Rimedi per far star freschi i vostri bambini

14 settembre 2018
Ecco qualche consiglio per far sì che i propri bambini stiano freschi anche quando fa molto caldo.

Anche se siamo già a settembre, l’estate non è ancora finita. Questa stagione può rivelarsi decisamente piacevole per andare in vacanza ma anche decisamente ostico, soprattutto quando c’è afa. Per cercare dei rimedi per far stare il vostro bambino il più fresco possibile la soluzione più ovvia è quella di lasciarlo in casa con l’aria condizionata.

Ovviamente però nessun bambino può restare chiuso in casa tutto il giorno, e per questo è necessario trovare altri rimedi per mantenerlo fresco.

Qui a Siamo Mamme, vi forniamo i trucchi più validi.

Rimedi per far stare fresco vostro figlio

Vestitelo con indumenti larghi, freschi e di colori chiari

In modo che il vostro piccolo senta meno calore evitare i tessuti sintetici e i materiali spessi. Optate per tutine corte: pantaloncini, camicette, canottiere per le femminucce… Comprate in maggioranza indumenti bianchi o di colore chiaro.

Proteggetelo dal sole

Se avete intenzione di esporre vostro figlio al sole, proponetegli di indossare un cappellino, degli occhiali o utilizzate un ombrellone.

Bibite e pasti rinfrescanti

È fondamentale mantenere vostro figlio ben idratato. Offritegli succhi, ghiaccioli, gelatine, spremute e fate in modo che ogni volta che uscite di casa abbiate con voi una bottiglia d’acqua.

Fategli fare più docce durante il giorno

L’acqua è sicuramente uno dei rimedi più efficaci per rinfrescarlo. Attenzione che la temperatura della doccia non sia né troppo calda né troppo fredda.

rimedi contro il caldo per bebè

Non dimenticate gli spazi naturali

Se possedete una casa climatizzata siete a metà dell’opera, in ogni caso ci sono dei metodi per risparmiare energia e contribuire all’ambiente e al vostro portafoglio.

Durante le ore più fresche della giornata potete spegnere la climatizzazione e utilizzare le aree verdi, spazi arieggiati, con piante e ombra. Potete passare il vostro tempo seduti a chiacchierare, giocare o semplicemente stare insieme all’aria fresca.

Inoltre potete pianificare delle visite a parchi naturali, boschi, giardini botanici… portate vostro figlio in una zona dove la vegetazione non lascia passare troppo sole e di conseguenza la temperatura si mantiene sempre fresca.

Andate a pesca e a fare dei bagni nei fiumi, sempre che non siano pericolosi. Esplorate le grotte e datevi la possibilità, soprattutto ai piccoli, di esplorare un mondo con cui non hanno molta familiarità. Per di più, l’estate è il momento perfetto per farlo.

Usate la piscina

Se avete accesso ad una piscina non esitate ad usarla soprattutto nei giorni torridi. Se non avete una piscina in casa, potete comunque portare i vostri piccoli a quelle pubbliche.

Non asciugategli il sudore

Se vostro figlio suda è per mantenere la pelle idratata e sopportare meglio il calore. Ogni volta che la pelle produce delle piccole gocce di sudore l’epidermide si rinfresca autonomamente. Non corretegli dietro per asciugargli il sudore, lasciate che traspiri così che la sua pelle si mantenga fresca e idratata.

Lasciate che si distenda a terra

Il suolo è sempre fresco anche quando fa molto caldo. Uno dei rimedi più validi per far stare fresco il vostro bambino è lasciare che si sdrai per terra. Molte madri non lasciano che i loro bambini lo facciano per paura di eventuali raffreddori, ma se fatto con vestiti adeguati e per non più di 2 minuti non si verificheranno problemi.

bimbo che si rinfresca

Invitatelo a giocare in acqua

In generale molte mamme si lamentano quando i propri figli giocano con l’acqua, invece bagnarsi e divertirsi con l’acqua è uno dei metodi migliori per proteggersi dall’eccessivo calore.

Se è metà mattina e non c’è molto da fare in casa, prima di rimproverare il vostro bambino, unitevi a lui e giocate a lanciarvi gavettoni d’acqua sul retro, divertitevi con l’idrante aperto, inzuppate il vostro bambino, bagnate a terra e poi create uno scivolo acquatico… ci sono migliaia di modi per giocare con l’acqua.

Se non riuscite a pensare a niente, chiedete a vostro figlio, sicuramente lui ne conoscerà diversi.

Qui, a Siamo Mamme, speriamo che con queste raccomandazioni l’estate sia più divertente e rilassante per voi e i vostri figli.

Guarda anche