Profumo dei neonati: perché è così buono?

· 11 novembre 2017

Poche cose sono gradevoli come il profumo dei neonati. Lo sanno tutte le mamme e sanno anche che, in realtà, ha poco a che fare con la “passione” che abbiamo per i nostri figli. È un odore che sa di vaniglia, purezza ed incanto, ma ha una spiegazione scientifica.

C’è chi dice che questa fragranza inconfondibile sia legata al talco e al sapone delicato con cui si lavano i vestitini. Ma non è così. Il profumo dei neonati è qualcosa che li accompagna per diversi anni e che, inoltre, ci aiuta a rafforzare il legame affettivo con loro.

Forse non tutti lo sanno, ma l’olfatto è probabilmente il senso più sviluppato nell’essere umano. Basta ricordare che la struttura nervosa che elabora gli odori nel nostro cervello è collegata anche alle emozioni. Per questo, a volte, la percezione degli odori evoca determinate sensazioni.

Noi di Siamo Mamme vogliamo condividere con voi questo affascinante argomento.

Il profumo dei neonati non si dimentica mai

Il profumo dei neonati è qualcosa di molto reale che rimane impresso per sempre. La spiegazione è semplice: le ghiandole sudoripare dei neonati non sono ancora attive. I loro meccanismi di sudorazione non funzionano come negli adulti: non sudano come facciamo noi.

mamma annusa bimba

Le ghiandole apocrine che hanno gli adulti secernono sostanze odorose responsabili del caratteristico e fastidioso odore di zone come, ad esempio, le ascelle, che ogni giorno cerchiamo di attenuare con i deodoranti. Naturalmente, anche i neonati sudano, ma le loro secrezioni sebacee sono molto ridotte rispetto a quelle degli adulti per alcuni anni.

Solitamente, quando arrivano alla pubertà, le cose iniziano a cambiare. Tuttavia, anche se l’odore della loro pelle cambia poco a poco, possiamo goderci un’eccezionale fragranza per diverso tempo.

Cosa succede se il neonato ha un odore sgradevole?

  • Questo dato è molto importante. Se un neonato suda in maniera anomala e il sudore ha un odore sgradevole, è preferibile consultare subito il pediatra, poiché potrebbe avere un problema ormonale.
  • Allo stesso modo, se il bebè suda senza essere eccessivamente coperto, è necessario chiamare il medico, perché non è cosa normale nei bambini piccoli e potrebbe essere un campanello di allarme per problemi cardiaci.

Alle donne piace il profumo dei neonati

È una curiosità molto interessante. Secondo uno studio publicato sulla rivista “Frontiers in Psychology“, sia le madri che le donne senza figli trovano piacevole il caratteristico odore dei neonati. Molte lo paragonano al profumo di una torta al cioccolato o alla vaniglia.

mamma tiene neonato in braccio

Forse questo vi sorprende ma, in realtà, tutto ha una spiegazione scientifica:

  • Annusare la testolina di un neonato stimola tutta una serie di neurotrasmettitori che secernono immediatamente dopamina. Dopo pochi secondi si prova una sensazione molto piacevole.
  • È come se il cervello ci ricompensasse per aver annusato questo odore, perché viene interpretato come qualcosa di buono, che ci rafforza come “specie”, proprio perché attiva la nostra necessità di attenzione e amore verso un neonato.

Come possiamo vedere, il nostro organismo è perfettamente organizzato e l’olfatto è, senza dubbio, uno dei sensi più sviluppati. Il profumo dei neonati funziona come un “catalizzatore”, come un meccanismo di rafforzamento del legame tra madre e figlio. E c’è di più. Non è necessario essere “madre di un bambino” per provare lo stesso piacere e per sentire che dobbiamo prenderci cura di lui, dargli affetto.

Neanche i figli dimenticano l’odore della madre

Non dimenticheremo mai l’odore del nostro bimbo, ma anche lui avrà “inciso” nel cervello l’odore della nostra pelle, in maniera quasi istintiva.

  • Il senso più sviluppato nei neonati è l’olfatto. Grazie a questo, sono in grado di muoversi tra le nostre braccia per trovare il seno.
  • L’odore della nostra pelle gli dà sicurezza e benessere. Questo spiega perché provano tanto sollievo quando li prendiamo in braccio, quando li abbracciamo e cerchiamo di calmarli la notte, quando si svegliano piangendo.
  • Quando i bambini sono molto piccoli, non si dovrebbero usare profumi o saponi particolarmente forti. Per loro sono fastidiosi. Infatti può capitare che preferiscano un seno “non lavato” o dove non abbiamo applicato sapone.
mamma abbraccia e annusa neonato

Come dato finale, è importante sottolineare che anche molti papà gradiscono e trovano piacevole l’odore dei neonati. Secondo uno studio dello scienziato Johan Lundstrom, del Centro Chimico di Monell negli Stati Uniti, anche loro sviluppano questo legame intimo con i piccoli, proprio come fanno le madri.