Riconoscere i sintomi del diabete infantile

19 Marzo 2019
Il diabete infantile può comparire molto presto, per questo è importante notare certi sintomi ed insegnare ai più piccoli ad avere abitudini salutari.

Il diabete infantile è una malattia che, con il passare degli anni, si è propagata in maniera considerevole. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Salute è aumentato dal 5% al 10% nella popolazione mondiale. Il diabete è causato dal fatto che l’organismo smette di produrre un ormone molto importante, l’insulina, e questa deve essere sostituita con dei trattamenti speciali.

All’inizio il diabete può essere fastidioso per il bambino in quanto, data la giovane età, dovrà imparare a farsi fare delle punture, conoscere i suoi livelli di zucchero nel sangue e calcolare i carboidrati con uno speciale apparecchio.

Il diabete infantile ha bisogno di un’attenzione costante. Oggi come oggi i controlli sul livello degli zuccheri nel sangue e le somministrazioni di insulina hanno subito forti miglioramenti rispetto al passato. Questo grazie ai progressi tecnologici che offrono migliori trattamenti per chi soffre di questa malattia.

I sintomi del diabete infantile

Sintomi

Generalmente, i sintomi del diabete nei bambini, si avvertono in modo molto veloce, nel giro di pochi giorni o poche settimane. Alcuni di questi sintomi possono essere:

  • Maggior stimolo ad urinare. Grandi quantità di zuccheri si accumulano nel flusso sanguigno del bambino, causando molta sete al piccolo. Questo provoca un maggior consumo di liquidi e bisogno di andare in bagno più spesso, per cui è molto probabile che, se si tratta di un bambino piccolo, potrebbe fare la pipì a letto.
  • Maggior appetito. Con poca insulina in circolazione per aiutare lo zucchero a spostarsi è molto probabile che gli organi ed i muscoli restano senza energia, provocando un maggior bisogno di mangiare all’organismo.
  • Perdita di peso. Uno dei primi sintomi di diabete infantile è la perdita di peso. Anche se questa malattia provoca un maggior appetito ed il bambino mangia più del solito, senza lo zucchero necessario per produrre energia i tessuti muscolari prenderanno le riserve di grasso corporeo.
  • Stanchezza o mancanza di energia. Per il semplice fatto di non avere sufficiente zucchero nell’organismo, noterete che il bambino si sentirà sempre stanco.
il diabete nei bambini

  • Cambiamenti nel comportamento. I cambiamenti di umore saranno un problema costante; è normale che il suo stato d’animo passi da molto allegro all’essere depresso o arrabbiato.
  • Alito che odora di frutta. L’organismo, bruciando grassi invece di zuccheri da, come risultato, la creazione di certe sostanze chiamate corpi chetonici che causano un odore di frutta nell’alito.
  • Cecità o visione appannata. È probabile che questa malattia causi cecità, con alti livelli di zucchero nel sangue può risentirne il cristallino presente negli occhi.
  • Candida. Specialmente nelle bambine che soffrono di diabete si può presentare questa infezione di candida genitale.

Cause del diabete infantile

Non ci sono cause precise per il diabete infantile però, nella maggior parte dei casi, il sistema immunitario dell’organismo combatte i virus ed i batteri, distruggendo allo stesso tempo le cellule del pancreas che produce l’insulina.

L’insulina ha come obiettivo quello di trasportare lo zucchero (glucosio) attraverso il flusso sanguigno per tutto l’organismo. In generale, lo zucchero entra nel flusso sanguigno mangiando. Distruggendo le isole pancreatiche l’organismo del bambino produce poca insulina e di conseguenza si ha un accumulo di glucosio lungo tutto il flusso sanguigno. Questo può causare problemi che mettono a rischio la vita del piccolo.

Prevenzione

Attualmente non c’è una soluzione o cura per prevenire il diabete infantile di tipo 1. Anche se ci sono molte analisi per determinare se i bambini hanno alcuni anticorpi relazionati a questa malattia, la presenza degli anticorpi stessi non garantisce la presenza del diabete.

Gli scienziati studiano continuamente per prevenire il diabete infantile, specialmente nelle persone che hanno grandi probabilità di soffrire di questa malattia. Altri scienziati invece, stanno studiando per prevenire la distruzione delle cellule delle isole pancreatiche in persone che hanno già diagnosticata la malattia.

controlli regolari nel diabete infantile

Per ora non si può fare niente quando ad un bambino viene diagnosticato il diabete infantile, però si può aiutare se insorge qualche problema:

  • Aiutare a fare un buon controllo degli zuccheri nel sangue.
  • Insegnare l’importanza di avere un’alimentazione salutare e bilanciata insieme alla pratica di qualche attività sportiva.
  • Stabilire appuntamenti medici annuali per trattare la malattia del bambino. Infatti si raccomandano visite mediche specialistiche annuali.

“Man mano che il bambino cresce è fondamentale che impari

le abitudini necessarie a poter gestire adeguatamente la sua malattia”

È importante avere presenti i sintomi per poter prevenire qualsiasi situazione o problema del diabete infantile.

  • Dra. Sara J. Carlson. (2017). Diabete di tipo 1 nei bambini. Mayo Clinic.
  • Organizzazione Mondiale della Salute. (2016). Informativa mondiale sul diabete.