Voglie della pelle: quali sono i tipi principali e quando preoccuparsi

Oggi parliamo delle voglie della pelle, un problema comune per molti bambini e che di solito non desta preoccupazione. Ma bisogna sempre fare un po' di attenzione.
Voglie della pelle: quali sono i tipi principali e quando preoccuparsi

Ultimo aggiornamento: 21 maggio, 2021

Avete notato delle macchie sulla pelle di vostro figlio? Nella maggior parte dei casi si tratta di voglie e in generale non c’è motivo di allarmarsi. Tuttavia, è sempre consigliabile tenerle d’occhio e consultare il pediatra, poiché in alcuni casi potrebbero essere associate a diverse patologie.

Alcune di queste voglie della pelle sono congenite e altre si formano semplicemente a causa di anomalie nei vasi sanguigni o nella pigmentazione. Sebbene non si possa fare nulla per evitarle, possiamo classificarle in base alla causa della loro formazione.

Tipi di voglie

Macchie di caffè al latte sulla pelle.

Voglie vascolari

Sono quelle che si formano a causa di un problema nei vasi sanguigni, sono di colore rosso e ce ne sono 3 diversi tipi:

  1. Macule: sono di colore rosso e di solito compaiono sulle palpebre, sul naso, sulle labbra, sul collo o sulla testa e diventano più evidenti quando il bambino fa uno sforzo. Come regola generale, scompaiono intorno ai 2 anni di età.
  2. Emangiomi: hanno il colore delle fragole e possono essere superficiali o profonde e talvolta hanno anche un colore bluastro. Crescono molto velocemente i primi mesi, ma iniziano a rimpicciolirsi e addirittura scompaiono all’età di 9 anni. Alla fine possono lasciare una cicatrice e apparire in qualsiasi parte del corpo.
  3. Voglie di vino: hanno questo nome perché il loro colore è più scuro, come quello del vino rosso, e sebbene possano apparire ovunque sul corpo, spesso le vediamo su viso, collo, braccia o gambe. Tendono a crescere e, a meno che non le sottoponiamo a qualche trattamento, non scompaiono da sole. Dobbiamo stare attenti quando si trovano vicine a un occhio, poiché potrebbero danneggiare la vista.

Voglie pigmentate

Quando le cellule che danno pigmento alla pelle crescono eccessivamente, danno origine a questo tipo di macchie. Possiamo trovarle in tre diverse forme:

  1. Macchie mongoliche: di solito sono di colore bluastro e si trovano sui glutei o sulla parte bassa della schiena. Sono comuni nelle persone di origine africana, ispanica o asiatica e scompaiono al più tardi intorno ai 3 anni.
  2. Nei o nevi: quasi tutti noi abbiamo nei, ma se erano presenti già alla nascita, si dice che siano congeniti. Possono essere grandi, piccoli, voluminosi o piatti e persino essere coperti di peli. Hanno una maggiore probabilità di sviluppare melanoma (cancro della pelle) quindi è consigliabile sottoporli a un controllo regolare. Sono di colore marrone o nero.
  3. Macchie caffelatte: come indica il nome, sono di colore marrone chiaro e possono essere trovate ovunque sul corpo. Tendono a moltiplicarsi e crescere con la crescita del bambino. Non rappresentano alcun pericolo, anche se è consigliabile tenerne d’occhio la crescita, poiché potrebbe essere correlata a una malattia genetica chiamata neurofibromatosi.
Bambino dal dermatologo.

Quando bisogna andare dal medico?

In presenza di sangue, ferite, irritazioni o infezione, dovreste rivolgervi al medico, pulire bene la zona con acqua e sapone e coprire con una garza.

Tenete presente che, sebbene di solito non significhi nulla, ogni volta che un neo cambia forma, colore o consistenza, è consigliabile andare da uno specialista per valutarlo ed escludere qualsiasi tipo di tumore della pelle.

Per alcune di queste voglie il miglior trattamento è il laser, altre scompaiono da sole e i nei di grandi dimensioni vengono solitamente rimossi con un intervento chirurgico.

Per quanto riguarda le macchie di vino, viene utilizzato un trattamento tramite laser pulsante. Il trattamento deve essere seguito nel tempo poiché di solito ricompaiono, ma se viene iniziato in tenera età la pigmentazione diminuisce notevolmente.

Potrebbe interessarti ...
Squame sulla pelle del neonato: sintomi, cause e rimedi
Siamo MammeLeggi in Siamo Mamme
Squame sulla pelle del neonato: sintomi, cause e rimedi

La comparsa di squame sulla pelle del neonato è un fenomeno comune durante le prime settimane di vita. Se questo accade a vostro figlio, non allarm...