La disciplina positiva: la più efficace

· 24 ottobre 2016

Tutti i bambini del mondo a volte si comportano “male” e, se non fosse così, non sarebbero bambini. Tutti i genitori si chiedono cosa sia possibile fare per arrestare questo cattivo comportamento, ma in realtà in molte di queste occasioni non è necessario fare nulla, dato che la disciplina più efficace affinché i piccoli imparino cosa è giusto e cosa è sbagliato è quella che ha a che vedere con l’amore: la disciplina positiva.

I bambini, nella grande maggioranza dei casi, si comportano male quando si sentono male con se stessi o quando sono lontani dagli adulti di riferimento. La parola “disciplina” significa insegnare, perciò la disciplina è il modo in cui i bambini apprenderanno la maniera corretta di comportarsi.

I bambini imparano molto meglio quando si sentono ascoltati ed apprezzati: la disciplina autoritaria o impositiva farà sì che i bambini si sentano soltanto insicuri, che mettano in pericolo il legame affettivo con i genitori e che acquisiscano un comportamento scorretto. I castighi e le grida non sono mai una buona scelta.

L’educazione severa

Molti genitori credono che un’educazione severa sia la migliore per far sì che i bambini imparino ad essere educati, ma in realtà si ottengono solo figli infelici, che stanno male con se stessi e che si comportano peggio degli altri.

L’educazione permissiva

A volte i bambini manifestano i loro desideri sotto forma di ordini ed è compito dei genitori imparare a porre dei limiti quando qualcosa non è sicuro o per coprire delle necessità di base. I bambini devono imparare a sopportare la frustrazione per poter gestire meglio le loro emozioni. Se permettete tutto ai bambini o se date loro tutto quello che desiderano, è molto probabile che diventeranno dei “bambini tiranni“.

due-bambine-in-posa

Picchiare non è mai una buona idea

È possibile che da piccoli abbiate ricevuto uno schiaffo o uno scappellotto, poiché in passato ai genitori mancavano molte risorse per poter sapere che tipo di educazione fosse più adeguata, e non sapendolo molti di loro ricorrevano alle sberle. Ma, per fortuna, oggi sappiamo che questa non è una buona idea e che ci sono molti altri modi per insegnare ai bambini la disciplina (positiva).

I bambini che ricevono sculacciate o schiaffi dai genitori hanno più difficoltà a regolare le proprie emozioni, poiché questo potrebbe causare loro dei problemi nel rapporto con gli altri e con se stessi. Comunque, picchiare non è mai una buona idea!

bambina-che-sorride

Limiti efficaci

Affinché i bambini regolino meglio il proprio comportamento, avranno bisogno di limiti efficaci: solo in questo modo si sentiranno sicuri per interagire con gli altri in modo sano e con successo. Se lo farete bene, i bambini saranno capaci di stabilire limiti verso se stessi (autodisciplina) e anche verso gli altri.

Altri consigli utili per la disciplina positiva

Oltre a quanto appena detto, è necessario tenere in considerazione alcuni consigli utili per quanto riguarda la disciplina positiva:

  • Non imponetevi né cedete: date possibilità. È necessario che i bambini sentano che le cose non vengono loro imposte, cioè che sono liberi di scegliere ciò che vogliono davvero. Potete aver pensato precedentemente alle varie alternative e in tal modo essi potranno scegliere qualcosa che già sapete che sarà corretto.
  • Aiutateli ad esprimere i loro sentimenti. Le emozioni represse non sono mai positive per i bambini (e neppure per gli adulti). Quando i bambini non riescono ad esprimere le loro emozioni, possono comportarsi in maniera inadeguata, perché non sanno come reagire di fronte a tali sentimenti. Aiutateli a capire che cosa accade e a dare un nome alle loro emozioni.
  • Ascoltateli. Se ascoltate vostro figlio, vi renderete conto che ha molto da dirvi. Non concentratevi solo sul vostro discorso e ascoltate tutto ciò che ha da raccontarvi: è probabile che vi sorprenderete di tutto ciò che ha dentro di sé.
  • Meglio concordare le conseguenze. Affinché i bambini siano consapevoli del fatto che il loro comportamento può avere delle conseguenze, la cosa migliore è stabilirle con loro o fare in modo che almeno le conoscano prima di comportarsi in un modo o in un altro. Così potranno essere responsabili delle loro azioni e potranno scegliere se comportarsi correttamente o subire le conseguenze negative (anziché le positive).

In casa vostra applicate la disciplina positiva?