12 consigli per risparmiare denaro quando avete un bebè

· 6 marzo 2018

Per molte famiglie, risparmiare denaro risulta molto difficile. Quando un bebè entra a fare parte della nostra vita, disporre di fondi per i casi di emergenza diventa di enorme importanza. Eccovi alcuni consigli al riguardo.

Con l’arrivo di un bebè nella vostra famiglia, molte abitudini sono destinate a modificarsi. Dalle abitudini di sonno all’alimentazione, dalla distribuzione degli spazi all’organizzazione finanziaria. Quindi, vi offriamo alcuni consigli per risparmiare denaro quando avete un bebè.

Affinché riusciate a riadattare le vostre finanze, sarà necessario ricorrere alla creatività e all’organizzazione di un preventivo. In questo modo potrete ottimizzare al massimo la vostra economia.

La famiglia deve essere pronta ad affrontare spese inattese, che si presentano con una certa frequenza, soprattutto in presenza di bambini piccoli.

I consigli più utili per risparmiare denaro quando avete un bebè

1. L’alimentazione del bebè

L’allattamento materno non rappresenta soltanto la migliore alternativa nutrizionale per il bebè. Vi permetterà anche di risparmiare molto denaro destinato al latte artificiale, soprattutto durante il primo anno di vita del piccolo.

I risparmi sono un’ottima cosa, soprattutto quando i tuoi genitori li hanno fatti per te.

-Winston Churchill-

2. La cura dei bambini

Una delle spese più grandi nel’educazione di un figlio è costituita dalla baby sitter o dall’asilo nido. Sappiate che se avete un reddito basso potrete accedere alle graduatorie per far entrare vostro figlio in un asilo comunale gratuitamente o quasi, o potrete approfittare di contributi per pagare un asilo sia pubblico che privato.

Lavorare a casa permette di risparmiare su baby sitter e asilo nido

3. Gli acquisti necessari

Anche se siete impazienti di fare tutti gli acquisti necessari per accogliere il vostro bebè, la cosa migliore è che aspettiate un poco. Sarà dopo la sua nascita che saprete di quali biberon, ciucci e pannolini ha bisogno, oppure quali sono quelli che preferisce.

4. Il passeggino nel quale trasportate il bebè

Scegliete un passeggino che possa essere adattato alle dimensioni del bebè, in modo da poterlo utilizzare per un tempo più lungo. Alcuni possono anche venire convertiti in lettini e seggiolini, contribuendo così a farvi risparmiare un po’ di denaro, a lungo termine.

5. I prezzi in negozi differenti

Prima di lasciarvi abbagliare da un prodotto, confrontate i prezzi di riferimento delle varie marche in negozi diversi. Utilizzate anche internet, che vi permetterà di trovare ottime offerte per i prodotti di cui avete bisogno.

Risparmiare non significa solo mettere da parte, ma anche saper spendere.

6. Pasti preparati in casa

Quando il bebè inizia a nutrirsi di cibi solidi, evitate di comprare alimenti confezionati; invece, preparate i pasti in casa. Cucinate delle verdure; poi mettetele in un frullatore con un po’ di liquido e fatene dei deliziosi frullati.

Sarà necessario un po’ più di tempo, ma, quando valuterete il bilancio, i vostri sforzi saranno stati premiati.

7. Creatività nell’organizzazione e nella decorazione

Dedicate del tempo ai progetti “fai da te”. A vostra disposizione avete centinaia di alternative per decorare la camera dei bambini, creare giocattoli e cucinare alimenti.

Inoltre, coinvolgere i vostri figli in queste attività manuali costituirà un’ottima occasione di divertimento. Grazie a mezzi semplici ed economici riuscirete a produrre delle vere e proprie opere d’arte.

Preparare i pasti in casa è un ottimo sistema per risparmiare denaro

8. Scelta intelligente di ciò che comprate

Anche se può sembrare banale, questo è uno dei consigli per risparmiare denaro quando avete un bebè che, nella quotidianità, risulta uno dei più difficili da mettere in pratica. Anche se siete tentati di comprare qualunque cosa vediate nei grandi negozi per bambini, fermatevi prima a pensare se ne avete davvero bisogno.

A volte, l’emozione dell’essere genitori ci impedisce di pensare con chiarezza. I bambini crescono così in fretta che spesso non arrivano nemmeno a utilizzare tutto ciò che viene comprato per loro. Evitate di accumulare gli oggetti e siate misurati negli acquisti.

9. Controlli medici frequenti

Un’ottima maniera di prendervi cura della vostra salute e prevenire spese dovute a cure mediche è rappresentata dai controlli sanitari. Tenete sotto controllo la vostra salute e quella di tutta la famiglia, in modo da ridurre il più possibile ogni rischio di contrarre malattie.

10.- Conservazione degli oggetti per futuri figli

Se avete intenzione di avere altri figli in futuro, un ottimo modo per risparmiare consiste nel conservare in buono stato le cose che avete già. Se vi impegnate nel prendervi cura e nell’insegnare l’attenzione per gli oggetti personali, disporrete di una buona scorta di oggetti per i futuri figli.

11. Oggetti duraturi

Se state per investire i vostri soldi nell’acquisto di oggetti destinati a voi e alla vostra famiglia, assicuratevi che siano della miglior qualità. Un articolo duraturo vi eviterà ulteriori spese future. Anche l’acquisto di oggetti unisex rappresenta un’ottima occasione per risparmiare.

12.- Utilizzo di buoni sconto

Molte riviste e periodici offrono buoni sconto per l’acquisto di prodotti che utilizzate quotidianamente. Approfittate delle offerte e dei periodi in cui il livello della domanda è basso, per ottenere gli articoli per bebè ai prezzi migliori.

Condividete con altre madri i vostri consigli per risparmiare denaro quando avete un bebè. Mettere in pratica diverse tecniche di risparmio significa dare ai figli il buon esempio in merito alla gestione del denaro e alla disciplina. Fate in modo che una saggia amministrazione delle finanze diventi una buona abitudine per i vostri figli.