5 malattie che possono comparire con la menopausa

· 31 Gennaio 2019
Le malattie che possono comparire con la menopausa potrebbero essere un riflesso di cattive abitudini e della mancanza di controlli medici. Leggete questo articolo per scoprire quali sono le più frequenti e iniziate a prendervi cura di voi stesse a partire da questo stesso istante.

In questo articolo vi parleremo di alcune malattie che possono comparire con la menopausa. La menopausa è quella fase nella vita di una donna nella quale quest’ultima smette di essere fertile, rappresentando quindi la fine dei cicli mestruali. Ogni donna è differente e presenta sintomi del tutto differenti: non è infatti possibile determinare una sintomatologia specifica che sia comune a tutte.

All’interno dell’ampia gamma di fattori che vengono esteriorizzati, ci sono delle malattie che possono comparire con la menopausa. Scoprite insieme a noi quali sono e prestate attenzione al loro arrivo, in modo da poterle controllare nella maniera migliore.

Che cos’è la menopausa e quali sono i suoi sintomi?

Viene definita menopausa la fase della vita della donna nella quale si interrompono l’ovulazione e, come diretta conseguenza, le mestruazioni. Si tratta di un processo lungo, nel corso del quale la donna può presentare una serie di segnali caratterizzati dalla mancanza di produzione ormonale.

La fase di transizione può fare la sua comparsa a un’età media compresa tra i 45 e i 48 anni e durare circa quattro anni, in alcuni casi. In alcune donne, invece, può durare un tempo più lungo oppure più breve.

Tra i sintomi più comuni della menopausa troviamo le vampate di calore, che si presentano nel 45% delle donne che attraversano questo processo. Questo fenomeno è accompagnato da secchezza vaginale e da un calo nel desiderio sessuale.

Altri sintomi possono essere: aumento di peso, insonnia, frequenti cambiamenti di umore e dolori articolari. La menopausa è associata anche allo stress, alla fatica, all’ansia, all’opacità della pelle e dei capelli e, infine, alla perdita di memoria.

5 malattie che possono comparire con la menopausa

Una grande percentuale delle donne in menopausa vedono ridursi la propria qualità di vita a causa dei sintomi dai quali vengono colpite. In aggiunta, bisogna considerare anche le malattie che possono comparire con la menopausa.

Le fluttuazioni e la bassa produzione di ormoni da parte delle ovaie possono comportare l’insorgenza delle seguenti patologie:

Sindrome metabolica

Gli estrogeni contribuiscono a controllare i livelli di grasso presente nell’organismo, tenendo a bada, in questo modo, i disturbi del metabolismo. Con l’interruzione della loro produzione, in assenza di uno stile di vita sano, si verifica un aumento dei trigliceridi, della pressione arteriosa, del colesterolo e dei livelli di zucchero nel sangue.

Tutti questi segnali determinano l’insorgenza di malattie cardiovascolari, che conducono alla comparsa del diabete. Per questa ragione, gli specialisti raccomandano che, dopo i 35 anni, le donne acquisiscano abitudini di vita salutari, come il consumo di frutta e verdura, l’esercizio fisico, l’astensione dal fumo e la riduzione dell’ingestione di bevande alcoliche.

sono molte le malattie che possono comparire con la menopausa

Osteoporosi

Tra le malattie che possono comparire con la menopausa, l’osteoporosi è una di quelle che può presentarsi con maggior incidenza. Questa patologia debilita la struttura ossea, portando alla comparsa di fratture.

Le ossa sono costituite da tessuto vivo che cresce e ricopre la parte interna del corpo. La mancanza di estrogeni durante la menopausa fa in modo che la perdita di massa ossea sia più rapida della sua costruzione. Con l’aggravarsi di questa condizione insorge la patologia nota come osteoporosi.

Ipotiroidismo

Anche i disturbi della tiroide sono frequenti durante la menopausa, con la quale ha in comune sintomi come la secchezza della pelle o l’assottigliamento dei capelli.

Questa condizione è dovuta a una tiroide poco attiva, incapace di produrre tiroxina e triiodotironina, ormoni che regolano il metabolismo. Le conseguenze che ne derivano sono: affaticamento, sovrappeso, depressione e perdita di memoria.

“Una grande percentuale delle donne in menopausa vedono ridursi la propria qualità di vita a causa dei sintomi dai quali vengono colpite.”

Disturbi oculari

La menopausa può causare inconvenienti anche nell’area oftalmologica. Uno dei problemi principali è costituito dalla curvatura nella regione della cornea, che riduce la capacità visiva con l’avanzare dell’età.

Altrettanto frequente è la sindrome dell’occhio secco. Questa malattia è provocata da un deficit degli estrogeni ricevuti dalla congiuntiva e dalla cornea, che riduce la quantità di liquido destinata a lubrificare il film lacrimale.

abitudini di vita sane possono donare una menopausa serena

Artrosi

Se soffrite di artrosi, è possibile che questa condizione si aggravi durante la menopausa. Nel caso in cui, invece, non soffriate di questa malattia, potreste comunque iniziare a presentarne i sintomi. Il motivo risiede nel fatto che le cartilagini delle ossa dispongono di recettori di estrogeni e progesterone che li mantengono in buona salute.

Con il calo della loro produzione, la qualità delle cartilagini subisce un processo degenerativo. Inoltre, si riduce anche le produzione di collagene, cosa che contribuisce ad aggravare la condizione.

In conclusione, è importante sottolineare il fatto che la menopausa non è una patologia. Tuttavia, le cattive abitudini possono portare a soffrire di malattie che possono comparire con la menopausa. Iniziate immediatamente a condurre una vita sana e reinventatevi come donne in questa fase della vita, senza dimenticare i necessari controlli medici.