Suggerimenti per combattere la stitichezza nei bambini

Vostro figlio soffre di stipsi? Niente paura: con i nostri semplici consigli riuscirete a risolvere il problema semplicemente cambiando alimentazione.
Suggerimenti per combattere la stitichezza nei bambini

Ultimo aggiornamento: 29 marzo, 2022

Anche se sembra un consiglio della nonna, il latte di magnesia aiuta a combattere efficacemente la stitichezza infantile. Sì, il latte di magnesia è un agente efficace, come spiega il documento Diagnosi e trattamento della stitichezza nei bambini, pubblicato dal Sistema sanitario nazionale spagnolo.

Questo studio raccomanda anche le supposte di glicerina come trattamento contro la stitichezza per i bambini di età inferiore a 1 anno e, se necessario, li invita anche ad applicare un clistere salino.

Ma prima di ricorrere ai farmaci, tenete presente che la normale frequenza della defecazione varia in base all’età, da quattro feci al giorno nella prima settimana di vita a 1 o 2 feci al giorno nei bambini di 4 anni.

La frequenza dei movimenti intestinali diminuirà progressivamente in base all’età del bambino.

“La stitichezza è caratterizzata da difficoltà nella defecazione, spesso dolorosa, di feci dure e di grandi dimensioni emesse a lunghi intervalli di tempo”, concettualizzano Camarero Salces C e Rizo Pascual JM, pediatri.

Come capire se un bambino soffre di stitichezza

È fondamentale conoscere i segni della malattia. La presenza di diversi sintomi nelle abitudini intestinali del bambino può servire da segnale per identificare un problema di costipazione.

persiane_70923730

Questi problemi devono essere presenti da uno o due mesi per essere realmente considerati sintomatici.

Ci sono anche periodi in cui un bambino è più suscettibile alla stitichezza. Infatti, sono tre i momenti critici in cui questa condizione può peggiorare:

  • Lo svezzamento del neonato;
  • La rimozione del pannolino;
  • L’inizio della scuola.

Sintomi nei bambini di età inferiore ai quattro anni

Nei bambini di età inferiore ai quattro anni, potrebbe essere un caso di stitichezza se vengono rilevati due o più dei seguenti problemi per almeno un mese:

  • I movimenti intestinali sono molto duri e/o dolorosi.

I movimenti intestinali dolorosi sono solitamente il sintomo che scatena il resto dei problemi, poiché producono una sensazione di paura del dolore che colpisce sia fisicamente che mentalmente.

  • Il bambino defeca solo una o due volte alla settimana;
  • I movimenti intestinali si verificano involontariamente almeno una volta alla settimana;
  • Il bambino mantiene feci eccessive;
  • Una grande massa fecale si trova nel retto;
  • Le feci espulse sono molto grandi.

Combattere la stitichezza: sintomi di cui soffrono i bambini più grandi

Nei bambini di età superiore ai quattro anni, il periodo di rilevazione dei problemi verrebbe esteso a un minimo di due mesi, cioè ci troveremmo di fronte a un caso di stitichezza se due o più dei seguenti sintomi venissero rilevati per almeno due mesi:

  • Il bambino defeca tre o meno volte a settimana;
  • I movimenti intestinali involontari si verificano almeno una volta alla settimana;
  • Il bambino evita la defecazione volontaria;
  • Dolore durante la defecazione;
  • Feci grandi che possono essere palpate anche a livello addominale;
  • Sangue nelle feci.

Ora che conoscete i sintomi e se vostro figlio è davvero stitico, prestate attenzione alla sua dieta. In genere il bambino con costipazione beve pochi liquidi, ha una dieta squilibrata, ricca di proteine con poche fibre.

Quindi, dopo aver svuotato lo stomaco, è fondamentale cambiare le sue abitudini alimentari.

combattere la stitichezza

Dieta per combattere la stitichezza

Come gli adulti, vostro figlio richiede una dieta adeguata con frutta, verdura, legumi e cereali; questo fa parte del trattamento di prima linea della stitichezza.

L’introduzione di una dieta con queste caratteristiche richiede talvolta l’uso di integratori di fibre.

L’assunzione di cereali integrali è una buona opzione per migliorare la stitichezza, così come mangiare mele e pere con la loro buccia.

Ci sono alimenti ricchi di fibre come fagiolini, carote, lenticchie e mandorle che potete inserire gradualmente, e senza imposizioni, nella dieta del vostro bambino.

Potrebbe interessarti ...
Alimenti che favoriscono la stitichezza nei bambini
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Alimenti che favoriscono la stitichezza nei bambini

La stitichezza nei bambini è molto comune e comparecon l'introduzione dei cibi solidi. Ci sono alimenti che favoriscono la stitichezza più di altri...



  • Arnaud M. J. Mild dehydration: a risk factor for constipation? European Journal of Clinical Nutrition. Diciembre 2003. 57 Suppl 2: S88-95.
  • Clinica Mayo. Estreñimiento en niños. Septiembre 2021.
  • Hwan Bae S. Diets for constipation. Pediatric Gastroenterology, Hepatology and Nutrition. Diciembre 2014. 17 (4): 203-208.
  • Mohhamadi Bourkheili A, Mehrabani S, et al. Effect of cow’s-milk-free diet on chronic constipation in children; a randomized clinical trial. Caspian Journal of Internal Medicine. 2021. 12 (1): 91-96.
  • Roma E, Adamidis D, et al. Diet and chronic constipation in children: the role of fiber. Journal of Pediatric Gastroenterology and Nutrition. Febrero 1999. 28 (2): 169-74.