Il tempo trascorso insieme ai nonni è un tesoro per la vita

· 26 ottobre 2016

Non è una novità che le generazioni attuali siano molto più occupate rispetto al passato. Il lavoro e la società, con i suoi impegni, ci portano ad avere meno tempo per tutto, anche per stare in famiglia.

Uno dei risultati è che si trascorre sempre meno tempo con i nonni, quando invece è importante che i bambini vivano questi momenti.

Le esperienze vissute con i nonni si trasformeranno un domani in ricordi, in tesori emotivi preziosi. I vostri genitori aiutano i vostri figli a rafforzare i legami familiari e il rapporto che si viene a creare tra loro è qualcosa di molto speciale.

Vale la pena, quindi, annullare qualche impegno per portare il bambino a casa dei vostri genitori. Sono esperienze che fanno bene al suo sviluppo emotivo. Perché è tanto importante passare del tempo con i nonni?

Perché il tempo trascorso con i nonni è così prezioso?

Non vivranno per sempre

Purtroppo i nonni non vivono per sempre; dobbiamo tenere presente che il tempo da trascorrere insieme è abbastanza limitato ed è quindi prezioso. È necessario approfittarne e cercare il modo per passare più ore in famiglia. Ore che si trasformano in oro..

Trasmettono ai vostri figli valori e morale

Ogni genitore si impegna per trasmettere ai figli buoni valori e comportamenti. Le lezioni che provengono dai nonni, però, vengono assimilate in modo più profondo. La saggezza dei nostri genitori nasce dall’esperienza e dal duro lavoro di una vita. Possono trasmetterla attraverso una storia, un consiglio o una semplice conversazione che farà riflettere il bambino e ne stimolerà lo sviluppo.

Quanto più tempo i vostri figli trascorreranno con i nonni, tanto più validi saranno in futuro gli insegnamenti ricevuti.

nonna-legge-un-libro-ai-nipoti

Sono figure molto importanti

Sono figure chiave: sono i genitori dei genitori. Il nonno partecipa allo sviluppo del bambino e questo crea un legame unico e speciale. È indispensabile incoraggiare questo vincolo giorno dopo giorno; incoraggiare non significa sfruttare i nonni come baby sitter, ma passare del tempo tutti insieme, tempo che dev’essere di qualità.

Sono le persone che meglio custodiscono il bambino, dopo i genitori

I nonni, subito dopo i genitori, sono le persone che più amano il bambino. Chi meglio può vigilarne la sicurezza e la salute? Quando il bambino è con i nonni, siamo tranquilli, perché abbiamo la certezza che stia ricevendo le migliori attenzioni. L’amore che si prova verso i nipoti è molto diverso da quello che provano altri parenti e amici, per quanto stretti.

Un legame con il passato familiare

Il nonno è il legame diretto con il passato della famiglia, una comunità di cui fate parte. È la fonte più attendibile delle cose passate, dei ricordi. Sentire storie nuove su mamma o papà, capire meglio alcune situazioni è di grande interesse per i bambini. È un modo per imparare più cose sulla vita e sulla famiglia a cui si appartiene.

Le storie di vita dei familiari o degli antenati non si dimenticano mai. Conoscerle significa capire meglio le proprie origini.

padre-e-figlio-guardano-il-tramonto

Sono un pilastro

Il nonno e la nonna non deluderanno mai i vostri figli, saranno sempre vicini. Far crescere un bambino non è un compito facile. Insegnargli la disciplina è importante, ma a volte doloroso. Tuttavia, educare il nipote non è compito dei nonni, ma dei genitori. Per questo motivo i nonni possono permettersi di essere fermi ma anche flessibili. Possono mitigare quella rabbia che a volte nasce nel bambino a causa della disciplina imposta dai genitori. Possono farlo ragionando con il bambino e tranquillizzandolo, sempre nel modo più affettuoso.