Scopriamo i benefici della danza per i bambini

· 30 Marzo 2019
La danza dona numerosi benefici se praticata fin da piccoli. Nel seguente articolo vi parleremo di questa meravigliosa disciplina. Continuate a leggere!

La danza dona dei benefici che durano per tutta la vita. Quando un bambino impara a ballare sviluppa le sue capacità intellettuali e sociali, coltiva la sua creatività e rafforza la sua autostima. I piccoli che fin dalla tenerà età praticano questa disciplina crescono con più senso dell’equilibrio, del ritmo, e danno più valore al loro corpo.

Per i bambini ballare è divertente, ed è un’azione che gli viene spontanea. La cosa importante sono le abilità che i piccoli acquisiscono attraverso questa pratica, che vanno oltre la maestria raggiunta attraverso le lezioni di danza.

Quando si tratta di bambini dai 5 anni in su, la danza favorisce lo sviluppo fisico del corpo, poiché definisce la figura. Inoltre, produce dei sentimenti positivi in loro, come quelli di fiducia in se stessi, disciplina, grazia, etc.

Le lezioni di danza, accompagnate dalla musica e che si concentrano sulla motricità e sul movimento, migliorano considerevolmente i problemi comportamentali e scolastici di cui soffrono alcuni bambini, e ciò è stato dimostrato da alcune ricerche a riguardo.

Ballare aumenta la creatività

bambini a lezione di danza

La danza sviluppa la creatività e l’immaginazione dei bambini, specialmente quando sono piccoli, e li aiuta ad interagire con gli altri. Ballare li aiuta ad avere elasticità, organizzazione, armonia, equilibrio e concentrazione.

La danza è un mezzo di espressione che migliora le abilità innate e la fiducia, potenziando la loro autostima che gli fa compiere delle scelte giuste.

Anche la musica usata deve piacere ai piccoli, poiché svolge un ruolo molto importante mentre si pratica questa disciplina, e li aiuta a lasciarsi andare più facilmente.

La danza e la musica facilitano i lavori di gruppo

La danza aumenta la forza e la resistenza fisica. Aiuta i bambini a migliorare la postura, la circolazione e l’equilibrio, ma anche a sviluppare una buona coordinazione motoria. Una pratica di ballo regolare, che si traduce in un paio di lezioni a settimana, fa avere ai bimbi una buona salute cardiovascolare.

La coesione del gruppo è importante durante le lezioni, poiché è necessario che i bambini imparino a collaborare e a fare un lavoro di squadra per raggiungere un buon risultato. Le coreografie di gruppo sono interessanti nel momento in cui si deve sperimentare l’unione con i compagni.

“La danza contribuisce a risolvere problemi ai piedi, alle ginocchia e alle gambe. Ha dato degli ottimi risultati, e gli ortopedici la raccomandano per risolvere questi disturbi”, assicura Iris Fuentes, un’insegnante di danza.

Ballare, un processo sano

bambine che ballano

“I bambini che ballano sono intraprendenti e vedono la danza come una speranza; un cammino sano. Si tratta di uno dei migliori stili di vita, il più spirituale”, secondo l’esperta, che assicura che questa disciplina, insieme alle altre arti, dona dei benefici allo sviluppo mentale ed intellettuale dei bambini.

In base a diversi studi, i piccoli che ballano tendono ad avere più successi a livello accademico, e il fattore più considerato in queste ricerche è quasi sempre la disciplina appresa. Infatti, i bambini che praticano questa arte apprendono più facilmente a scuola e ciò grazie ai passi che devono memorizzare durante le lezioni.

Molte volte, quelli che praticano danza durante l’infanzia, si dedicano ad altro da adulti, però la disciplina appresa nei tempi in cui ballavano li aiuta in quasi tutte le fasi della vita. La maggior parte ha la motivazione per andare avanti nella carriera professionale e ad avere una vita sana.