Se i neonati piangono con insistenza possono avere le coliche

22 Marzo 2019
Se vostro figlio di poche settimane o pochi mesi piange in modo inconsolabile, potrebbe soffrire delle famigerate coliche dei neonati.

Se un bambino piange con insistenza può avere delle coliche.Molti neonati soffrono di coliche nei primi mesi di vita, scoppiano in pianti inconsolabili in ogni momento, anche quando sono in braccio alla mamma. Se notate che il vostro piccolo è uno di questi, scoprite se soffre di coliche ed in questo caso alleviate la sua sofferenza.

Ecco come potete fare.

Verificate se vostro figlio soffre di coliche

Le coliche sono contrazioni dello stomaco generalmente accompagnate da stati dolorosi.

Per verificare se vostro figlio piange perché ha delle coliche dovete osservarlo:

  • il bambino continua a piangere anche quando viene preso in braccio, lo accarezzate, ci parlate dolcemente, viene avvicinato al seno per allattarlo, lo cullate, lo portate fuori, lo vestite, gli cambiate il pannolino. Verificate che i vestitini non siano troppo stretti o non sia stato punto da un insetto.
  • il pianto disperato arriva in determinati orari, soprattutto la sera e la notte.
  • gli si infiamma il pancino e si indurisce leggermente. Vostro figlio stringe forte i pugni e sbatte le gambe. Si irrigidisce, diventa rosso e trema senza smettere di piangere come se facesse un capriccio (cosa che non sta facendo).
  • inizia a piangere all’improvviso. Può stare in braccio, coricato nella culla o ascoltandovi parlare, può anche dormire e improvvisamente scoppiare a piangere.
  • il pianto dura mezz’ora, un’ora, un’ora e mezzo…
  • si calma all’improvviso e dopo qualche secondo torna a piangere come prima.
  • non riesce ad addormentarsi. Appena si addormenta si risveglia piangendo.
neonato con le coliche

Alleviate le coliche dei neonati

Per alleviare le coliche dei neonati ci sono alcuni farmaci che il vostro pediatra potrebbe prescrivere, altri sono di libera vendita. In ogni caso informatevi bene sul medicinale da dare al bambino e la frequenza di somministrazione.

È importante trovare l’origine di questo malessere perché forse si tratta di alcuni alimenti che la mamma sta mangiando e che trasmette al bimbo attraverso il latte. Può anche trattarsi di sovralimentazione o di scarsa alimentazione, dovuta alla crescita veloce del bimbo.

Sarà il pediatra a determinare se esistono o meno altri problemi di salute che provocano le fastidiose coliche nei neonati. Ma se vostro figlio è uno di quelli che ha molte coliche e, in via generale durano a lungo, potete optare per alcuni rimedi che lo aiuteranno molto.

  • mettete una copertina calda sulla sua pancia.
  • usate molta pazienza e molto amore. Consolatelo, abbracciatelo, dategli delle pacchette sulla schiena mentre sta appoggiato alla spalla, baciatelo… ricordate che si sente male ed è in questo momento che ha più bisogno di aiuto e di stare con voi.
  • provate a fargli il bagnetto. Se vostro figlio non è di quelli che scoppiano a piangere appena vede l’acqua ma gli piace molto bagnarsi, avvicinatelo alla vasca e bagnategli i piedini, verificate che abbia voglia di tuffarsi nell’acqua tiepida. L’acqua lo rilasserà e lo aiuterà a decongestionare il pancino. Sarà anche intrattenuto da quello che sta facendo.
  • tenetelo tra le braccia in posizione verticale con la testolina appoggiata alla spalla. Accarezzategli la schiena dal basso verso l’alto per cercare di far uscire l’aria che gli da fastidio.
  • non è consigliato farlo mangiare in questo momento. Però se vedete che accetta il seno e si calma, avanti! La cosa più importante è togliergli il malessere e stargli vicini. Il calore della mamma ed il latte possono farlo sentire meglio.
  • ci sono bambini che si calmano con il movimento e con il rumore. Forse smette di piangere se si apre la finestra e si lasciano entrare i rumori esterni o lo portate a fare un giro in auto. Provateci e vedete se funziona.
coliche nei neonati

Se un neonato piange con insistenza può avere delle coliche

Le coliche nei neonati possono iniziare dopo le tre settimane di vita e si possono prolungare, anche se non sempre, fino ai tre mesi. Passato questo periodo devono scomparire.

Per calmare le coliche dei neonati si può provare di tutto. Non c’è una formula esatta che dice: “Fate questo e vostro figlio si calmerà” Solo con l’osservazione e con l’esperienza che si fa giorno dopo giorno potrete aiutarlo a stare meglio.