possa godere di te tra le mie braccia
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Che fermino il tempo perché possa godere di te tra le mie braccia

"Approfitta di ogni secondo con i tuoi bimbi, perché il tempo vola". Non esiste una frase più vera, e paradossalmente, tanto ignorata e inascoltata...



  • Bowlby, J. (1986). Vínculos afectivos: formación, desarrollo y pérdida. Madrid: Morata.
  • Bowlby, J. (1995). Teoría del apego. Lebovici, Weil-HalpernF.
  • Garrido-Rojas, L. (2006). Apego, emoción y regulación emocional. Implicaciones para la salud. Revista latinoamericana de psicología, 38(3), 493-507. https://www.redalyc.org/pdf/805/80538304.pdf
  • Marrone, M., Diamond, N., Juri, L., & Bleichmar, H. (2001). La teoría del apego: un enfoque actual. Madrid: Psimática.
  • Moneta, M. (2003). El Apego. Aspectos clínicos y psicobiológicos de la díada madre-hijo. Santiago: Cuatro Vientos.