I miti sull’allattamento materno che dovreste sapere

· 7 Gennaio 2019
Esistono molti miti sull'allattamento che possono portarci a prendere decisioni sbagliate per la salute di nostri figlio. Vediamo i più diffusi.

” Se avete il seno piccolo non avrete praticamente latte”, “Se allattate al seno il vostro bambino oltre i 2 anni, diventerà obeso”, “Quando allattate al seno non dovreste mai fare il bagno in acqua fredda…” Vi hanno mai detto queste frasi? Se sì, tranquille, esistono molti falsi miti sull’allattamento materno che dovreste sapere.

Anche se è vero che attualmente si dà molta importanza all’allattamento al seno dei neonati fino a quando la madre lo desidera e lo ritiene conveniente, ci sono molte che, alla fine, smettono di farlo a causa di cattivi consigli e dei falsi miti sull’allattamento materno. Alcuni pensano anche che quando si resta incinta mentre si sta ancora allattando, sia meglio smettere di allattare il primo figlio.

Altre donne, per esempio, pensano che bisogna rispettare gli orari di allattamento al massimo, e che non sia un bene allattare prima dell’orario stabilito. Questo non è vero. Ricordate sempre che in caso di dubbi, il pediatra è il miglior esperto. Non importa ciò che dicono altre mamme o guru influenzati dall’ultima moda.

È molto meglio capire le esigenze del vostro neonato, conoscere il vostro corpo ed avere sempre il supporto di un buon professionista.

I falsi miti sull’allattamento materno

Quando diventiamo mamme e viviamo il meraviglioso periodo dell’allattamento, abbiamo sempre intorno a noi parenti, amici, nonne, zie, cugini e vicini che si divertono a darci i loro saggi consigli.

Tutto ciò è positivo, tuttavia, non dobbiamo lasciarci influenzare da tutto quello che ci dicono. Pensate che la priorità numero uno è vostro figlio, e che a volte una frase inopportuna può farci preoccupare senza motivo o portarci ad avere comportamenti sbagliati.

Questi sono alcuni di quei falsi miti sull’allattamento materno che ogni madre ha dovuto affrontare almeno una volta.

Periodo di allattamento

Se il seno non aumenta durante la gravidanza vuol dire che non avrete latte

Succede: molte donne non sperimentano un aumento del seno durante la gravidanza; tuttavia, ciò non significa affatto che non avranno latte. La parte del seno che produce il latte è l’area ghiandolare e molto probabilmente ne noteremo l’aumento durante i primi mesi dopo il parto. È qualcosa di completamente normale.

Se state allattando dovete bere più latte

Sicuramente vi avranno detto che durante l’allattamento al seno bisogna bere più latte per poter dare più latte al neonato. Bene, questo è un altro mito da sfatare: è necessario che la vostra dieta sia varia ed equilibrata. Non si tratta solo di  consumare latticini ma di seguire una dieta equilibrata nella quale abbondino frutta, verdura e proteine.

I bambini devono mangiare ogni tre ore. Non anticipate mai

Cosa significa questa affermazione? Se un neonato ha fame, dobbiamo aspettare le tre ore? Ignorate questa affermazione e ricordate che un neonato ha bisogno di mangiare 8 o 12 volte al giorno. La cosa ideale è che assuma piccole quantità varie volte al giorno, a seconda delle sue necessità o richieste.

Quando cresce, la sua richiesta non sarà così alta, ma durante i primi mesi è sufficiente capire i bisogni di nostro figlio.

Allattamento di due bambini

L’allattamento dovrebbe durare 10 minuti per seno e ogni volta bisogna allattare ad entrambi

Questo falso mito è stato portato avanti di generazione in generazione. La cosa peggiore è che quando una madre si ossessiona con questa idea ciò che ottiene è che il bambino rifiuti l’allattamento. 

Dobbiamo capire che:

  • Quando un neonato inizia a succhiare, la prima cosa che noterà è il latte ricco di acqua.
  • Alcuni secondi dopo, questo latte sarà ricco di grassi.
  • L’ideale è che, ogni volta che allattate, il neonato si concentri in uno dei due seni, in questo modo assumerà entrambi: acqua ricca di latte e latte ricco di grassi.

Anche la durata di 10 minuti non è un obbligo, ogni bambino ha i propri bisogni.

Durante l’allattamento una donna non può rimanere incinta

Questo è un altro dei miti sull’allattamento materno notoriamente falso. Anche se è vero che dopo il parto passano alcuni mesi senza ovulazione, attenzione, questo non significa che non si possa rimanere incinte. Non ci sono regole precise che valgono per tutte.

Bisogna smettere di allattare quando il bambino comincia a camminare

Uno dei miti dell’allattamento più negativi e antiquati che possiamo trovare. Un bambino deve prendere il latte materno durante i primi 6 mesi. Fino ai due anni, il latte materno – o il biberon – deve integrarsi a poco a poco ad altri alimenti.

Esistono molti miti dell'allattamento

Allungare l’allattamento al seno oltre i due anni è qualcosa che solo una madre dovrebbe decidere. Se decide di continuare, suo figlio non sarà più dipendente, né sarà obeso, né sarà un bambino con bassa autostima.

Questa creatura sarà domani ciò che deciderà di essere, ed anzi, è probabile che il suo sistema immunitario sarà più sano, soffra meno di allergie … ecc.