La regola dell'ombra per proteggersi dal sole

Proteggersi dai danni causati dai raggi ultravioletti è molto importante. Per questo, la regola dell'ombra è molto utile. Sai di cosa si tratta? Qui te lo diciamo!
La regola dell'ombra per proteggersi dal sole

Ultimo aggiornamento: 22 agosto, 2022

Sebbene sia consigliato l’uso quotidiano e costante di creme solari per proteggere la nostra pelle dagli effetti dannosi dei raggi ultravioletti, la regola dell’ombra è anche una delle misure di protezione efficaci. Per questo motivo, dobbiamo tenere conto delle radiazioni che raggiungono la nostra superficie cutanea per evitare invecchiamento, ustioni e carcinomi.

Misure consigliate per proteggersi dal sole

Esistono diversi modi per proteggersi dal sole ed evitare scottature o danni che possono portare al cancro della pelle. Infatti, le persone dalla pelle chiara (fototipi 1, 2 e 3) dovrebbero proteggersi ancora di più.

Ogni volta che ci si espone ai raggi solari, la pelle accumula danni al proprio DNA cellulare. Tutto questo danno è cumulativo nel tempo e porta non solo ai segni dell’invecchiamento precoce (rughe, macchie scure e perdita di elasticità), ma anche a lesioni maligne. Successivamente, vi diciamo quali sono alcune delle misure consigliate per proteggervi dal sole.

L’uso della protezione solare è fondamentale per proteggersi dai raggi ultravioletti. Dovrebbe essere applicata ogni due ore.

Crema solare

Per scegliere una crema solare, dovrebbero essere prioritarie quelle ad ampio spettro, con un SPF di 50 o più. Si consiglia anche di riapplicarla almeno ogni due ore, oltre che dopo aver sudato o nuotato.

Le creme solari possono essere acquistate in varie presentazioni che includono quanto segue:

  • Creme.
  • Lozioni.
  • Latte.
  • Gel.
  • Polveri compatte.
  • Spray o schiume.

A loro volta, possono anche essere chimiche o organiche e fisiche o inorganiche. Va tenuta in considerazione anche la data di scadenza del prodotto, in quanto, una volta aperto, ha una durata funzionale e praticabile solo di un anno.

Qual è l’indice UV?

L’indice UV è una scala utilizzata per misurare la forza e l’intensità dei raggi ultravioletti e i loro effetti aggressivi sulla persona media. Cioè, più alto è l’indice UV, più è probabile che qualcuno possa scottarsi.

Inoltre, tenete presente che le superfici lucide, come acqua e sabbia, riflettono i raggi ultravioletti e aumentano l’esposizione.

Anche giornate nuvolose o le nubi possono dare la falsa sensazione che non ci siano raggi solari che possano intaccare la superficie della pelle. Tuttavia, questi passano attraverso le nuvole e provocano lo stesso effetto dannoso, come se la giornata fosse soleggiata.

La regola dell’ombra

Secondo una pubblicazione dell’American Skin Association, la regola dell’ombra è uno dei modi più efficaci per determinare quando evitare il sole. In effetti, può essere spiegato in un modo abbastanza semplice: la breve proiezione di un’ombra significa che è consigliabile cercare l’ombra per ripararsi.

Cioè, l’intensità dei raggi ultravioletti è direttamente correlata all’altitudine sopra l’orizzonte o all’angolo del sole. Allo stesso modo, l’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti determina che osservando la lunghezza dell’ombra di una persona durante il corso della giornata, l’altitudine del sole può essere stabilita indirettamente.

Uno degli aspetti positivi di questa regola è la facilità di metterla in pratica. Uno studio del 2016 ha rilevato che i bambini di 10 anni potevano determinare con precisione la lunghezza della loro ombra il 92% delle volte quando l’ombra non era simile alla loro altezza.

regola dell'ombra
Il sole dovrebbe essere evitato tra le 10:00 e le 16:00, poiché è l’intervallo di tempo in cui i raggi ultravioletti sono più dannosi. È meglio ripararsi all’ombra.

Evitare gli estremi della giornata

La regola dell’ombra è pratica se abbinata all’idea di evitare il sole durante le ore di punta della giornata. Secondo le raccomandazioni dell’American Cancer Society, una delle misure più efficaci è limitare l’esposizione diretta al sole, soprattutto tra le 10:00 e le 16:00.

Questa finestra temporale è quella in cui i raggi ultravioletti sono più forti e più dannosi. Più intensi sono i raggi del sole a mezzogiorno, meno ombra proietta una persona.

Abbigliamento adeguato

Se avete intenzione di rimanere all’aperto nonostante conosciate la regola dell’ombra, dovreste adottare misure protettive come indossare indumenti con UPF.

Pertanto, la copertura è anche una delle misure importanti per mantenere una superficie cutanea sicura. I cappelli a tesa larga, gli indumenti protettivi e gli occhiali da sole che bloccano una grande percentuale di luce ultravioletta sono l’ideale.

L’importanza della regola dell’ombra

La regola dell’ombra è un buon modo per tenere sotto controllo l’esposizione al sole durante i mesi estivi. Tuttavia, è importante considerare la protezione solare durante tutto l’anno, sia nelle giornate nuvolose che in quelle soleggiate.

In conclusione, la regola dell’ombra è una semplice misura per limitare l’esposizione del sole ai raggi ultravioletti.

Potrebbe interessarti ...
Pelle del bambino in estate: cure e consigli
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Pelle del bambino in estate: cure e consigli

In estate le misure di cura per la pelle del bambino dovrebbero essere estreme. Per i bambini sotto i 6 mesi, è meglio stare all'ombra.