Ingorgo mammario: cause e sintomi di un problema comune

L'ingorgo mammario è un problema comune all'inizio dell'allattamento, e spesso causa la sua interruzione.
Ingorgo mammario: cause e sintomi di un problema comune

Ultimo aggiornamento: 27 aprile, 2021

L"ingorgo mammario è una crescita eccessiva della ghiandola mammaria, che diventa dolorante, dopo il parto. È causato dall"aumento del flusso sanguigno al seno e del latte nel seno. Questa infiammazione del seno può causare dolore e gonfiore, ed è uno dei principali motivi per cui le madri interrompono l"allattamento al seno più velocemente di quanto avevano programmato.

Quando si verifica l"ingorgo mammario?

Questo gonfiore al seno si verifica naturalmente pochi giorni dopo il parto, quando il seno passa da produrre colostro al latte. Sebbene sia certamente vero che la sensazione che si prova non è piacevole, può essere un segno che il corpo funziona correttamente. Se il processo non è accompagnato da febbre, è qualcosa di normale che scomparirà dopo pochi giorni.

Fortunatamente, questa sensazione di ingorgo viene solitamente alleviata entro le prime 2-3 settimane dopo il parto, quando il seno dovrebbe cominciare a diventare più morbido, anche quando la produzione di latte è abbondante.

Tuttavia, l"ingorgo mammario può rendere l"allattamento più difficile. Per prevenirlo, vi consigliamo di monitorare attentamente il latte prodotto dal seno e di non lasciarlo riempire troppo. Allattare il bambino ogni volta che mostra segni di fame o svuotare il seno ad ogni poppata può aiutare a ridurre la sensazione di ingorgo.

Ingorgo mammario. Bambino che mangia dal seno.

Quali sono le cause dell"ingorgo mammario?

L"ingorgo mammario può verificarsi in qualsiasi momento durante l"allattamento, sebbene sia particolarmente comune all"inizio, di solito da 2 a 6 giorni dopo la nascita. Tenete presente che dopo l"arrivo del neonato, il sangue e i liquidi accorrono verso i seni per prepararli alla produzione del latte.

A questo punto il corpo sta ancora calcolando di quanto latte ha bisogno il bambino e quello che succede è che spesso ne produce più del necessario. In alcuni casi, molte donne possono avvertire una leggera sensazione di gonfiore, mentre altre possono osservare una congestione molto più significativa.

Se l"ingorgo è grave, il seno diventa gonfio e dolorante. Inoltre, un grave ingorgo può rendere difficile per il bambino attaccarsi correttamente al seno.

D"altra parte, la disidratazione e i liquidi per via endovenosa somministrati durante il travaglio possono portare a ritenzione di liquidi, che rende anche difficile il funzionamento efficiente del sistema linfatico.

Se l"ingorgo si verifica durante la crescita, di solito è perché il seno non si è svuotato a causa dello stress o della mancanza di sonno. L"ingorgo mammario potrebbe presentarsi anche se il bambino ha difficoltà a nutrirsi o se riduce improvvisamente l"assunzione di latte, a causa di una malattia o dell"introduzione di cibi solidi.

Donna con il seno dolorante.

Quali sono i sintomi dell"ingorgo mammario?

Ci sono alcuni segni rivelatori a cui prestare attenzione. Questi sono i sintomi comuni dell"ingorgo:

1. Gonfiore del seno

Prima di tutto, è normale che il seno aumenti di dimensioni dopo il parto, ma se appare più grande del normale o non si riduce di dimensioni dopo l"allattamento, potrebbe essere pieno di sangue.

2. Seni duri

Se il seno è duro e avete la sensazione che possa espellere il latte con il minimo tocco, la causa potrebbe essere l"ingorgo mammario.

3. Arrossamento sul seno

Potreste notare una sorta di livido apparire sul seno. Se ciò accade potrebbe essere un segno di infezione, quindi sarà necessario consultare un medico il prima possibile.

4. Capezzoli appiattiti

Infine, se notate che i vostri capezzoli sono appiattiti, la causa potrebbe essere un accumulo di latte nel seno. Non dovreste preoccuparvi eccessivamente, poiché in pochi giorni torneranno al loro solito aspetto.

Infine, non dimenticate che l"ingorgo mammario può causare seri problemi di salute, quindi vi consigliamo di consultare il medico se vi accorgete di soffrire di uno dei sintomi di cui sopra. Allo stesso modo, se il dolore è accompagnato da febbre o il bambino ha problemi di allattamento, è consigliabile visitare uno specialista.



  • La lactancia materna. Información para amamantar. Gobierno de La Rioja. Servicio de Promoción de la Salud. Edición 2014. [En línea] Disponible en: https://www.aeped.es/sites/default/files/guia-lactancia-2014_la_rioja.pdf
  • Hill, Pamela & S. Humenick, Sharron. (1994). The Occurrence of Breast Engorgement. Journal of human lactation : official journal of International Lactation Consultant Association. 10. 79-86. 10.1177/089033449401000212.
  • Mangesi, Lindeka and Therese Dowswell. “Treatments for breast engorgement during lactation” Cochrane database of systematic reviews ,9 CD006946. 8 Sep. 2010, doi:10.1002/14651858.CD006946.pub2