Come togliere il ciuccio al bambino?

· 12 Gennaio 2019
Togliere il ciuccio al bambino vi sembra un'impresa impossibile? Date un'occhiata qui.

Per togliere il ciuccio al bambino, la prima cosa che dovete sapere è che non esiste una formula perfetta. Tuttavia, in questo articolo vi daremo alcuni consigli che renderanno più semplice una transizione così importante per il piccolo.

Certamente, se state pianificando di togliere il ciuccio al bambino, è necessario prepararsi in anticipo e assicurarsi che non coincida con un altro grande evento, come un trasloco o la nascita di un nuovo fratellino. In questi casi, la cosa migliore è affrontare i grandi eventi uno per volta, per aiutare a minimizzare il più possibile lo stress al bambino.

Togliere il ciuccio al bambino è un’impresa?

Senza alcun dubbio, quanto prima decidete di privare il piccolo del ciuccio, più sarà facile. Non dimenticate che a partire dai 12 mesi, il bambino diventerà sempre più restio a cambiare certe abitudini.

Allo stesso modo di qualsiasi altra dipendenza, la dipendenza di vostro figlio nei confronti del ciuccio si può affrontare meglio togliendolo in modo progressivo. Questo può far sì che il processo sia un po’ più facile, sia per voi che il piccolo di casa.

Se i vostri primi tentativi di togliere il ciuccio al bambino sono falliti, non dovete entrare nel panico e diventare nervosi, e nemmeno imporre una pressione non necessaria al bambino. Ricordatevi che questo episodio non è un riflesso delle vostre capacità come genitori.

Quando sarà il momento per lui più adeguato, alla fine si arrenderà. Nel frattempo, cercate di rilassarvi, dal momento che ci sono dei problemi peggiori. A seguire vi esponiamo alcuni modi per riuscire nel vostro intento.

Consigli utili per togliere il ciuccio al bambino

Questi sono alcuni consigli che vi aiuteranno nell’impresa di liberarvi una volta per tutte del ciuccio. Siamo convinti che ci riuscirete!

1. Utilizzate l’immaginazione

L’infanzia è un periodo magico e, di conseguenza, può essere un momento perfetto per utilizzare l’immaginazione per togliere il ciuccio al bambino. Approfittando di questo elemento della sua vita, potete delineare delle strategie molto efficaci e divertenti per eliminare questa cattiva abitudine.

Bambino con il ciuccio

Ad esempio, potete giocare con lui dicendogli che una fata magica viene di notte a prendere tutti i ciucci, lasciando in cambio un piccolo dono. Questa bugia bianca permetterà di motivare il bambino a portare a termine lo scambio, oltre a lavorare sulla sua immaginazione.

2. Riducete il tempo del ciuccio gradualmente

In secondo luogo, vi raccomandiamo di cercare di ridurre il tempo destinato al ciuccio in modo graduale, se semplicemente non vi interessa toglierlo immediatamente. Questo significa che potete cominciare dandogli il ciuccio solo nel momento del riposino o la sera prima di dormire.

In alternativa, vi consigliamo di tenere il ciuccio nascosto nella vostra borsa e aumentare il tempo che aspettate prima di consegnarglielo. Se osservate che il bambino non si infastidisce, potete cercare di dargli un giocattolo o consolarlo con altri gesti.

“Quanto prima decidete di privare il piccolo del ciuccio, più sarà facile. Non dimenticate che a partire dai 12 mesi, il bambino diventerà sempre più restio a cambiare certe abitudini.”

3. Cercate di calmare il bambino in altri modi

È possibile che, durante le volte che togliete il ciuccio al bambino, dovrete calmarlo in altri modi, che sia cullandolo, cantando per lui o facendogli dei dolci massaggi.

L’obiettivo è chiaro: alleviare lo stress che la situazione rappresenta per il bambino e aiutarlo a calmarsi senza la necessità di utilizzare il ciuccio. In questo senso, potete anche utilizzare delle coperte con un bordo morbido satinato o un animale di peluche. Sicuramente questi metodi funzioneranno!

Bimba dorme con il ciuccio

4. Comunicate la vostra intenzione a tutte le persone che si occupano del bambino

Infine, se desiderate togliere il ciuccio al bambino, è importante che tutti coloro che si occupano o entrano in contatto con il bambino sappiano delle vostre intenzioni. Questo significa che, in casa o all’asilo, devono ricevere le più opportune indicazioni per non confondere il piccolo.

Ricordatevi che i consigli anteriori possono aiutarvi a togliere il ciuccio al bambino. Tuttavia, ogni bambino è diverso e non tutti i metodi funzionano per tutti.

Quello che è però necessario in tutti i casi sono la pazienza e la determinazione. Di conseguenza, non preoccupatevi eccessivamente; con questa lista di consigli riuscirete nel vostro intento!