Salute emotiva nel post parto: come affrontarla

23 Aprile 2018

È la fase più bella della vita, ma non sono felice! Capita a molte di noi di non provare la felicità che vorremmo dopo aver tenuto in braccio il nostro bambino.  Questo perchè la nostra salute emotiva nel post parto non va come ci aspettiamo.

Attorno a noi vediamo la felicità del papà, dei nonni, degli zii e di tutta la famiglia in generale. In poche parole, sono tutti commossi dall’arrivo di questo essere che è il più speciale. E noi? Se amiamo veramente nostro figlio, perché non ci sentiamo felici?

È il temuto post parto  la causa del nostro atteggiamento nei primi 3 mesi dopo il parto, la fonte della nostra infelicità e scarsa emozione per l’arrivo del bambino. Quello che ci fa sentire diverse dalle altre madri che invece si sentono felici. “Ogni madre subisce dei cambiamenti diversi”.

I cambiamenti che si producono in noi sono dovuti ai cambiamenti, ossia allo stress fisico e psichico della gravidanza e in parte ai forti sbalzi ormonali, che si verificano durante e dopo la gestazione.

Ecco alcuni dei sintomi che si manifestano quando a risentirne nel post parto è la nostra salute emotiva:

  • Senso di colpa
  • Pianto
  • Tristezza
  • Sbalzi di umore
  • Irritabilità per qualsiasi cosa
  • Disturbi del sonno
  • Cefalea
  • Mancanza di energia
  • Difficoltà di concentrazione
  • Inquietudine
  • Indifferenza nei confronti della famiglia  e dal bambino

Sentire questi sintomi è indizio di una possibile depressione post-partum, psicosi post-partum e malinconia post-partum. Le tre hanno caratteristiche diverse e si manifestano in maniera diversa tra loro.  Non spaventatevi, è un periodo che durerà molto poco!

Per questo motivo, è necessario conoscere il significato di questi tre stati che possono insorgere durante il post parto.

Depressione post-partum

È stato dimostrato scientificamente che a soffrire di depressione post-partum è circa il 10-20% delle donne. In genere chi ne soffre può aver bisogno di una terapia medica e in altri casi psicologica, per poter superare questo periodo nel più breve tempo possibile. Di solito la depressione post-partum dura dai 2 ai 15 mesi.

Questi sono alcuni dei sintomi che possiamo presentare quando entriamo in depressione post-partum:

  • Perdita della libido
  • Paura di farsi del male o di far del male al bambino
  • Tristezza
  • Alterazione dell’appetito
  • Controllo estremo delle cure riservate al bambino, visite costanti dal medico
  • Fatica
  • Sbalzi di umore. Si passa da uno stato d’animo tranquillo a uno inquieto

Tuttavia, esistono altri rischi che influiscono e che possono portarvi a soffrire di depressione post-partum. Eccone alcuni:

Salute emotiva: psicosi post-partum

La depressione post-partum è una condizione che dura dai 2 ai 15 mesi

È nota per essere una malattia in molti casi acuta e in alcuni casi grave. In genere colpisce 3 donne su 1000, il che significa che l’incidenza è molto bassa. La psicosi post-partum in genere si manifesta la seconda settimana dopo il parto.

Allucinazioni visive e cognitive, linguaggio disordinato e disturbi del sonno sono sintomi che si possono manifestare quando i nostri ormoni sessuali subiscono una brusca diminuzione durante il momento del parto.

Questi cambiamenti involontari che possiamo subire durante il post parto, possono essere tenuti sotto controllo con un aiuto psicologico individuale o di gruppo. In questo modo possiamo ridurre al minimo i sintomi e modificare in positivo i nostri pensieri.

Salute emotiva: malinconia post-partum

È normale attraversare un periodo transitorio di malinconia post-partum. Di fatto, è dimostrato che a soffrire di questa condizione dopo il parto è il 70-80 % delle donne. Ciononostante, si tratta di un periodo molto breve, poiché dura dalle due alle tre settimane. Non ha dunque bisogno di cure particolari.  In genere gli unici sintomi sono i seguenti:

  • Debolezza fisica
  • Sensazione di solitudine, anche se attorno ci sono molte persone
  • Ansia e angoscia immotivate
  • Pianto e tristezza in eccesso

Tutti questi sintomi che fanno parte della malinconia post-partum possono scomparire. Basta solo assumere alcuni calmanti naturali e stare tranquille perché questo stato è normale dopo aver dato alla luce il bambino. 

Godetevi il bambino senza timore

Dobbiamo prenderci cura della nostra salute emotiva nel post parto

Sapere quali sono i motivi per cui vi sentite triste dopo che è nato il vostro bambino è già un passo avanti per correre ai ripari.

Ricordate che diamo la vita a un altro essere umano e che il nostro corpo va incontro a molti cambiamenti, alcuni in meglio e alcuni in peggio. Però noi riceviamo il premio più grande, “nostro figlio”. Se doveste provare alcuni di questi sintomi, cercate aiuto per poter uscire da questa situazione velocemente e per poter andare avanti nel miglior modo possibile. 

  • Evans, M., Vicuña, M., & Marín, R. (2003). Depresión postparto realidad en el sistema público de atención de salud. Revista chilena de obstetricia y ginecología, 68(6), 491-494.
  • Hasbún Hernández, J., Risco Neira, L., Jadresic Marinovic, E., Galleguillo U, T., González A, M., & Garay S, J. (1999). Depresión postparto: prevalencia y factores de riesgo. In Rev. chil. obstet. ginecol.
  • Medina, E. (2013). Diferencias entre la depresión postparto, la psicosis postparto y la tristeza postparto. Perinatología y Reproductiva Humana.
  • Mendoza, C., & Saldivia, S. (2015). Actualización en depresión postparto: el desafío permanente de optimizar su detección y abordaje. Revista médica de Chile, 143(7), 887-894. https://scielo.conicyt.cl/scielo.php?pid=S0034-98872015000700010&script=sci_arttext
  • Miranda Moreno, M. D., Bonilla García, A. M., & Rodríguez Villar, V. (2015). Depresión Postparto. Trances.