6 alimenti per ridurre i fastidi della gravidanza

· 3 ottobre 2018
Oltre a contare sugli alimenti che riducono i fastidi della gravidanza, bisogna anche pianificarla bene. Avere un peso corretto ed un'alimentazione equilibrata prima di rimanere incinte, può prevenire complicazioni future. In più, darà al vostro bambino la possibilità di crescere sano. 

Durante i primi mesi di gestazione, è comune provare malesseri vari. In generale, si presentano sintomi come nausea, vomito e acidità di stomaco. Sono cose normali, ma se continuano per troppo tempo, potrebbero causare disidratazione e danneggiare il bambino. La dieta che seguite può migliorare la situazione. Per questo motivo, in questo articolo vi parleremo degli alimenti per ridurre i fastidi della gravidanza. 

Scoprite quali sono i migliori alimenti per ridurre i fastidi della gravidanza in modo naturale e vivere al meglio questo momento così speciale.

Frutta e alimenti per ridurre i fastidi della gravidanza

Consumare frutta e alimenti nutrienti durante la gravidanza vi aiuterà a sentirvi meglio. Inoltre, contribuirà a migliorare la salute del bebè, dandogli dunque una migliore qualità di vita. Di seguito, vedrete una lista di alimenti utili per ridurre il fastidio in gravidanza.

Latte e altri prodotti caseari

Il latte fa molto bene perché aiuta la produzione di calcio. In questo modo, non avrete scompensi ossei e permetterete al bambino di svilupparne di forti e sane. In più, il latte è ricco di proteine.

Nel caso in cui foste intolleranti al lattosio, potete optare per lo yogurt. È anche meglio, dato che i batteri contenuti in esso regolano la digestione, combattono le infezioni e migliorano il sistema immunitario.

Infatti, consumando probiotici come lo yogurt, si possono evitare complicazioni che sorgono in gravidanza, come preeclampsia, diabete, infezioni vaginali e allergie varie.

Uova

Le uova sono importanti per una buona alimentazione, perché contengono proteine, fondamentali per la crescita delle cellule e la riparazione degli organi.

Allo stesso modo, contengono molte vitamine e minerali come il fosforo, la vitamina B12, e un nutriente chiamato colina, che è essenziale per lo sviluppo cerebrale.

Se siete preoccupate per il colesterolo presente nelle uova, sappiate che non è dannoso, essendo naturale. Il contrario rispetto ai grassi saturi presenti in alcuni alimenti da evitare.

Avocado

La mancanza di acido folico durante la gravidanza, può causare malattie del tubo neurale nel feto. Una di queste è la spina bifida. Per evitarla, è necessario assumere determinate vitamine anche da prima dell’inizio della gravidanza.

ridurre i fastidi della gravidanza

L’avocado è una fonte di vitamine molto importante. Infatti, è uno dei frutti con più acido folico o B9, così come di vitamine C, B e K.

Contiene anche ferro, magnesio, fibre e potassio. Quest’ultimo serve ad affievolire i crampi alle gambe e i fastidi durante la gravidanza. Inoltre, contiene acido oleico, che aiuta la formazione dei tessuti della pelle, così come del cervello del bambino.

Frutta secca

La frutta secca è saporita ed anche molto nutriente. L’alto contenuto di fibre evita la stitichezza. In più, è ricca di acido folico, ferro e potassio.

Tra la frutta secca più utile vi sono le prugne, l’uva passa, uvetta e datteri, ma ne esistono molte altre. Queste possiedono le stesse proprietà di quando sono fresche, solo che sono disidratate. Perciò, non contengono acqua.

È il caso di specificare che, consumando 6 datteri al giorno, è più probabile che il parto sia naturale. Cioè, senza necessità d’induzione.

Carne

Deve essere carne rossa e magra. Per evitare che contenga grassi, non comprate carne macinata e togliete la pelle dai volatili.

È uno dei migliori alimenti per ridurre i fastidi della gravidanza come stanchezza e apatia. Ciò è dovuto al fatto che si produce più sangue del normale, fino ad un 50%, il quale ha bisogno di ferro per poter svolgere correttamente le proprie funzioni. Se non ce n’è a sufficienza, si presenta l’anemia.

Per questo, consumare carne rossa fornisce gran parte del ferro necessario in un giorno. Tuttavia, ci sono anche altri alimenti che lo contengono, come i legumi, le verdure, i vegetali verdi e la frutta secca. Potete quindi aggiungerli alla vostra dieta abituale, ma prendendo anche dei supplementi che contengano questo minerale.

Pesce

Tra gli alimenti consigliati durante la gravidanza c’è il salmone, che contiene grandi quantità di acidi grassi di omega 3. Questi sono essenziali per la formazione della retina e del cervello del feto.

Inoltre, un bambino che riceve la giusta quantità di omega 3, ha maggiori capacità di concentrazione, di apprendimento e sociali. Avrà una vista migliore, e potrà ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, paralisi, ritardi nello sviluppo e autismo.

ridurre i fastidi della gravidanza

“L’alto contenuto di fibre della frutta secca evita la stitichezza: allo stesso modo, la frutta secca è ricca di acido folico, ferro e potassio”

Consigli per evitare complicazioni

Gli alimenti per ridurre i fastidi della gravidanza sono una buona opzione. Tuttavia, potete considerare anche altri mezzi. Alcuni di questi sono:

  • Evitare la caffeina.
  • Evitare i grassi e i cibi piccanti.
  • Masticare bene gli alimenti.
  • Bere molta acqua.

Per finire, ricordate di consumare tutti questi alimenti per ridurre i fastidi della gravidanza di cui abbiamo parlato. Non solo quando resterete incinte, ma anche prima e dopo. Così vi prenderete cura di voi stesse e del vostro bambino.