Massaggi infantili: 12 benefici che non conoscete

· 27 Marzo 2018

“Attraverso il contatto fisico gli esseri umani creano (o rinforzano) vincoli e legami affettivi. Scoprite di più in questo articolo riguardo tutti i benefici dei massaggi infantili.”

Sapevate che i massaggi infantili hanno molteplici vantaggi? Inoltre, è accertato come il tocco della mamma, i massaggi e determinate pressioni su punti del corpo del bebè lo aiutino a sviluppare correttamente il suo corpo.

Ad esempio quando una madre fa movimenti circolari sul pancino del bebè sta stimolando la corretta digestione, la liberazione dei gas, allevia il dolore di stomaco e induce al rilassamento.

Al giorno d’oggi sempre più persone richiedono con maggior frequenza i servizi di un massaggiatore, chiropratico o fisioterapista. Non dimenticate perciò che esiste anche la categoria per i bambini: i massaggi infantili.

Cosa sono i massaggi infantili?

Un massaggio è una manipolazione dei muscoli del corpo attraverso l’utilizzo delle mani. Ha una funzione prettamente terapeutica e quindi effetti positivi sulla persona che lo riceve.

In questo senso si può dire che i massaggi nacquero come una forma di alleviazione del dolore. Con il passare del tempo si svilupparono diverse tecniche che oggi si conoscono come <Tatto Strutturato>.

A cosa servono?

  • Alleviare (dolori, contratture, fastidi fisici ed emotivi).
  • Rilassare o stimolare (a seconda della necessità).
  • Riabilitare (muscoli, tendini).

In questo modo un massaggio può servire a riabilitare un muscolo così come a rilassare e basta. I massaggi promuovono la buona circolazione sanguigna e quindi contribuiscono al corretto funzionamento dei tessuti.

Effetto dei massaggi

I benefici dei massaggi infantili

Rafforzano il vincolo affettivo

I massaggi infantili comprendono: contatto visivo, risate, carezze e tanta interazione con il bebè. Questo permette che il bambino interagisca di forma positiva con i genitori. Allo stesso modo i massaggi attivano le risposte dell’organismo in modo corretto.

Rilassano e alleviano lo stress

Come tutti i massaggi anche quelli infantili puntano ad alleviare o eliminare la tensione dal corpo. Anche se erroneamente si pensa che i bebè non accumulino tensione non è così. Infatti, molti dei fastidi che può percepire il bebè derivano da una cattiva postura.

Ricordate che per esempio, quando i genitori mettono a letto il piccolo non sempre restano al loro fianco per aiutarli a cambiare postura ed è così che si producono questi fastidi fisici.

Stimolano lo sviluppo psicologico

I massaggi infantili permettono che i bebè si sentano più sicuri. Questo si deve al fatto che, quando gli si fa un massaggio, gli si presta completamente attenzione.

Di conseguenza si limitano i timori e si promuove la tranquillità, il rilassamento e la fiducia, con la quale, si stimola lo sviluppo psicologico in forma positiva.

Insegnano al riconoscimento dei limiti del corpo

Per mezzo dei massaggi il bebè può imparare a conoscere i limiti del proprio corpo, si fa quindi un’idea delle sue dimensioni. Comincia ad avere una certa nozione sulle sue dimensioni e sullo spazio fisico che occupa.

In altre parole, li aiuta a capire che non sono più dei prolungamenti del corpo della madre ma degli esseri viventi a sé stanti. Anche se il bebè non lo capirà necessariamente con queste parole.

Fanno bene al sistema digestivo

I bebè tendono spesso a soffrire di problemi gastrointestinali. Una delle maggiori funzioni del massaggio infantile è quella di favorire la digestione e alleviare il movimento di gas e coliche. D’altra parte quando si migliora a livello digestivo l’organismo assorbe meglio i nutrienti.

Fanno bene al sistema immunitario

Quando il corpo umano è rilassato e libero da tensioni il funzionamento del sistema immunitario è migliorato. Offrire massaggi al piccolo equivale a farlo stare bene e prepararlo ad affrontare al meglio infezioni e malattie.

Migliorano lo sviluppo nervoso

Attraverso i massaggi si ha una percezione dei movimenti, carezze, e di tutto il corpo che sono segnalati direttamente al cervello.

Attraverso i massaggi il bebè può migliorare la capacità mediante la quale capta gli stimoli esterni.

massaggi infantili

Migliorano la circolazione

Senza dubbio i massaggi aiutano la circolazione sanguigna, così come la respirazione e l’apporto di ossigeno fa in modo che il sangue sia pulito. Attraverso questa pratica si ottiene tutto ciò ed inoltre si drena il sistema linfatico.

Rinforza il sistema respiratorio

I massaggi fatti nella zona del petto, sulla schiena e sulle spalle aiutano a rinforzare i polmoni e ad ottimizzare la respirazione.

Migliorano i muscoli

Inoltre, tonificano la pelle, migliorano la flessibilità, la coordinazione delle stremità inferiori e superiori.

I benefici dei massaggi infantili sono innumerevoli. Il principale è che attraverso il tatto si rinforza il legame affettivo che favorisce lo sviluppo del piccolo. D’altra parte il rilassamento favorisce invece le funzioni dell’organismo. Tutto ciò si traduce in salute e benessere per il vostro bebè.