Che fermino il tempo perché possa godere di te tra le mie braccia

· 7 Febbraio 2018

“Approfitta di ogni secondo perché il tempo vola”. Non esiste una frase più vera, e paradossalmente, tanto ignorata e inascoltata. “Che fermino il tempo così che possa godere di te tra le mie braccia”. Così pregheresti ogni istante della tua vita da madre, se ti rendessi conto davvero che l’infanzia di tuo figlio è terribilmente fugace.

Da un giorno all’altro ti trovi a nutrire il tuo piccolo senza denti con alimenti solidi. In un battito di ciglia avverti che ormai non cambi più i pannolini, ma lavi minuscola biancheria intima. In un battito di ciglia, tuo figlio è già troppo grande per le tue braccia accoglienti. E la tua schiena non sopporta più il suo peso, mentre lui fa già i suoi primi passi.

Goditi questi momenti con tutta la tua forza. Domani saranno passati e il presente sarà diverso. Il futuro, quando desidererai tornare al passato, vorrai che il tempo si fosse fermato per poterti godere i momenti in cui tenevi tuo figlio tra le braccia.

Che fermino il tempo, per amarti senza misura

Molta gente fa notare opportunamente qualcosa che, prima o poi, diventa una verità tanto dolorosa quanto irrefutabile. Ma la realtà è che noi madri di solito non ci prestiamo attenzione. “Sono esagerazioni”, pensiamo con un certo scetticismo.

Pur credendo a tutto ciò che ci dicono, pensiamo erroneamente di amare e proteggere troppo il nostro bebè, arrivando perfino a credere di educarlo male. E finiamo per misurare la nostra “bravura” in base a ciò che ci dicono, per consigli che non sono provati e mirano solo a sciupare un momento della vita unico e irripetibile.

Ma che male può fargli stabilire il più stretto contatto, pelle contro pelle, caricarcelo addosso, sentire l’elevatezza dell’amore tenendolo in braccio? Che pesi e che colpe dovrai affrontare in futuro per aver approfittato ogni istante del suo calore contro il tuo corpo, per aver “mangiato” tuo figlio di baci?

Non ti piacerebbe forse poter fermare il tempo per osservare e ammirare la perfezione e l’innocenza del tuo piccolo mentre lo nutri? Ti sembra che i minuti durino un’eternità. A tal punto che ti convinci che questi giorni durino per sempre, ma non è così.

Il tempo vola

Che fermino il tempo, i momenti con te scivolano via

“Il tempo non vola, semplicemente si ferma quando stringo il mio piccolo sole tra le braccia”, credevi, sbagliandoti. Invece, con tua grande sorpresa, il tempo è proprio un tiranno. Una notte ti sei addormentata profondamente: quando ti sei svegliata la realtà ti ha fatto capire con violenza che il tempo non corre ma vola.

tempo di dormire insieme

Quella mattina hai capito che i tuoi figli non avevano più bisogno delle tue braccia, volevano invece solo scorrazzare da tutte le parti. Già non facevano più i capricci per il seno che adoravano tanto, quanto per richiamare la tua attenzione sui loro scarabocchi. Sei andata a dormire con un dispiacere indescrivibile, ma il giorno seguente la realtà è tornata a colpirti duramente.

Al mattino hai trovato un bambino con zaino e grembiule in attesa di andare a scuola, e con una voglia di socializzare che non avevi mai percepito. In un semplice aprire e chiudere gli occhi la vita ti è passata davanti per scandire, attraverso tuo figlio, nient’altro che lo scorrere del tempo.

E loro sono lì oggi: si sono fatti grandi, belli e forti, ma soprattutto nobili e coraggiosi. Sono, senza alcun dubbio, ragazzi cresciuti con amore. Questo è subito evidente nella loro sicurezza, felicità e indipendenza. Ragazzi completi, ma ormai grandi.

Goditi sempre il qui ed ora quando si tratta dei tuoi figli, perché con loro non si torna indietro. Prendili in braccio tutte le volte che vuoi, mettili nel letto con te se lo desideri, baciali in continuazione. Il tempo passa davvero volando, e porta via con sé quei condimenti della vita che trasformano ogni momento in qualcosa di speciale, se non unico. 

Goditeli come puoi così che dopo potrai lasciarli volare, crescere ed essere senza sensi di colpa. Confida in ciò che credi necessario dare e dimostrare al tuo bebè finché sei ancora in tempo. Dopotutto, prima o poi nella tua vita dovrai fare un altro passo avanti, dando luogo al maggior atto di amore di qualunque madre: il distacco.