4 ricette ricche di calcio per il terzo trimestre di gravidanza

Sono arrivati gli ultimi mesi e ci sono molti preparativi a cui pensare per l'arrivo del bambino. Non perdete di vista l'alimentazione: vi diamo una mano con quattro eccellenti ricette ricche di calcio.

Si avvicina la fase finale della gravidanza: la stanchezza e il peso acquisito iniziano a farsi sentire sulla madre. L’alimentazione diventa fondamentale per introdurre tutti i nutrienti che il suo corpo e quello del bambino richiedono. Con queste ricette ricche di calcio per il terzo trimestre avrete più opzioni tra cui scegliere.

Una volta che inizia il settimo mese di gestazione, lo sviluppo del piccolo arriva al tratto finale. Nel frattempo, la donna può iniziare a provare la stanchezza dovuta ai cambiamenti attraversati in questi mesi e al peso crescente della pancia.

Così come nei mesi precedenti, è importantissimo avere un’alimentazione sana e varia. L’obiettivo principale è fornire al bambino e alla mamma tutto il “combustibile” che i loro organismi necessitano.

Il calcio è una componente importantissima in questi momenti: è necessario per la formazione e la salute delle ossa, così come per il funzionamento dei muscoli, del cervello e del sistema circolatorio. Come incorporarlo nella dieta? Ecco 4 ricette ricche di calcio per voi.

4 ricette ricche di calcio per il terzo trimestre di gravidanza

Prima di iniziare a presentarvi le nostre ricette ricche di calcio per il terzo trimestre di gravidanza, è importante sottolineare quali alimenti contengono questo nutriente. Così saprete quali potrete aggiungere alla vostra dieta nel caso in cui desideriate sperimentare con preparazioni nuove:

  • Latticini.
  • Uova.
  • Carne di pollo.
  • Frutta secca e noci.
  • Verdure a foglia verde, come la lattuga, i broccoli, il cavolo riccio, la bietola, gli spinaci, ecc.
  • Frutta: qui si includono l’arancia, il kiwi, il fico e le olive.
  • Pesce, sopratutto quello d’acqua salata, e frutti di mare (merluzzo, salmone, tonno).

Ora sì, è il momento di procedere con le ricette. In primo luogo, includiamo un ottimo dolce per farvi un bel regalo; poi, opzioni più nutrienti e salutari per voi e il bambino.

Una delle 4 ricette ricche di calcio

1. Budino con più calcio

Ingredienti

  • 10 uova.
  • Caramello.
  • 200 grammi di zucchero.
  • 1 litro di latte scremato.
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia.
  • 5 cucchiai di latte scremato in polvere.

Preparazione

  1. Versare il caramello in una tortiera.
  2. Mescolare quindi bene le uova, lo zucchero, il latte e il latte in polvere; aggiungere anche un tocco di essenza di vaniglia.
  3. Rovesciare tutto nello stampo.
  4. Cuocere per un’ora a fuoco basso a bagnomaria.
  5. Servire. Si possono aggiungere degli spicchi di mela come decorazione finale.

2. Burrito al tonno

Ingredienti

  • 1/2 carota.
  • 2 foglie di lattuga.
  • 2 tortillas messicane.
  • 1 scatoletta di tonno sott’olio di oliva.
  • 1 cucchiaio di maionese.

Preparazione

  1. Lavare e pulire la lattuga.
  2. Pelare la carota e tagliarla a piccoli bastoncini.
  3. Scaldare la tortilla in una padella per qualche minuto.
  4. Prendere la tortilla e metterci sopra la maionese, la lattuga, la carota e il tonno sgocciolato.
  5. Infine, arrotolare bene e servire.
  6. Consiglio: potete aggiungere altri ingredienti se lo desiderate. Alcuni esempi sono: pomodoro, formaggio fresco, mais, ecc.

Le ricette ricche di calcio per il terzo trimestre di gravidanza sono utili sia per la madre che per il bambino. Inoltre danno energie e forze alla madre.

3. Stufato di pollo con ceci

Ingredienti

  • Sale.
  • Pepe.
  • Coriandolo.
  • Uvetta.
  • 1 cipolla.
  • 2 spicchi d’aglio.
  • 1 tazza di cous cous.
  • 2 pomodori.
  • 1 scatola di ceci.
  • 2 cucchiai di olio di oliva extra-vergine.
  • 1/4 di cucchiaio di cannella in polvere.
  • 1 cucchiaio di cumino in polvere.
  • Petto di pollo senza pelle (circa 750 grammi).

Preparazione

  1. Insaporire il pollo con 1/4 di cucchiaio di sale e pepe e cuocere fino a che non si sarà dorata in una padella con un cucchiaio di olio di oliva e fuoco medio-alto. Una volta pronto, spostare in una ciotola.
  2. Aggiungere quindi mezza tazza di acqua alla padella e cuocere per due minuti; poi spostate il sughetto che si è creato nella ciotola insieme al pollo.
  3. Cuocere la cipolla, anche questa insaporita, in una padella con un cucchiaio di olio a fuoco medio. Poi copritela e mescolatela ogni tanto; dopo 6 minuti aggiungete l’aglio, il cumino e la cannella e lasciate sul fuoco ancora un minuto.
  4. Aggiungere in seguito il pomodoro, i ceci e l’uvetta e cuocere a fuoco lento.
  5. Rimettere il pollo con il sughetto nella padella, insieme ai pomodori; cuocere a fuoco lento finché la carne non sarà pronta.
  6. Servire tutto insieme.
Una tazza di riso

4. Bietola gratinata con riso

Ingredienti

  • 2 tazze di acqua.
  • 1 tazza di riso.
  • 2 pizzichi di sale.
  • 1/2 tazza di riso.
  • 2 spicchi d’aglio.
  • Mozzarella.
  • 500 grammi di bietola.
  • 3 cucchiai di olio di oliva extra-vergine.

Preparazione

  1. Tagliare in lamine uno spicchio d’aglio e cuocerlo in una padella con un cucchiaio di olio; quando cambia colore, aggiungere il riso.
  2. Dopo un paio di minuti, aggiungere acqua bollente e una cucchiaiata di sale. Cuocere per 7-8 minuti a fuoco alto e poi abbassare la fiamma e cuocere per altri 7-8 minuti. Se evapora l’acqua e ancora il riso è duro, aggiungerne un altro po’ e continuare a cuocere. Una volta pronto, tamponare con un panno e lasciare riposare.
  3. Lavare le foglie di bietola e tagliarle in strisce.
  4. Cuocere l’altro spicchio di aglio in una pentola con olio. Durante la cottura, aggiungere la bietola e un po’ di sale. Saltare per 5 minuti.
  5. Poi mettere in un tegame da forno uno strato di riso e versare il contenuto della padella su di esso.
  6. Aggiungere il formaggio sul contenuto del tegame.
  7. Mettere in forno e cuocere finché il formaggio non si sia fuso e dorato bene.

Quale modo migliore per aspettare l’arrivo del nuovo componente della famiglia che dedicargli una buona cena che gli farà tanto bene?

Categorie: Ricette Tags:
Guarda anche