Abbandono scolastico e le sue conseguenze sul giovane

Molti adolescenti pensano di abbandonare la scuola per vari motivi. Questa decisione può, però, avere molteplici effetti negativi sul loro futuro.
Abbandono scolastico e le sue conseguenze sul giovane

Ultimo aggiornamento: 29 novembre, 2021

L’abbandono scolastico è un problema di tutti, sia della famiglia che della società.

Gli adolescenti che non proseguono con gli studi dopo aver completato l’istruzione secondaria, o che non la completano nemmeno e che non conseguono la laurea, diventano facile preda di delinquenza, dipendenza dai soldi o depressione.

Le persone che non completano la loro istruzione tendono ad avere lavori sottopagati, quindi potrebbero sentirsi frustrate. Inoltre, influiscono negativamente sulle società, poiché alimentano la disuguaglianza e le probabilità di fare male il proprio lavoro.

Tuttavia, è importante sottolineare che ci sono delle eccezioni e che non tutte le persone che abbandonano la scuola avranno lo stesso destino.

Se non volete che vostro figlio rientri nelle statistiche, scoprite alcuni consigli che vi suggeriamo di mettere in pratica da adesso in poi. Ricordate: l’educazione inizia in famiglia.

Cause che motivano l’abbandono scolastico

L’interruzione degli studi è un problema più comune di quanto possa sembrare e lo è per diversi motivi. Tra questi possiamo citare:

  • Le scarse risorse economiche della famiglia che spingono il bambino ad inserirsi nell’ambiente di lavoro prima della fine degli studi.
  • Gravidanza adolescenziale.
  • Le influenze negative dell’ambiente familiare in cui vive il giovane, i suoi amici, i vicini e il resto della società in cui vive.
  • Dipendenze precoci da droghe come sigarette e alcol per le quali è necessario spendere una somma di denaro non indifferente.
  • Scarso rendimento, bullismo, esperienze negative, scarso interesse, molte distrazioni o mancanza di supporto da parte della scuola.

Studi sull’abbandono scolastico

Un recente studio in Giappone ha mostrato che una delle principali cause che spingono all’ abbandono scolastico è l’inizio tardivo dell’istruzione. Inoltre, anche il fumo e gravi problemi personali e familiari hanno una grande influenza.

Lo studio sopra citato mostra anche che il 18% degli adolescenti abbandona al 3° anno di scuola superiore. Inoltre, i maschi hanno un tasso di abbandono più elevato, che rappresenta oltre il 50% dei casi.

Ogni giorno sono migliaia i pretesti che possono spingere i minori ad allontanarsi dal sistema educativo e dedicarsi ad altri compiti.

Eppure, così come ci sono influenze negative, esistono anche quelle positive, e queste sono quelle che dovrebbero essere incoraggiate a casaper evitare l’abbandono scolastico. Ne parliamo nelle prossime righe.

Rendete lo studio piacevole per i vostri figli

Bambino si annoia a studiare.

Tutta la famiglia deve contribuire direttamente a stimolare i minori a divertirsi con la ricerca e lo studio. Dovrebbe essere uno dei primi obiettivi.

Perché un bambino sviluppi interesse per lo studio, deve trovare affascinante il fatto di informarsi, chiedere, leggere, cercare informazioni da varie fonti su un argomento specifico.

Aiutatelo a porsi il problema e a porre domande che potrebbero attirare la sua attenzione in modo da spingerlo a trovare una risposta da solo.

Per valorizzare tutto questo, è meglio che mamma o papà, o loro due insieme, lo accompagnino nel suo studio.

Non importa che la ricerca si concentri su quali altri utensili oltre agli scovolini possano essere utilizzati quando si soffiano le bolle di sapone.

Qualsiasi momento e argomento è l’ideale per abituare il bambino al fatto che la conoscenza non occupa spazio, e che è bello conoscere la verità delle cose, conoscere argomenti diversi.

Evitate di associare la scuola a una punizione o a qualcosa di brutto

Se vostro figlio sta giocando, non costringetelo a lasciare la ricreazione per andare a fare i compiti. Più che costringerlo, convincetelo a dedicare del tempo anche a questa attività.

Dovete abituarlo a una routine che non sottragga tempo al gioco né ai compiti scolastici.

Quando è malato e decidete di non portarlo a scuola, non minacciatelo con frasi del tipo: “Se cammini scalzo, ti porto a scuola”.

Rispondete ai suoi bisogni

In quanto genitore, avete la responsabilità di sostenerlo finanziariamente durante i suoi anni di studi -se minorenne- o di contribuire con l’altro genitore, in modo che vostro figlio abbia accesso ai suoi bisogni primari: cibo, studio, salute..

Dovreste eliminare dalla mente qualsiasi preoccupazione relativa a spese, conti da pagare, basso reddito o disoccupazione.

Vostro figlio non dovrebbe preoccuparsi dei problemi degli adulti né occupare la sua piccola mente nel cercare un modo di lavorare per contribuire al sostegno della famiglia.

Non è ancora il momento per questo.

Premiatelo

I premi sono importanti per incoraggiare un bambino, ma attenzione che non siano soldi che si aspetta di ricevere ogni volta che ottiene un buon voto.

Piuttosto, parliamo di un incoraggiamento che gli si dà ogni tanto per dimostrargli che siete felici per i suoi risultati o quanto siete orgogliosi di vedere che va bene a scuola e che si comporta come gli avete insegnato.

Abbandono scolastico. Un problema che si può evitare

Bambino piange a scuola.

Mamme e papà: se volete impedire a vostro figlio di lasciare la scuola in anticipo, assicuratevi che non diventino dipendenti da Internet.

È fondamentale che non trascorrano la notte ai videogiochi, perché il giorno dopo non avrà la forza di alzarsi e questo, a poco a poco, è deteriorante.

Tenetelo lontano dalle cattive influenze. Non è che dovete essere voi a scegliere le sue amicizie, ma è sempre bene tenere d’occhio chi porta in casa, soprattutto se state attraversando la difficile fase dell’adolescenza e sente l’urgenza di far parte del gruppo.

Prestate attenzione a ciò che dicono i suoi amici, e tenete d’occhio i più pericolosi.

L’abbandono scolastico può essere evitato.

Potrebbe interessarti ...
Il fallimento scolastico e la sua scarsa relazione con l’intelligenza
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Il fallimento scolastico e la sua scarsa relazione con l’intelligenza

Spesso attribuiamo il fallimento scolastico a un'intelligenza limitata. Vediamo perché si tratta di un'idea semplicistica e del tutto sbagliata.