La crisi adolescenziale in età infantile nei bambini di 6 anni

La crisi adolescenziale nei bambini si manifesta intorno ai 6 anni di età ed è caratterizzata da cambiamenti comportamentali nel bambino, tali da far sorgere il sospetto. Volete saperne di più? Continuate a leggere.
La crisi adolescenziale in età infantile nei bambini di 6 anni

Ultimo aggiornamento: 07 febbraio, 2021

Di sicuro sappiamo che i ragazzi, in età adolescenziale affrontano una crisi che si manifesta attraverso dei cambiamenti comportamentali. Tuttavia, si è osservato che in molti casi già i bambini di 6 anni soffrono della cosiddetta “crisi adolescenziale in età infantile".

Come si manifesta questa crisi? Nei piccoli di questa età può succedere di notare alcuni cambiamenti nel comportamento, con discussioni in casa che potrebbero diventare routine quotidiana. Durate questo periodo, è importante che i genitori tengano bene a mentre tre concetti principali: essere pazienti, essere affettuosi ed essere rigorosi.

Cambiamenti comportamentali: crisi adolescenziale in età infantile

Quando i genitori osservano nei bambini di 6 anni questi cambiamenti comportamentali, di solito reagiscono con riluttanza. Non capiamo come sia possibile che un bambino così piccolo abbia questi problemi comportamentali. Questo provoca in noi frustrazione e tensione, perché i nostri figli non si comportano come dovrebbero.

Se notiamo che nostro figlio di 6 anni sta iniziando a comportarsi come un piccolo adolescente, niente panico. Molti professionisti indicano questa fase come “crisi adolescenziale in età infantile".

Queste crisi sono normali e devono avvenire per poter far sì che le persone possano cambiare ed evolversi. A questa età il bambino è pronto per iniziare a delineare la propria identità e la propria personalità, ecco perché prende forma questa crisi.

Bambino arrabbiato con maglietta a righe.

In che modo si manifesta la crisi dei 6 anni, o dell"adolescenza in età infantile?

Non tollera l"autorità, cosa che invece un tempo faceva

In questa fase il bambino potrebbe voler mettere in discussione tutto ciò che gli viene detto, e potrebbe opporsi a ciò che dicono i suoi genitori.

Non riflette

Il piccolo inizia a comportarsi in modo impulsivo e non tiene conto delle conseguenze delle sue azioni. Fa tutto ciò che gli va quando gli va, e non tiene conto di nient"altro.

Instabilità emotiva

Piange e poco dopo ride. Cambia umore molto facilmente. È molto sensibile dal punto di vista emotivo e può avere una reazione spropositata a piccoli eventi.

Atteggiamento di sfida

Può sfidare genitori e insegnanti nel tentativo di imporre la propria volontà e fare ciò che vuole.

Difficoltà nel prendere decisioni

Se deve scegliere o prendere una decisione, si sente sopraffatto e non sa quale strada prendere.

Sono bambini più “attivi"

Diventano bambini molto attivi e dinamici, profondamente inquieti e interessati verso tutto ciò che li circonda e verso la scoperta di nuove attività.

Questa fase è molto difficile per i bambini. Si sentono indifesi, vulnerabili e irrequieti, visto che devono affrontare la creazione di una nuova identità e, quindi, assumere un ruolo diverso da quello che hanno avuto fino a quel momento. Per questo motivo è importante che si sentano capiti, che si sentano al sicuro, che ricevano affetto e fiducia durante questa crisi adolescenziale.

Fattori che peggiorano la crisi adolescenziale in età infantile

Anche se spesso questa crisi prende forma intorno ai 6 anni, non è detto che interessi tutti i bambini. Inoltre, in caso di comparsa, può darsi che non si manifesti con la stessa intensità. Dunque, non dobbiamo dimenticare che ogni bambino è un mondo a sé e che ciascuno ha delle caratteristiche che lo rendono unico.

Crisi adolescenziale in età infantile. Bambina che fa i capricci.

  1. In famiglia: lo stress in famiglia, una forma di attaccamento insicuro, la mancanza di tempo trascorso con i genitori, uno stile educativo permissivo o autoritario.
  2. Nel bambino: il bambino ha già di per sé un temperamento difficile, bassa autostima e poco fiducia in se stesso, insicurezza, impulsività, difficoltà nel processo evolutivo.
  3. Amici: con un rifiuto da parte del suo gruppo di amici o di compagni, con presenza di amicizie problematiche.
  4. A scuola: assenza di adattamento al contesto scolastico, basso rendimento scolastico, difficoltà di apprendimento. Questa crisi nasce nel momento stesso in cui i bambini passano dalla Scuola dell"Infanzia alla Primaria, e questo passaggio può farli sentire spaesati.
  5. Comunicazione scuola-famiglia: assenza di contatto dei genitori con la scuola frequentata dal figlio; i genitori non conoscono i suoi amici o i suoi compagni, ecc.

In questa fase, a volte è difficile mantenere la calma e la tranquillità, soprattutto quando diventano insopportabili. Ma le grida e la tensione con i nostri figli non ci porterà da nessuna parte. La cosa più importante è portare pazienza e, se assumono un tono di eccessiva sfida, tenere sempre il punto e ignorarli fino a quando non la smettono.

Questo periodo può essere una sfida per i genitori ma con affetto, amore e pazienza, alla fine tutto passa e riusciremo a evitare le discussioni e un ambiente domestico malsano.

Potrebbe interessarti ...

Come affrontare l"aggressività infantile?
Siamo MammeRead it in Siamo Mamme
Come affrontare l"aggressività infantile?

L'aggressività infantile può avere diverse cause e spiegazioni. In che modo è possibile affrontare atteggiamenti di questo tipo?