Imparare a riconoscere i segnali di un bambino maltrattato

· 31 agosto 2017

Come  capire se nostro figlio è vittima di un maltrattamento? Quali sono i segnali o gli indizi di un bambino maltrattato?

Sono molte le persone che stanno insieme ai bambini durante la giornata o la settimana. Infatti, i genitori non possono avere un pieno controllo di cosa accade ai loro figli, ventiquattro ore su ventiquattro, a meno che non siano sempre con loro.

Noi genitori pensiamo che coloro che si prendono cura di loro siano responsabili. Purtroppo non è sempre così e i bambini possono essere maltrattati da diverse persone. Inoltre, un bambino maltrattato non dirà niente, perché si sentirà in colpa e/o sotto minaccia.

Sintomi del maltrattamento infantile

Un bambino maltrattato può sentirsi colpevole, confuso o provare vergogna. Inoltre, può avere paura di parlarne, soprattutto se il responsabile del maltrattamento è un genitore, un parente o un amico di famiglia. Infatti, il bambino può avere timore dei genitori e di coloro che si prendono cura di lui.

Per individuare un eventuale maltrattamento nei confronti di un bambino, è fondamentale osservare i segnali d’allerta, come ad esempio:

  • Mancanza d’interesse per gli amici o le attività quotidiane.
  • Cambiamenti nel comportamento, che lo fanno sembrare aggressivo, ostile, propenso agli attacchi di rabbia o iperattivo.
  • Cambiamenti nel rendimento scolastico.
  • Sintomi di depressione, ansia o paure insolite.
  • Perdita improvvisa di fiducia in se stesso.
  • Mancanza di supervisione apparente.
  • Frequenti assenze a scuola.
  • Rifiuto di viaggiare sul bus scolastico.
  • Reticenza nel lasciare le attività scolastiche, come se non volesse tornare a casa.
  • Tentativi di fuga.
  • Comportamenti ribelli o di sfida.
  • Tentativi di suicidio.

Questi sono solo campanelli di allarme. I segnali e i sintomi specifici dipendono dal tipo di abuso o dal maltrattamento ricevuto. Infatti, questo non significa necessariamente che un bambino sia maltrattato.

Bambino maltrattato: abuso fisico

Nel caso di maltrattamenti fisici, i bambini possono presentare alcuni chiari segni sul corpo:

  • Lesioni inspiegabili, come contusioni, fratture o ustioni.
  • Lesioni che non sembrano corrispondere alla spiegazione data.
  • Problemi medici o dentari che non vengono trattati.

bambino-maltrattato

Segnali di abuso sessuale

L’abuso sessuale è una circostanza difficile da identificare, poiché il responsabile sta molto attento a non farsi scoprire, a far sentire il bambino colpevole e a minacciarlo. Nonostante ciò, alcuni segnali possono segnalare la presenza di abusi sessuali su un minore. Vediamo quali sono:

  • Comportamento sessuale o conoscenze inappropriate per l’età del bambino.
  • Malattie sessualmente trasmissibili.
  • Sangue sui capi intimi.
  • Difficoltà nel camminare o nel sedersi.
  • Lamentele di dolore ai genitali.
  • Abuso sessuale su altri bambini.

Bambino maltrattato: maltrattamento emotivo

Il maltrattamento emotivo può fare molto male a un bambino. Anche è difficile da provare, alcuni sintomi lo indicano. Ecco quali sono:

  • Ritardi nello sviluppo emotivo o sviluppo emotivo inappropriato.
  • Perdita di fiducia in se stesso o mancanza di autostima.
  • Isolamento sociale.
  • Perdita di interesse o entusiasmo.
  • Depressione.
  • Mal di testa o mal di stomaco senza apparente causa medica.
  • Evasione da certe situazioni, come non voler andare a scuola o viaggiare sullo scuolabus.
  • Ricerca disperata di affetto.
  • Peggioramento del rendimento scolastico o perdita di interesse per la scuola.
  • Perdita di abilità dello sviluppo acquisite in precedenza.

Bambino maltrattato: negligenza

La negligenza è un’altra forma di maltrattamento, poiché il bambino non sta ricevendo le attenzioni di cui ha bisogno, neppure per le sue necessità più basilari. Gli indizi che segnalano la negligenza sono i seguenti:

  • Scarsa crescita o aumento di peso.
  • Cattiva igiene personale.
  • Mancanza di vestiti o beni per soddisfare le necessità fisiche.
  • Prendere cibo o soldi senza permesso.
  • Mangiare una grande quantità di cibo in una volta sola o nasconderlo per mangiarlo più tardi.
  • Assenze frequenti a scuola.
  • Mancanza della giusta attenzione per problemi medici, dentari o psicologici.
  • Cambiamenti emotivi che sono inappropriati o fuori contesto.
  • Indifferenza.
bambino-triste-maltrattato

Bambino maltrattato: il comportamento dei genitori

A volte, lo stesso comportamento o atteggiamento di un padre o di una madre è un segnale sufficiente per riconoscere un caso di abuso su minori. I segnali di avvertimento includono questi atteggiamenti:

  • Mostra poco interesse per il bambino.
  • Sembra incapace di riconoscere la sofferenza fisica o emotiva del bambino.
  • Nega che ci siano problemi a casa o a scuola, o incolpa il bambino dei problemi.
  • Incolpa, disprezza o rimprovera il bambino continuamente.
  • Descrive il bambino in termini negativi.
  • Vuole che il bambino gli presti attenzione e dimostra una certa gelosia se gli altri membri della famiglia ottengono le attenzioni del bambino.
  • Fa uso di una disciplina fisica severa o chiede ai professori e a chi si prende cura del bambino di usarla.
  • Esige un livello inappropriato di rendimento fisico o accademico.
  • Limita gravemente i contatti tra il bambino e gli altri.
  • Presenta delle spiegazioni contraddittorie o poco convincenti sulle lesioni di un bambino.